Reportage/ Wii sbarca in Italia

di Raffaele Cinquegrana - L'attesa console di nuova generazione di Nintendo è finalmente arrivata anche in Italia. Al bando tecnicismi e alta definizione per dare largo spazio a divertimento e coinvolgimento

Milano - Lo scorso 6 dicembre, presso la libreria Feltrinelli di piazza Piemonte, a Milano, Nintendo ha lanciato la sua nuova console da gioco anche in Italia. Per l'occasione si è formata la classica coda di appassionati desiderosi di accaparrarsi uno dei 100 voucher che, allo scoccare della mezzanotte, davano diritto all'acquisto di Wii.

In una sala conferenze improvvisata in un angolo della libreria, Nintendo ha dato il benvenuto alla stampa con due ospiti: Andrea Persegati, Direttore Generale Nintendo Italia e Presidente AESVI, e Benedetto Vigna, Direttore Business Unit MEMS STMicroelectronics. Il direttore di Nintendo ha colto l'occasione per ribadire i numeri di Nintendo DS, le cui vendite complessive hanno superato 27 milioni di unità, un risultato che, secondo il dirigente, è stato possibile grazie a un nuovo approccio al mercato, orientato al raggiungimento di un nuovo tipo di consumatore.

È proprio il non-gamer, come specifica Persegati, l'obiettivo di Nintendo, che con Wii continua a perseguire la strategia Blue Ocean descritta nell'omonimo libro di Kim e Mauborgne. Interrogando tutti i presenti, il direttore generale di Nintendo ha posto il problema relativo al puro avanzamento tecnologico, naturalmente fonte di migliorie tecniche, ma concettualmente sempre uguale a se stesso. "Si hanno dei miglioramenti evidenti in alcuni campi, per esempio la grafica, ma forse è necessario un cambiamento", ha affermato Persegati, prendendo in mano Wii, una console che non si abbandona ai tecnicismi tipici dei concorrenti e che, riprendendo le parole del presidente di Nintendo, Satoru Iwata, "it's all about the games, it's all about the entertainment".
Nel caso di Wii, la tecnologia ha seguito l'idea del cambiamento, una tecnologia in buona parte italiana che nasce dai laboratori brianzoli di STMicroelectronics. Vigna e la sua squadra sono stati gli inventori dei MEMS (acronimo di Micro-Electro-Mechanical Systems), i sensori di movimento su cui si basa il Wii-mote, l'originale controller di Wii.

La storia dei MEMS ha origine circa 10 anni or sono, quando in STMicroelectronics si stava studiando un sistema di rilevazione di movimento a basso costo e bassi consumi, ma è solo un paio di anni fa che Nintendo ha manifestato il proprio interesse per la tecnologia, portando così alla partnership fra le due aziende. Come descritto da Vigna, i MEMS permettono al Wii-mote di rilevare spostamenti con una notevole precisione grazie allo sfruttamento delle proprietà del silicio. In aggiunta, una barretta di una decina di centimetri da porre in corrispondenza della TV ne limita il campo d'azione, in modo che il controller possa essere utilizzato efficacemente come sistema di puntamento.

L'evento stampa si è chiuso con un brindisi a Wii e con l'ingresso del pubblico, desideroso di mettere le mani sulla console in anteprima. Il locale si è presto riempito di oltre 500 persone delle età più disparate, ma lo spazio a disposizione non è stato sufficiente per offrire asilo a tutti. Dal palco, l'animatore della serata - lo stesso assoldato per il lancio di GameCube una manciata di anni addietro - ha distribuito gadget di ogni genere mentre estraeva ulteriori 50 voucher che davano diritto all'acquisto della console. La febbre Wii è salita alle stelle, fino a quando la mezzanotte ha permesso alle casse di battere i primi scontrini consacrando il lancio della console nel Bel Paese.

Sono stati pochi gli early adopters che hanno lasciato il negozio in compagnia della sola console: Zelda si è consacrato come killer application della macchina, seguito a ruota da Wii Play, una serie di mini-giochi che sfruttano le potenzialità del controller, e da Red Steel, discusso titolo di Ubisoft. Il lancio di Wii è stato un successo e Nintendo Italia si augura di riscontrare lo stesso entusiasmo anche nei punti vendita. Un primo ostacolo da abbattere è quello delle consegne, ancora troppo contenute per soddisfare gli ordini dei rivenditori specializzati e delle grandi catene di distribuzione.

