UK, Tiscali scommette sull'IPTV

La business unit britannica della compagnia italiana espande la propria offerta broadband rilanciando i servizi TV di HomeChoice

Londra - Mezzo milione di utenti nei prossimi due anni è l'obiettivo che Tiscali si è posta in Gran Bretagna per la sua offerta di TV distribuita via Internet. La cifra rappresenta una fetta consistente, oltre un terzo, degli utenti broadband che la compagnia vanta nel Regno Unito, in totale 1,4 milioni.

Nei programmi dell'azienda c'è la volontà di arrivare nelle più importanti località della nazione, con le 65 reti e i 25 canali on-demand di HomeChoice, il "digital home network" di Chris Larson (ex Microsoft) legato a Tiscali da un accordo strategico siglato la scorsa estate con un investimento che ammonta a circa 100 milioni di sterline. Sarebbe inoltre in corso una trattativa per integrare l'offerta con i contenuti sportivi della pay-TV irlandese Setanta.

La quota di mercato di Tiscali nel Regno Unito è di circa il 10%. La business unit britannica si pone così alle spalle di BT, NTL:Telewest e Carphone Warehouse e il suo volume d'affari rappresenta il 44% del gruppo.
D.B.
TAG: iptv
3 Commenti alla Notizia UK, Tiscali scommette sull'IPTV
Ordina