Editoria, nuova federazione antipirateria

Sistema Cultura Italia

Roma - Si chiama Sistema Cultura Italia ed è una nuova federazione che raccoglie una serie di associazioni di imprese (AIE, AFI, AGIS, ANES, ANICA, FIMI e UNIVIDEO), che aderisce a Confindustria e che ha tra i suoi obiettivi la tutela della proprietà intellettuale e la lotta alla pirateria.

Le associazioni federate hanno tutte dichiarato il rilievo dell'iniziativa per tutelare uno dei principali settori dell'economia italiana, una federazione - viene detto - che nasce sulla scorta di quanto avvenuto in altri comparti industriali per garantire sviluppo e cooperazione dentro e fuori dai confini italiani.

"Lo sfruttamento armonico e appropriato dei diritti dell'ingegno - spiega Paolo Ferrari, presidente di ANICA - (..) è un volano importante per il nostro sistema industriale, dal momento che veicola valori positivi di un paese, come l'Italia, che ha sempre fatto della cultura un punto di forza".
14 Commenti alla Notizia Editoria, nuova federazione antipirateria
Ordina
  • su ogni supporto vergine ottico come cd e dvd paghiamo noi italiani una tassa a voi ladri!

    quando e dove l'incontro in cui ci ridarete cio' che è nostro e ci spetta di diritto?

    ma annatevene a fan CXXO
    non+autenticato
  • "Lo sfruttamento armonico e appropriato dei diritti dell'ingegno - spiega Paolo Ferrari, presidente di ANICA - (..) è un volano importante per il nostro sistema industriale, dal momento che veicola valori positivi di un paese, come l'Italia, che ha sempre fatto della cultura un punto di forza".

    ... il volano è il finanziamento pubblico a fondo perduto che permette ai soliti pochi di campare facendo film che nessuno vede e che tolgono tra l'altro risorse ai veri esordienti...

    .. poi c'è il fatto che i campioni di incassi sino le varie "vacanze in.." di Natale, e questa è un'altra tristissima pagina scritta sul livello di fruizione degli strumenti di cultura, sdoganato da frasi tipo "... ma a Natale l'italiano vuole anche passare due ore spensierate..." ( e ci mancherebbe.. sennò chi andrebbe a vedere 'ste cose sentendosi un c....ne? addio campioni d'incassi) o dal neo-finto-cult del trash all'italiana, che personalmente considero "il fondo del barile" del cinema italiano.... altro che Sordi, Tognazzi & C.
    non+autenticato
  • Ma dico, siamo tutti scemi?, Ma vi rendete conro di che faccia tosta hanno?

    ----------------------------------------
    Le associazioni federate hanno tutte dichiarato il rilievo dell'iniziativa per tutelare uno dei principali settori dell'economia italiana, una federazione - viene detto - che nasce sulla scorta di quanto avvenuto in altri comparti industriali per garantire sviluppo e cooperazione dentro e fuori dai confini italiani.

    Uno dei principale settori di cosa? ah si, dell'arricchimento economico di suddette associazioni sulle spalle degli italiani, anche questo è argomento di economia "all'italiana".
    Sviluppo e cooperazione dentro e fuori dai confini? Come come? sviluppo e cooperazione, addirittura a livello internazionale, sarebbero promossi dalla difesa dei balzelli locali che entrano nelle tasche di questi signori "magna-magna"?
    ---------------------------------------

    "Lo sfruttamento armonico e appropriato dei diritti dell'ingegno - spiega Paolo Ferrari, presidente di ANICA - (..) è un volano importante per il nostro sistema industriale, dal momento che veicola valori positivi di un paese, come l'Italia, che ha sempre fatto della cultura un punto di forza".

    Ma lo sanno cosa vuol dire "volano"? forse nel loro vocabolario significa "gabella medioevale imposta tramite sopruso legalizzato". A vantaggio del sistema industriale nazionale, loro scrivono, ma leggasi "a loro esclusivo vantaggio".
    Non so proprio se l'Italia ha sempre fatto della cultura un punto di forza (forse nel medioevo); ma sbaglio se dico che è proprio l'ostacolo e la blindatura alla veicolazioni di valori di cultura l'effetto che sortirà da questa associazione di "magna-magna" (da cui deriva il temina "magnaccia", ovvero "protettori" di anacronistici proventi da copyright 70ennali)?
    --------------------------------------------

    Ottime argomentazioni, intervento ineccepibile, bravo Paolo Ferretti (o Ferrazzi, non so bene, chi era costui?), complimenti vivissimi ad ANICAzzz ...zzz, ...zzz, buonanotte.
    ----------------------------------------------
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 21 dicembre 2006 08.06
    -----------------------------------------------------------
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)