Raffaele Cinquegrana
123 Commenti alla Notizia Reportage/ Wii sbarca in Italia
Ordina
  • Non capisco questo attaccamento alla grafica...

    alla fine la PS2 è molto peggio della XBOX, eppure sono belle entrambe!

    Non capisco le persone che si rifiutano di considerare una cosa solo perché la grafica gli sembra poco gradevole; con questo ragionamento si dovrebbero rifiutare di giocare anche con PS3 e XBOX360, perché tra 4 anni usciranno delle console che le faranno sembrare delle cacchette!Sorride

    Che, con i i giochi della PS1 vi siete divertiti di meno che con quelli della PS2?

    Cmq, il Wii esce con una quantità enorme di giochi che comprerò, per XBOX360 non ho ancora trovato un gioco per cui valga la pena di averla.
    MA SO CAVOLI MIEI! Non vado in giro a dire che la XBOX360 è una cagata, per questo!



    ciau ciau
  • - Scritto da:
    > ci sono anche le conseguenze...
    >
    > http://www.wiihaveaproblem.com/show_cat.php?cat=2

    Ma non ci fare caso, ci sono sempre 'sti "animali"Sorride
    Vuoi vedere che su 800.000+ console e presumibilmente 1.200.000 persone non ci sono anche dei perfetti imbecilli?

    Pensa, c'e' gente che gioca al bowling lanciando l'intero controller invece di fare solo il gesto, confidando nel laccetto. Il quale sarà si fragile, ma serve solo se il controller ti scappa accidentalmente da mano; grazie che si scassa se di continuo lo lanci tu di proposito!Sorride


    ciau ciau
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 13 dicembre 2006 23.46
    -----------------------------------------------------------
  • Noto subito che qui postano tantissimi appassionati di Mario, quindi vorrei chiedere a questi signori se volessero spiegare a tutti i non geek-nerd perchè si dovrebbe comprare una misera console quando con il doppio del prezzo ci si può comprare un prodotto 1000 volte superiore che non servirà solo per giocare titoli più o meno immutati da 20 anni fa.

    Faccio una semplicissima riflessione: con PS3 avrò un computer linux-based e TC free con il quale potrò fare tutto quello che oggi faccio con un PC di fascia alta.

    Con Wii ?

    I Nintendomani sono pregati di asternersi dal dare risposte del tipo "costa meno", "ci puoi giocare il tennis" e "ci fai le stesse cose di quante ne potrai fare con la ps3".
    non+autenticato
  • Le funzioni aggiuntive che elenchi per la PS3 le ho già sul PC, quindi come console mi basta Wii.
    non+autenticato
  • con il wii mi ci diverto, con la ps3 ci riscaldo casa...
    non+autenticato
  • perche' se vuoi giocare con miliardi di poligoni compri qualche scatolo di lego, non vai a spendere 600 euro e magari diventi anche piu' creativo.
    1016

  • - Scritto da:
    > con il wii mi ci diverto, con la ps3 ci riscaldo
    > casa...

    Si, ma la PS3 si pulisce da sola!
    E fa anche bella figura vicino al vaso finto-ming...

    Cmq se ha tanta paura che la Sony faccia la botta, mangiata dalla M$, chissà perché se la prende con nintendo che non rompe le balle a nessuno dai tempi del SNESSorrideSorride

    ciau ciau
  • Console che non dice niente, che non ha niente.
    Nasce con l'unico scopo del suo controller.
    Graficamente pietosa, era meglio fare un add-on per GameCube che sfornare una nuova console per vendere un controller.

    Un po' come il Nintendo DS Lite, ha la versione rivista dello schermo del gamegear. Anzi ne ha 2! WOW! ... la PSP ne ha uno 16:9 tre volte più grande.
    La psp la usi anche per guardare la TV, ascoltare la radio, giocare con giochi DOS e Win9x, emulatori di mame, cps e tutte le console dal mastersystem alla PSone, dal Saturn al N64.

