Da MS un tool gratuito per creare giochi

Microsoft regala agli sviluppatori amatoriali di giochi XNA Game Studio Express, una piattaforma di sviluppo gratuita che permette di realizzare giochi per Windows e, con meno di 100 dollari, anche per Xbox 360. Ecco di cosa si tratta

Redmond (USA) - Quello della produzione videoludica è un settore in cui riescono ad accedere solo pochi eletti, in genere programmatori di talento assunti da team già affermati. Per gli sviluppatori in erba mostrare le proprie capacità non è però affatto semplice, soprattutto nel settore delle console, dove i kit di sviluppo hanno prezzi nell'ordine delle svariate migliaia di dollari. Microsoft ritiene di poter colmare questa lacuna con XNA Game Studio Express, una piattaforma di sviluppo per videogiochi la cui caratteristica di spicco è quella di essere gratuita.

Appena rilasciato nella versione 1.0, XNA Game Studio Express permette a hobbisti, studenti e sviluppatori indipendenti di realizzare videogame per Windows e Xbox 360. In quest'ultimo caso, però, è richiesto anche l'abbonamento all'XNA Creators Club, il cui costo annuale è di 99 euro: questo servizio fornisce l'accesso a tool, librerie, documentazione ed esempi di codice necessari per creare giochi compatibili con l'ultima console di Microsoft.

"XNA Game Studio Express offre un impulso decisivo all'innovazione e allo sviluppo dei videogiochi", ha affermato Chris Satchell, general manager del Game Developer Group di Microsoft. "Aprendo il mercato della console Xbox 360 ai titoli realizzati dalla community intendiamo dare vita a un nuovo genere di giochi multipiattaforma basati su XNA. L'obiettivo è la condivisione dei talenti e della creatività per dare origine a una grande community di giochi realizzati direttamente dagli utenti sulla console di nuova generazione".
Favorendo la nascita di una comunità di sviluppatori amatoriali di giochi, Microsoft spera di incrementare l'appetibilità delle proprie piattaforme, ed in particolare di Xbox 360, sia tra gli utenti finali che tra gli amanti e gli studenti della programmazione. Del resto ciò che oggi contribuisce a fare di Windows un sistema operativo così popolare è anche la disponibilità di un immenso bacino di software freeware e shareware.

XNA Game Studio Express gira esclusivamente su Windows XP SP2 e richiede la presenza di Visual C# 2005 Express Edition, anch'esso scaricabile gratuitamente. Al cuore della suite c'è XNA Framework, contenente una versione compatta di MS.NET Framework e nuove librerie specifiche per lo sviluppo di videogiochi multi-piattaforma per Windows e Xbox 360 capaci di supportare le DirectX 9.0c e la specifica Shader Model 1.1 e 2.0.

La compatibilità della piattaforma XNA con Windows Vista e le DirectX 10 arriverà il prossimo anno con il rilascio di una versione beta del software. La prossima primavera Microsoft rilascerà anche XNA Game Studio Professional, indirizzato ai team di sviluppo professionisti.

"Da quindici anni scriviamo giochi sotto forma di codici monolitici che diventano sempre più complessi e ingombranti", ha affermato Chris Butcher, lead developer di Bungie Studios. "Il linguaggio C# su Xbox 360 permette di pensare a nuove modalità di programmazione e consente di focalizzarsi sulla creazione del gioco rispetto alla gestione del codice, garantendo nello stesso tempo performance adeguate ai giochi odierni".

BigM sostiene che sono decine le università americane - tra cui la University of Southern California, il Georgia Tech College of Computing e la Southern Methodist University - che hanno già inserito XNA Game Studio Express nei propri piani di studio.

Anche GarageGames, sviluppatore di uno dei titoli Xbox Live Arcade di maggiore successo, Marble Blast Ultra, ha migrato sulla piattaforma XNA Game Studio Express sia la piattaforma Torque Shader Engine che il nuovo visual game designer bidimensionale Torque Game Builder. I due programmi, entrambi a pagamento, consentono agli aspiranti sviluppatori di videogiochi di utilizzare funzionalità drag and drop per creare giochi per Xbox 360 con poco sforzo.

Il prossimo gennaio Microsoft lancerà un contest, chiamato Dream-Build-Play, che premierà i migliori giochi amatoriali realizzati con la piattaforma XNA.

