CrossOver porta Half Life 2 su Mac

Il noto software di CodeWeavers che oggi permette di far girare molti programmi e giochi Windows su Linux è sbarcato anche sulla piattaforma Mactel. Sarà concorrenziale con i tradizionali software di virtualizzazione?

Saint Paul (USA) - La scorsa settimana CodeWeavers ha lanciato CrossOver Mac, una versione del proprio celebre software per Linux che permette ora di far girare anche su Mac OS X x86 un certo numero di giochi e applicazioni per Windows.

Presentata in occasione del recente MacWorld 2007, la versione Mac di CrossOver ricalca da vicino le caratteristiche di CrossOver Linux 6.0, e come quest'ultimo supporta Office 2003 (inclusi Outlook, Visio e Project), Lotus Notes, Intuit Quicken e QuickBooks e giochi come Prey e Half Life 2 (vedi immagine qui sotto). Ad oggi i programmi compatibili sono oltre 2mila.

L'azienda americana afferma che il proprio software si integra con Mac OS X, così da permettere agli utenti di lanciare i programmi Windows semplicemente cliccando sulla loro icona.
"Il nostro sogno, qui in CodeWeavers, è di consentire a chiunque di scegliere la piattaforma di computing che più gli aggrada senza doversi preoccupare della compatibilità con Windows", ha affermato Jeremy White, CEO di CodeWeavers.

Uno shot del celebre gioco di ValveCrossOver deve oggi fronteggiare la rivalità dei sempre più diffusi ed economici software di virtualizzazione, che sulla piattaforma Mac sono oggi rappresentati da Parallels Desktop e VMware (la cui beta per Mac è stata presentata allo scorso MacWorld), nonché dalla funzione Boot Camp della stessa Apple.

Il prodotto di CodeWeavers ha però dalla sua il non trascurabile vantaggio di poter far girare i programmi per Windows senza disporre di una copia del sistema operativo Microsoft: una caratteristica fornita a CrossOver dalla tecnologia open source Wine, la stessa che gli permette altresì di eseguire le applicazioni Windows con performance paragonabili a quelle native (caratteristica, per la verità, decantata anche da Parallels).

CrossOver paga invece nei confronti dei software di virtualizzazione sia in termini di potenza, non offrendo tutte le funzionalità che solo le macchine virtuali possono offrire, sia in flessibilità, dal momento che è in grado "emulare" al 100% solo un circoscritto numero di applicazioni.

CrossOver Mac costa 60 dollari nella versione download e 70 dollari nella versione su CD.
43 Commenti alla Notizia CrossOver porta Half Life 2 su Mac
Ordina
  • Sono ancora su PPC, ma quando lavorerò su un Intel non penso mi procurerò mai applicazioni di virtualizzazione.
    Cioè, in questo caso stiamo oltretutto parlando di un videogioco, anche piuttosto "pesante" per il non-nativo, scritto in librerie diverse... d'accordo che non è emulazione, ma se si vogliono ottenere prestazioni con i MacIntel bisognerebbe bootare da Windows e usare i software in modo totalmente nativo, specialmente per apps 3D...
    Ovvio che, rimanendo nella legalità, Boot Camp costa di più (vedi licenza WinXP). Però, IMHO ovviamente, è meglio, e lo consiglio.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Sono ancora su PPC, ma quando lavorerò su un
    > Intel non penso mi procurerò mai applicazioni di
    > virtualizzazione.
    > Cioè, in questo caso stiamo oltretutto parlando
    > di un videogioco, anche piuttosto "pesante" per
    > il non-nativo, scritto in librerie diverse...
    > d'accordo che non è emulazione, ma se si vogliono
    > ottenere prestazioni con i MacIntel bisognerebbe
    > bootare da Windows e usare i software in modo
    > totalmente nativo, specialmente per apps
    > 3D...
    > Ovvio che, rimanendo nella legalità, Boot Camp
    > costa di più (vedi licenza WinXP). Però, IMHO
    > ovviamente, è meglio, e lo
    > consiglio.


    Chi ha un Mac è abituato allo sleep e non riavvia MAI.
    I miei Mac non vedono un reboot da anni se non richiesto dagli aggiornamenti più pesanti.
    Windows rimanga pure sui PC, a me fa venire la pellagra anche solo a guardarne il puntatore bianco...
    non+autenticato
  • Sta cosa dello sleep è fenomenale.
    Apro il macbook e in mezzo secondo funziona, lo richiudo e lo metto in zaino senza un solo problema.
    Io però ogni tanto riavvio ancora...ancora non sono del tutto abituato allo switch!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Sono ancora su PPC, ma quando lavorerò su un
    > Intel non penso mi procurerò mai applicazioni di
    > virtualizzazione.
    Anche io sono su PPC, ma non mi farebbe schifo un Intel e virtualizzatore: faccio siti ed avere una decina di finestre con i vari browser in contemporanea non mi dispiacerebbe.
    Per ora uso VirtualPC in emulazione ma è mastodontico.
    non+autenticato
  • Microsoft si regge su Office e video giochi... gia con i Mactel c'era bootcamp... che è perfetto per i giochi... ma per le applicazioni office è una palla riavviare il Mac... (e parallels a mio parere è lento) ma ora... se si continua su questa strada di "ibridizzazione" Microsoft sarà relegato a qualche feticista del software...
    By By Bill...
    MeX
    16902
  • se Microsoft finisce...che Office usi con CrossOver?

    (e cmq per l'utilizzo casalingo mi affido a OpenOffice da ormai un paio d'anni, senza alcun problema!)