    Wii è una console di 5 anni fa con un controller studiato per quelli che hanno le convulsioni quando giocano. Avete presente quelle persone che quando hanno in mano un gamepad invece di limitarsi a premere i tasti si contortono come se dovessero farlo con tutto il corpo????

    Ecco Wii è questo: una console vendibile con 1000 giochi inclusi in qualche televendita mattutina.
    m00f
    445

  • - Scritto da: m00f
    > Console che non dice niente, che non ha niente.

    Ha mario bros, ha un modo molto divertente di giocare al posto del solito joypad, ha una grafica "fumettosa", ha giochi di immediato utilizzo, non costa un capitale.

    Per me ha tutto quello che volevo
    non+autenticato
  • intanto il DS ha venduto 5 volte la PSP, a quanto pare siamo in tanti i coglioni qui dentro...
    non+autenticato
  • La Wii è DIVERTENTE!

    E diverte soprattutto chi vuole giocare senza sapere un tubazzo di niente sul ferro e sul firmware da smanettare. Cioè il 90% degli utenti consumer.

    Poi c'è il 0,5% di smanettoni come te. E c'è la PSP.

    Il mondo è bello perché è vario. Rotola dal ridere


    non+autenticato
  • Eh... tu si che di storia videoludica ne sai...Troll
    non+autenticato

  • - Scritto da: m00f
    > Console che non dice niente, che non ha niente.
    > Nasce con l'unico scopo del suo controller.
    > Graficamente pietosa, era meglio fare un add-on
    > per GameCube che sfornare una nuova console per
    > vendere un
    > controller.
    Leggo in questa affermazione: "me la comprerei m a non posso"



    > Un po' come il Nintendo DS Lite, ha la versione
    > rivista dello schermo del gamegear. Anzi ne ha 2!
    > WOW! ... la PSP ne ha uno 16:9 tre volte più
    > grande.
    >
    > La psp la usi anche per guardare la TV, ascoltare
    > la radio, giocare con giochi DOS e Win9x,
    > emulatori di mame, cps e tutte le console dal
    > mastersystem alla PSone, dal Saturn al
    > N64.
    N64?!?!? Ahh, ma allora ti piacciono i giochi nintendo!!!Con la lingua fuoriSorride
    Cmq, tutte cose simpatiche, ma perché le dovrei fare con un portatile, fuori da casa?
    Il bello del DS è che ha il touch screen e che funziona a cartucce; pensa a LocoRoco con un sensore di movimento invece che con i tasti: sarebbe una cosa bellissima, ma NON SI PUO', perchè alla sony sono privi di fantasia (loro sanno fare solo +grande +forte +potente, ma +divertente non sanno assolutamente cosa sia)
    Il DS, che va a cartucce, può includere cosette del genere nella cartuccia stessa (ma va, lo facevano anche nel gameboy, e la sony non c'e' ancora arrivataCon la lingua fuori )


    > Wii è una console di 5 anni fa con un controller
    > studiato per quelli che hanno le convulsioni
    > quando giocano. Avete presente quelle persone che
    > quando hanno in mano un gamepad invece di
    > limitarsi a premere i tasti si contortono come se
    > dovessero farlo con tutto il
    > corpo????
    Wa, ma allora si propeto una walleraSorrideSorride
    Ce le ho presente quelle persone, sono quelle che si divertono di più e dovresti solo invidiarle.

    Col Wii sembra di essere tornati bambini, si viene coinvolti molto di più nei giochi, anche quelli più cretini come WiiPlay; ma forse tu hai tra i 16 ed i 23 anni ed allora sei giustificatoSorride

  • Peccato che il DS venda nel mondo 10 volte la PSP (per essere riduttivi)... e che il Wii al lancio sia stata la console più 'piazzata' della storia persino in quell'Europa (ex) feudo della Sony. Nintendo e Microsoft si spartiranno le più grosse quote di questa console war e tu non potrai farci niente, se non acquistare, per televendita ovvio, un manuale che ti spieghi cosa significa la parola 'videogioco'.

