Telecom ricorre contro Vodafone Numero Fisso

L'incumbent si rivolge al TAR del Lazio e si oppone alla sperimentazione dell'offerta, autorizzata dal Ministero delle Comunicazioni

Roma - Non c'è pace sul fronte dell'integrazione fisso-mobile: si rinfocola infatti la querelle legata all'offerta Vodafone Numero Fisso. Telecom Italia ha recentemente presentato al TAR del Lazio un ricorso per opporsi alla sperimentazione dell'operatore anglo-italiano.

Il ricorso, unitamente ad un'istanza di sospensione cautelare, è stato presentato dall'incumbent contro il decreto con cui il Ministero delle Comunicazioni, il 7 dicembre scorso, ha autorizzato Vodafone ad avviare sull'offerta una sperimentazione di due mesi, a partire dal 15 dicembre e per un numero di 15mila utenze.

Telecom Italia, con questa azione, punta all'annullamento del decreto che, oltre ad aprire le porte alla sperimentazione, disponeva anche l'avvio di una consultazione pubblica da parte dell'Agcom per valutare, come comunicato:
a) la disciplina regolamentare applicabile a tale tipologia di servizi;
b) l'eventuale necessità di riesame delle analisi di mercato;
c) la possibilità di prevedere obblighi relativi all'accesso alle reti degli operatori mobili da parte di operatori mobili virtuali.
D.B.
3 Commenti alla Notizia Telecom ricorre contro Vodafone Numero Fisso
Ordina