Dalla home page di XNA è possibile consultare le FAQ e scaricare la versione inglese di XNA Game Studio Express 1.0.
176 Commenti alla Notizia Da MS un tool gratuito per creare giochi
Ordina
  • Ad occhio e croce,con lo sviluppo di xna, e quindi .net in ambiente ludico, il buon win32 sarà sempre più relegato ad applicazioni di nicchia.....e non è che in una versione di win successiva, le applicazioni win32 non gireranno più a favore di quelle .net??
    non+autenticato
  • Sviluppi oscenita' per la loro consolle ed in piu' ti fanno pure pagare un abbonamentoA bocca aperta

    Direi che il caro Bill ne sa una piu' del diavolo su come si fanno i soldi.
    non+autenticato
  • Title: Non commercial

    --
    It strictly allows only non commercial development and no distribution including free over the net. There's is another commercial version that'll be released early next year but you still face the Microsoft bottle neck. You can't release commercial games unless they approve of them and take a health chunk of the profits. It'll allow you to develope for the Xbox 360 at a much lower risk but there are no guarentees you'll be able to release the game on Xbox 360. Microsoft still retains the final approval and demands their pound 'O fleash.
    --
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Title: Non commercial
    >
    > --
    > It strictly allows only non commercial
    > development and no distribution including free
    > over the net. There's is another commercial
    > version that'll be released early next year but
    > you still face the Microsoft bottle neck. You
    > can't release commercial games unless they
    > approve of them and take a health chunk of the
    > profits. It'll allow you to develope for the Xbox
    > 360 at a much lower risk but there are no
    > guarentees you'll be able to release the game on
    > Xbox 360. Microsoft still retains the final
    > approval and demands their pound 'O
    > fleash.
    > --

    Cioè fammi capire... ora pretendono che si paghi loro la tangente e che siano loro ad approvare il mio lavoro prima di poterlo pubblicare?Perplesso
    Ma è peggio anche della RIAA...PerplessoPerplessoPerplesso

  • > Cioè fammi capire... ora pretendono che si paghi
    > loro la tangente e che siano loro ad approvare il
    > mio lavoro prima di poterlo pubblicare?
    >Perplesso
    > Ma è peggio anche della RIAA...PerplessoPerplessoPerplesso

    Ben svegliato, su console e' sempre stato così si tratti di nintendo, sony o microsoft chi rilascia i giochi paga le royalties.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > > Cioè fammi capire... ora pretendono che si paghi
    > > loro la tangente e che siano loro ad approvare
    > il
    > > mio lavoro prima di poterlo pubblicare?
    > >Perplesso
    > > Ma è peggio anche della RIAA...PerplessoPerplessoPerplesso
    >
    > Ben svegliato, su console e' sempre stato così si
    > tratti di nintendo, sony o microsoft chi rilascia
    > i giochi paga le royalties.

    Bella questa... e quale sarebbe la legge che supporta questa sciocchezza? Newbie, inesperto
    Dove sta scritto, nella legge, che io non posso sviluppare software per i razzi miei per playstation/gameboy/xbox/ecc. senza pagare la tangente ai rispettivi produttori? Newbie, inesperto

  • - Scritto da: Wakko Warner

    >
    > Bella questa... e quale sarebbe la legge che
    > supporta questa sciocchezza? Newbie, inesperto
    >
    > Dove sta scritto, nella legge, che io non posso
    > sviluppare software per i razzi miei per
    > playstation/gameboy/xbox/ecc. senza pagare la
    > tangente ai rispettivi produttori?
    > Newbie, inesperto



    in teoria dovresti parage una licenza per usare i LORO Kit di sviluppo ^^
    Sgabbio
    26177
  • Ma in passato è sempre stato così, la royalty era inclusa nel framework e tutti i tool di sviluppo, che di solito era un pacchetto unico molto ben fatto che comprendeva una console speciale modificata se era necessario per provare i giochi, il compilatore, tutte le API e anche manualistica.
    Costoso si ma completo e tale da giustificare la spesa.

    Ora arriva Micro$oft e fa la rivoluzione, ti regalo il tool di sviluppo, ma se ci sviluppi qualcosa per davvero e vuoi vendere questo qualcosa, mi devi pagare il PIZZO!!!

    La scelta non è tanto sbagliata se si pensa che in questo modo tanta gente ti talento che non sarebbe stata motivata nella spesa abnorme di un kit completo non si sarebbe mai avvicinata alla programmazione di una console.

