ADSL senza tutela?

Breve intenso sfogo di un consumatore che si sente tutelato contro i cibi scadenti, ma non contro le depressioni da ADSL

Roma - Scrive Francesco P.: "I Carabinieri NAS tutelano noi consumatori italiani dai cibi scadenti. Ma chi ci tutela dalle ADSL scadenti, ovvero le ADSL vendute senza banda minima garantita?

Secondo quali garanzie per il consumatore, può essere autorizzata la vendita, anche sul mercato wholesale, di un prodotto spacciato per larga banda, ma che molto probabilmente andrà come una modesta connessione dial-up?

Sarebbe come dire: tu puoi vendere delle uova con la dicitura "uova fresche", però puoi metterci dentro anche quelle vecchie.
Siamo al paradosso, uno dei tanti paradossi di questa nostra Italia, dove le Autorità sembrano occuparsi solo della forma, delle sensibilizzazioni, piuttosto che dell'applicazione delle regole, nella vigilanza del loro
rispetto, in definitiva, nella reale difesa e tutela degli utenti consumatori".

Probabilmente qualcuno ti risponderà che se prendi un'ADSL senza banda minima garantita e ti aspetti qualcosa comunque allora sei un allocco. In fondo ha ragione: si può salvare solo chi sa informarsi, e si salvano davvero solo i più fortunati. E non è una bella cosa.
Lamberto (Lamb)
95 Commenti alla Notizia ADSL senza tutela?
Ordina
  • A seguito di un temporale si è verificata una perdita di linea nel mio condominio. L'utenza telecom ha avuto la riparazione del guasto in maniera celere e definitiva; quale utente infostrada è un mese che sto aspettando la soluzione del problema ma, la linea, ripresentatasi a singhiozzo in due occasioni, è muta. L'assistenza tecnica è scadentissima e, appena possibile tornerò a telecom; gli operatori del call center, quando rispondono, sono evasivi e la mia famiglia sta sostenendo notevoli spese per comunicare al cellulare. E' vero che infostrada limita il risarcimento danni a soli 100 euro?
    non+autenticato
  • Salve a tutti,
    avevo già scritto riguardo alla qualità scadente dell'adsl di Cheapnet in un altro post
    http://punto-informatico.it/f/m.aspx?m_id=1781895&...

    Sono infelice di comunicare che dal 29 dicembre 2006 sono senza portante adsl.
    Così..se prima navigavo lentamente adesso non navigo proprio.

    I miei piu' vivi complimenti a Cheapnet che continua a fornire un servizio pessimo.
    CHE SCHIFO.

    saluti.
    Federico Paolantoni
    Nick frido82
    giusto perchè non ho la vergogna di nascondermi dietro un nick.
  • Salve,
    per chi si trovasse nella mia stessa situazione consiglio di compilare il formulario S che trovate sul sito dell'AGCOM.
    http://www.agcom.it/documenti/d_307_03_CONS_All_C....

    Saluti.
  • La portante è tornata soltanto il 24 Gennaio.
    QUASI UN MESE SENZA ADSL.
    Ma non finisce qui:
    A Febbraio di nuovo 2 week end di fila senza adsl.

    Infine tra la fine di febbraio e i primi di Marzo DI NUOVO 11 giorni senza ADSL.

    In questo momento le cose non sono migliorateArrabbiato perchè ho la portante e navigo come se avessi un 56Kbps..

    Un ultima nota.
    Ho visto che anche in questo forum girano Utenti Master o persone che lavorano per Cheapnet che hanno la possibilità di guadagnare sulle attivazioni dei nuovi clienti... quindi attenzione ai commenti.

    Se non credete alla mia esperienza.. usate google per cercare.
    Se ancora non credete.. andate a leggere i post sul forum di cheapnet che è addirittura moderato (quindi buona parte dei post viene censurato).

    Sono un utente frustrato da una connessione penosa, stanco di essere preso in giro e derubato per il pagamento di un servizio che non ricevo.

    Raccontare a tutti la mia disavventura è l'unica soddisfazione che mi rimane.

    EVITATE CHEAPNET ed eviterete di mangiarvi il fegato con le inca**ature.

    Saluti.
  • Chiedo venia per la probabile ingenuità della mia domanda: perché l'authority tollera che Telecom tenga in ostaggio l'utente per un anno dalla firma del contratto? Capisco la salvaguardia del periodo per un nuovo impianto o per una prima connessione internet, ma lo sa l'authority che Telecom considera ogni cambio di profilo tariffario alla stregua di un nuovo contratto, e da lì fa decorrere lun nuovo anno di prigionia dell'utente? Fastweb mi aveva offerto un'alternativa per me più conveniente, ma il vantaggio sarebbe stato dissipato dal fatto che Telecom mi avrebbe comunque addebitato il costo della connessione ADSL, in atto da anni, ma con un'opzione tariffaria appena modificata. Perché non viene emanata una norma che obblighi gli operatori a lasciar liberi gli utenti entro - che so - 30 giorni dalla disdetta di qualunque contratto? Altrimenti, dov'è la libertà dell'utente di scegliere tra diverse offerte?

    non+autenticato
  • La gente dovrebbe smettere di fare abbonamenti wholesales, è un tipo di connessione scadente e senza garanzie, con tempi di ripristino lunghissimi in caso di guasti.

    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > wholesalesesesesheselessseles

    eh ?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 20 discussioni)