Al WAP ora si accede con Opera

Con l'aggiornamento del browser su piattaforma EPOC, si potrà accedere a siti WAP sfruttando il leggerissimo browser sugli ancora più leggeri device che girano su EPOC

Oslo - Opera Software ha annunciato ieri la release di Opera 5.0 per sistemi EPOC, cioè per i leggerissimi della comunicazione mobile e del computing hand-held che si rifanno alla piattaforma tecnologica Symbian.

Il nuovo browser per EPOC di Opera comprende funzionalità di finestre multiple, bookmark, supporto aggiornato per HTML 4.0, style sheet, JavaScript e, ciliegina sulla torta, per WAP.

Opera punta a sfruttare l'enorme appoggio che Opera su EPOC ha già riscosso presso alcuni dei più importanti produttori del settore che con Symbian promuovono e commercializzano l'architettura. Nomi del calibro di Ericsson, Nokia, Panasonic, Motorola e Psion.
La versione precedente del browser Opera per EPOC, la 3.62, secondo l'azienda "era già considerata il migliore browser disponibile per la piattaforma". Quel che è certo è che i produttori che ruotano attorno all'architettura EPOC hanno spesso posto Opera al centro, con accordi specifici e diretti, come quelli che legano Psion ad Opera Software.
2 Commenti alla Notizia Al WAP ora si accede con Opera
Ordina