    Ma in contraddizione con la scelta commerciale delle case produttrici di vendere le console in perdita e rifarsi sui giochi, e con la filosofia opensource se mai dovesse diffondersi anche quella nel mondo dei giochi per console prodotti con questi tool gratuiti.

    non+autenticato
  • Di per se è lodevole distribuire un kit di sviluppo GRATIS...cosa nuova e che potrebbe essere un apertura verso un nuovo concetto...di fatto, se hai intenzione di guadagnarci su, la legge dei grandi numeri la farà da padrone. Se la distribuzione andrà sui pochi pezzi, ad esempio un sistema di visualizzazione di spazi e di macchinari custom....chi vuoi che venga a chiederti 1 centesimo...se sviluppi un gioco che va a finir su milioni di console...è lecito pagare lo sviluppo che hai utilizzato, sia che si tratti di console o di un sistema.

    Non è giusto essere contro gli sviluppatori che si fanno pagare, le alternative esistono (blender docet) ma spesso non hanno le stesse prestazioni.

    E' giusto pagare quello che si usa e che ci fa guadagnare!!! In futuro gli stessi OS potrebbero diventare gratis per usi non professionali...ripeto, questo è un inizio a mio avviso
    non+autenticato
  • No no puoi fare niente di commerciale neppure per piccoli numeri.

    Certo sarebbe una bella idea se si instaurasse un bel giro di giochi opensource!

    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > Certo sarebbe una bella idea se si instaurasse un
    > bel giro di giochi opensource!

    Ah no che STRONZI!!
    Non si può neppure distribuirli gratuitamente in giro per Internet. Che bastardi è uno smacco alla possibilità di giochi opensource.




    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Di per se è lodevole distribuire un kit di
    > sviluppo GRATIS...cosa nuova e che potrebbe
    > essere un apertura verso un nuovo concetto...di
    > fatto, se hai intenzione di guadagnarci su, la
    > legge dei grandi numeri la farà da padrone. Se la
    > distribuzione andrà sui pochi pezzi, ad esempio
    > un sistema di visualizzazione di spazi e di
    > macchinari custom....chi vuoi che venga a
    > chiederti 1 centesimo...se sviluppi un gioco che
    > va a finir su milioni di console...è lecito
    > pagare lo sviluppo che hai utilizzato, sia che si
    > tratti di console o di un
    > sistema.
    >
    > Non è giusto essere contro gli sviluppatori che
    > si fanno pagare, le alternative esistono (blender
    > docet) ma spesso non hanno le stesse
    > prestazioni.
    >
    > E' giusto pagare quello che si usa e che ci fa
    > guadagnare!!! In futuro gli stessi OS potrebbero
    > diventare gratis per usi non
    > professionali...ripeto, questo è un inizio a mio
    > avviso
    Gli stessi OS....cioè Winmerd.
    Perché di SO gratuiti anche per uso professionale ne esistono, eccome!!!
    non+autenticato
  • > Ben svegliato, su console e' sempre stato così si
    > tratti di nintendo, sony o microsoft chi rilascia
    > i giochi paga le royalties.

    Va bene, ma è pazzesco non poter neanche rilasciare il gioco gratuitamente: "no distribution including free over the net"...

    Che gliene frega a quelli? L'ho pagato il loro kit di sviluppo? Bene, a quel punto devo poter essere libero anche di regalare il mio software, non capisco questa assurda limitazione!

    Davvero non c'è limite alla follia quando si parla di Microsoft...

    TAD
  • http://www.ogre3d.org/

    E' un progetto open source maturo, con diversi tool di supporto allo sviluppo. Ci sono diversi titoli che sono stati sviluppati con questo motore. Personalmente mi incuriosisce PacificStorm: http://www.pacificstorm.net/

    Nel sito di Ogre si trova un link al sito del municipio di Utrecht (Olanda). La ragione è che il municipio di Utrecht ha commissionato lo sviluppo di un gioco realizzato con Ogre allo scopo di informare i cittadini circa gli interventi architettonici previsti nel centro storico. Il gioco può essere scaricato da questo link:

    http://www.utrecht.nl/smartsite.dws?id=70880&mw=12...

    FDG
    11017
  • quelli sono motori, scritti in directX ed openGL
    XNA è un framework a livello più basso, è in pratica una directX con qualche funzione in più per il load delle risorse.
    XNA serve per scriversi i propri motori, ogre è proprio un motore.
    Il vantaggio di XNA è il porting immediato su XBOX ed il fatto che si lavora in c# che è più semplice
    non+autenticato
  • - Scritto da:

    > quelli sono motori, scritti in directX ed openGL
    > XNA è un framework a livello più basso...

    Il mio era solo un post informativo.