    non+autenticato
  • E su questo non si discute: l'idea è geniale, in perfetto stile nintendo... "riciclare" potenzialità di calcolo che vengono dalla generazione passata interpretando il gameplay in forma diversa. Un po' quello che succede con i vari giochini della Ps2 che utilizzano controller alternativi (chitarre, tamburi, microfoni, webcam etc etc) puntando tutto sulla novità e l'originalità dei titoli e lasciandosi da parte la "guerra" a suon di poligoni, texture procedurali etc etc. Bella pensata, come quella di ricilare la plastica o il vetro per farne qualcos'alto. Ma: può davvero tutto questo determinare il successo di una macchina nei confronti delle sue dirette concorrenti (360 prima di tutte)? Io la vedo, al massimo, come un 'di più': un appassionato videogamer che ha GIA' in casa la xbox360 può pensare di metterle a fianco ANCHE questa. Ma che tra 360, ps3 e wii un videogiocatore incallito scelga di avere solo quest'ultima è un'idea che mi lascia molto perplesso. Per come m'è dato di capire la faccenda, del resto, la stessa Nintendo non si pone gli stessi target ma punta a quelli che i videogiochi li hanno sempre e solo visti come qualcosa di complicato e scintillante a casa del vicino/amico: i casual gamer e compagnia cantante. Anche microzzoz non sembra considerare wii un diretto concorrente, a quanto dice: la "battaglia" vera sarà tra 360 e ps3, la gente che spende soldi nei videogiochi vuole grafica dell'ultima generazione, giochi enormi e multiplayer a manetta (ed è qui che imho microzozz è avvantaggiata, l'xbox live è una figata totale già adesso); inoltre c'è da considerare che NON TUTTI i giochi saranno disegnati apposta per questo controller... tutti quelli di terze parti, alla fin fine, funzioneranno benissimo col classicissimo pad della ps3 o dell'xbox e il poter muovere l'omino sventolando sto coso per aria invece che con il classico fungo analogico rappresenta solo un simpatico accrocchio fine a sè stesso (call of duty 3 è il primo esempio). Come al solito, i titoli Nintendo saranno stratosferici, ma basteranno i soliti Mario e Zelda a far rinunciare il ragazzino ciccioso a Gears of War 2?? Io non credo. Staremo a vedere.
    non+autenticato
  • Il tuo discorso è sensato, ma si vede che non lo hai provato...
    Io non sono 1 amante delle console, ho sempre avuto solo il pc e per gli sparatutto (il mio genere preferito) è stato fino ad ora il mezzo migliore per giocarci (impossibile mirare bene con il pad quando si è giocato con mouse e tastiera x 1 vita).
    Ho comprato il wii xchè ho creduto alla scommessa di nintendo, e devo dire di essere estasiato!! In call of duty 3 sembra veramente di essere sul campo di battaglia A bocca apertaA bocca aperta
    E' vero, la grafica è inferiore rispetto all'xbox360, al pc, od alla futura ps3, ma come gameplay non ce n'è per nessuno.. Dopo mezz'ora di gioco non ti rendi nemmeno + conto della grafica o dei poligoni, talmente sei impegnato a combattere ed a sparare in un modo mai provato prima!! Sicuramente bisogna farci la mano ed i titoli x il momento non sono tantissimi, ma se le Software House crederanno (come molti hanno già fatto) in questo progetto, ne vedremo presto delle belle
    non+autenticato
  • ......
    non+autenticato
  • c'hai ragione: ......
    - Scritto da:
    > ......
    1016
  • secondo me sarebbe anche piu' divertente di molti titoli che ci sono per xbox e ci saranno per ps3.Sorride
    - Scritto da:
    > http://img73.imageshack.us/img73/7165/116592774694
    > OPS! Imbarazzato
    1016

  • - Scritto da: outkid
    > secondo me sarebbe anche piu' divertente di molti
    > titoli che ci sono per wii oggi e che ci saranno.
    >Sorride
    > - Scritto da:
    > >
    > http://img73.imageshack.us/img73/7165/116592774694
    > > OPS! Imbarazzato
    Fixed.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 17 discussioni)