Affitta l'auto, è un nodo internet

Autonet Mobile ha promesso per la prossima primavera il primo gateway 3G/Wi-Fi espressamente sviluppato per il settore automotive

Roma - La startup Autonet Mobile ha annunciato che dalla prossima primavera avvierà la commercializzazione, negli Stati Uniti, dei primi Router wireless per auto. In pratica la navigazione online sarà finalmente possibile anche in movimento, sfruttando semplicemente la rete 3G nazionale.

In-Car Router occupa lo spazio di un comune laptop - pochissimo, quindi, se si considerano le dimensioni medie delle auto statunitensi - e sfrutta l'alimentazione dell'accendi-sigari. Le sue funzioni sono simili a quelle di un gateway wireless, dato che fondamentalmente è capace di "connettere" il network disponibile con il notebook, o altro dispositivo, dell'utente.

L'azienda statunitense ha confermato che l'area di copertura generata dall'auto è di circa tre metri. Inoltre, grazie ad alcune soluzioni tecnologiche di provenienza aero-spaziale è stata migliorata la tenuta del segnale 3G, fondamentale per un mezzo in movimento.
Autonet Mobile è pronta ad un lancio in grande stile che cercherà di attirare soprattutto l'attenzione dei consumatori business. Grazie all'accordo con la società di noleggio Avis, dalla prossima primavera sarà possibile stipulare un abbonamento da 50 dollari al mese per disporre dell'accesso wireless veicolare. "In-Car Router potrà funzionare sul 95% del territorio statunitense, comprese tutte le più importanti città", ha sottolineato Sterling Pratz, CEO di Autonet Mobile.

Gli esperti del settore, al momento, si sono dichiarati piuttosto incuriositi dall'iniziativa. La rinnovata "tenuta" del segnale 3G sembra essere piuttosto interessante; al contrario, maligna qualcuno, gli effetti sull'attenzione del conducente potrebbero creare non pochi problemi.
10 Commenti alla Notizia Affitta l'auto, è un nodo internet
Ordina