Ritek lancia un hard disk flash

Il noto produttore di media ottici ha lanciato sul mercato il suo primo hard disk a stato solido per notebook, un dispositivo da 32 GB di memoria flash capace di rimpiazzare i tradizionali hard disk mobili PATA e SATA

Diamond Bar (USA) - Noto soprattutto come produttore di supporti ottici, Ritek ha deciso di tastare il polso al nascente mercato degli hard disk a stato solido (solid state disk, SSD). L'azienda ha infatti introdotto con il marchio RiDATA un SSD dedicato a notebook, sub-notebook e tablet PC.

Basato su una memoria flash di tipo NAND, l'SSD di Ridisk è disponibile con capacità di 16 o 32 GB, in formato da 1,8 o 2,5 pollici e con interfaccia ATA/IDE o SATA: ciò lo rende compatibile con la quasi totalità dei computer portatatili in circolazione, e permette agli utenti di utilizzarlo per rimpiazzare un tradizionale hard disk mobile.

Al pari di altri hard disk flash-based oggi sul mercato, quello di Ritek promette un minor consumo di energia, una minore dissipazione di calore, un minor peso, nessun rumore, una maggiore affidabilità e tempi di avvio e accesso più veloci.
"Dal momento che non ha parti in movimento, l'SSD RiDATA virtualmente non genera alcun rumore né calore né vibrazione, e nello stesso tempo si presta ad operare in modo più affidabile anche in ambienti con temperatura ed umidità elevate", si legge in un comunicato di Ritek.

Tra le prime aziende ad aver introdotto sul mercato un SSD per notebook c'è Samsung, mentre lo scorso giugno PQI ha annunciato uno di primi SSD da 64 GB.
13 Commenti alla Notizia Ritek lancia un hard disk flash
Ordina