Samsung svela l'LCD bifronte

Il produttore sfodera un display estremamente sottile capace di visualizzare un'immagine su ciascun lato. Grazie alla condivisione degli stessi componenti, i due schermi promettono di abbattere consumi e prezzi

Las Vegas - Samsung presenterà nelle prossime ore, in occasione del CES che aprirà nella capitale del Nevada, quello che definisce il primo display LCD "a doppia faccia" capace di visualizzare un'immagine indipendente su ciascun lato del pannello.

Il nuovo display è composto da due sottilissimi schermi TFT che condividono, interposti fra i due display, gli stessi circuiti elettronici e lo stesso sistema di retroilluminazione. I dettagli tecnici si trovano ben sintetizzati in questo articolo di ArsTechnica.com.

Progettato soprattutto per l'impiego nei dispositivi mobili, come i telefoni cellulari e i PDA, il nuovo display LCD "bifronte" dovrebbe portare con sé almeno due vantaggi: un minore consumo di energia, dovuto soprattutto all'uso di una sola lampada, e la possibilità di progettare dispositivi a doppio schermo (come certi telefoni cellulari) più sottili ed economici.
Entro l'estate Samsung avvierà la produzione in volumi del primo display dual-side: si tratterà di uno schermo da 2,2 pollici dello spessore di 2,6 millimetri, con risoluzione QVGA (240 x 320 pixel), destinato ai produttori di telefoni cellulari.

Nell 2002 Sharp svelò una tecnologia analoga, chiamata Twin LCD, di cui però si sono perse le tracce.
TAG: mercato, hw
3 Commenti alla Notizia Samsung svela l'LCD bifronte
Ordina