    Comunque, visto che si parla di giochi amatoriali, è meglio per un novizio iniziare con uno di questi motori che lavorare più a basso livello. Di Torque ho già comprato tempo addietro una licenza, poi mai utilizzata. Insomma, nel mio caso è stato uno spreco di denaro. Tanto vale rivolgersi a framework tipo Ogre.

    > Il vantaggio di XNA è il porting immediato su
    > XBOX ed il fatto che si lavora in c# che è più
    > semplice

    Forse il primo è un vantaggio, sul secondo non sono così convinto. Alla fine tra linguaggio e framework credo che quest'ultimo conti di più, anche quando si parla di cose tipo directx, xna o quant'altro.
    FDG
    11017

  • - Scritto da: FDG
    > - Scritto da:
    >
    > > quelli sono motori, scritti in directX ed openGL
    > > XNA è un framework a livello più basso...
    >
    > Il mio era solo un post informativo.
    >
    > Comunque, visto che si parla di giochi
    > amatoriali, è meglio per un novizio iniziare con
    > uno di questi motori che lavorare più a basso
    > livello. Di Torque ho già comprato tempo addietro
    > una licenza, poi mai utilizzata. Insomma, nel mio
    > caso è stato uno spreco di denaro. Tanto vale
    > rivolgersi a framework tipo
    > Ogre.
    >
    > > Il vantaggio di XNA è il porting immediato su
    > > XBOX ed il fatto che si lavora in c# che è più
    > > semplice
    >
    > Forse il primo è un vantaggio, sul secondo non
    > sono così convinto. Alla fine tra linguaggio e
    > framework credo che quest'ultimo conti di più,
    > anche quando si parla di cose tipo directx, xna o
    > quant'altro.


    Ci spieghi il motivo per cui non riesci a sfruttare Torque?

    Sulla carta sembra ben fatto.

  • - Scritto da: FDG
    > http://www.ogre3d.org/
    >
    > E' un progetto open source maturo, con diversi
    > tool di supporto allo sviluppo. Ci sono diversi
    > titoli che sono stati sviluppati con questo
    > motore. Personalmente mi incuriosisce
    > PacificStorm:
    > http://www.pacificstorm.net/
    >
    > Nel sito di Ogre si trova un link al sito del
    > municipio di Utrecht (Olanda). La ragione è che
    > il municipio di Utrecht ha commissionato lo
    > sviluppo di un gioco realizzato con Ogre allo
    > scopo di informare i cittadini circa gli
    > interventi architettonici previsti nel centro
    > storico. Il gioco può essere scaricato da questo
    > link:
    >
    > http://www.utrecht.nl/smartsite.dws?id=70880&mw=12
    >
    non sai niente XNA e ogre sono cose differenti...trollone!
    non+autenticato
  • Sicuramente, fornire a chiunque gli strumenti per programmare "giochi" su Xbox360 equivale a consentire di programmare su questa piattaforma molto più che soli videogame... La cosa si presta a sviluppi molto intriganti, si potrebbe andare dagli applicativi ai tool più svatiati, come dire "anche senza Linux la Xbox360 la programmate lo stesso". Se son rose fioriranno.
    non+autenticato
  • Per fare che toast e pizzette?

    Senza un vero sistema operativo sotto molte applicazioni sono impossibili, perché il sistema operativo sotto la XBox360 è stringato alle sole componenti multimediali, DRM, un minimo di networking per i giochi in rete e lancio dei giochi.

    Multitasking, multithreading, file system seri, networking avanzato te li può dare solo un vero sistema operativo come Linux.

    Questo tool .NET ti permette giusto qualche piccola utility e qualche giochino.

    non+autenticato
  • La XBox360 il sistema operativo lo ha già, manca solo l'interfaccia grafica verso l'utente. Possibile che non si riesca a vedere oltre la "carota" Linux? Suvvia non tutto ciò che viene da Microsoft è marcio e malfatto, anche solo per caso o per motivi diversi dalla regalìa, qualcosa di buono lo si trova.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Per fare che toast e pizzette?
    >
    > Senza un vero sistema operativo sotto molte
    > applicazioni sono impossibili, perché il sistema
    > operativo sotto la XBox360 è stringato alle sole
    > componenti multimediali, DRM, un minimo di
    > networking per i giochi in rete e lancio dei
    > giochi.
    >
    > Multitasking, multithreading, file system seri,
    > networking avanzato te li può dare solo un vero
    > sistema operativo come
    > Linux.

    Non dire cazzate. Secondo te un videogioco moderno si fa con gli interrupt?
    non+autenticato
  • Semplicemente nessuno sviluppa su 360 perché sanno già che è un flop, allora cercano muli con la scusa del gratis.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)