  • - Scritto da: ilGimmy
    > se Microsoft finisce...che Office usi con
    > CrossOver?
    >
    > (e cmq per l'utilizzo casalingo mi affido a
    > OpenOffice da ormai un paio d'anni, senza alcun
    > problema!)

    se Microsof finisce... non è che sparirà all'improvviso... e nessuno avrà più bisogno di Office... o Excel.
    Nel frattempo matureranno altri pacchetti sw... come il da te citato OpenOffice, che su Mac comunque non è una scelta così comoda... ve bene per fare piccole cose... ma è lontano da una buona integrazione con il sistema operativo, secondo me eh!
    MeX
    16902
  • occhei ma non è che Microsoft sparisce da un giorno all'altro...con il declino di Microsoft ci sarà la salita di software alternativi.

    E nessuno dice che i sw alternativi saranno solo per Windows (anzi...se MS stesse sparendo, anche il supporto sarebbe ridotto...)


  • - Scritto da: MeX
    > Microsoft si regge su Office e video giochi...
    > gia con i Mactel c'era bootcamp... che è perfetto
    > per i giochi... ma per le applicazioni office è
    > una palla riavviare il Mac... (e parallels a mio
    > parere è lento) ma ora... se si continua su
    > questa strada di "ibridizzazione" Microsoft sarà
    > relegato a qualche feticista del
    > software...
    > By By Bill...

    Ma voi state fuori di testa....
    Sperate che un software di emulazione riesca a erodere quote di mercato della macchina emulata!!!

    Se si diffonde l'emulatore si diffonderà sempre più anche la macchina emulata. Voi che ne dite???

    Un minimo di logica.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: MeX
    > > Microsoft si regge su Office e video giochi...
    > > gia con i Mactel c'era bootcamp... che è
    > perfetto
    > > per i giochi... ma per le applicazioni office è
    > > una palla riavviare il Mac... (e parallels a mio
    > > parere è lento) ma ora... se si continua su
    > > questa strada di "ibridizzazione" Microsoft sarà
    > > relegato a qualche feticista del
    > > software...
    > > By By Bill...
    >
    > Ma voi state fuori di testa....
    > Sperate che un software di emulazione riesca a
    > erodere quote di mercato della macchina
    > emulata!!!
    >
    > Se si diffonde l'emulatore si diffonderà sempre
    > più anche la macchina emulata. Voi che ne
    > dite???
    >
    > Un minimo di logica.

    Secondo te l'utilizzo di Mame ha riportato in voga le consolle dei bar?

    Più si diffonde l'emulatore e più il porting direttamente per Mac sarà più appetibile per le software house... guarda la storia di Adobe Premiere su Mac...

    Un minimo di logica...

    Fan AppleFan Linux
    non+autenticato

  • > Più si diffonde l'emulatore e più il porting
    > direttamente per Mac sarà più appetibile per le
    > software house... guarda la storia di Adobe
    > Premiere su
    > Mac...
    >
    > Un minimo di logica...
    >
    > Fan AppleFan Linux

    Q-UoTo
    MeX
    16902
  • Parallels per office 2007 funziona alla grande, nessun segno di lentezza.
    Ma ho duvuto metterci 2 GB di memoria per far girare tutto al massimo.
    non+autenticato
  • Mai perche' nessuna delle 2 usa CPU x86 compatibili.
    non+autenticato
  • Presto esiste un porting di wine per powerpc, si chiama darwine...
    non+autenticato
  • Su Paleostation 2 o 3 forse non si vedrà. Su Paleostation 2 perchè le risorse a disposizione sono insufficienti a meno di non ridurre la risoluzione e i dettagli degli oggetti, su Paleostation 3 perchè sarà già un gioco di "vecchia generazione", ma forse si potranno vedere i sequel.
    non+autenticato
  • Vada per Prey che è OpenGL, ma Half Life 2 è scritto con Direct3D, in poche parole CrossOver mappa le chiamate D3D con analoghe chiamate OpenGL? Che io sappia su MacOS c'è OpenGL come libreria grafica 3D, o mi sbaglio? Non si perde qualcosa a livello di grafica in generale o, almeno, di shader?

    Macachi illuminatemi! Occhiolino

    TAD
  • boh su cedega fa esattamente quello che hai descritto, e supporta pienamente i pixel shader 1.4 .. su mac non ne ho idea O.o
    non+autenticato

  • - Scritto da: TADsince1995
    > Vada per Prey che è OpenGL, ma Half Life 2 è
    > scritto con Direct3D, in poche parole CrossOver
    > mappa le chiamate D3D con analoghe chiamate
    > OpenGL? Che io sappia su MacOS c'è OpenGL come
    > libreria grafica 3D, o mi sbaglio? Non si perde
    > qualcosa a livello di grafica in generale o,
    > almeno, di
    > shader?
    >
    > Macachi illuminatemi! Occhiolino
    >
    > TAD

    Più che altro, dato che si parla pur sempre di wine, dovresti chiedere ai linuxari. Comunque credo che il tentativo sia di fare delle librerie grafiche con le stesse funzioni del direct3d, non di usare le opengl in emulazione... credo, perché il lavoro da fare per convertire al volo il codice mi parrebbe improbo. La qualità grafica dipende comunque dai giochi e dalla scheda (e su linux da come sono supportati i driver della medesima soprattutto). Alcuni giochi, alcune schede vanno meglio, altri/e vanno peggio.
    non+autenticato

  • - Scritto da: TADsince1995
    > Vada per Prey che è OpenGL, ma Half Life 2 è
    > scritto con Direct3D, in poche parole CrossOver
    > mappa le chiamate D3D con analoghe chiamate
    > OpenGL? Che io sappia su MacOS c'è OpenGL come
    > libreria grafica 3D, o mi sbaglio? Non si perde
    > qualcosa a livello di grafica in generale o,
    > almeno, di
    > shader?
    >
    > Macachi illuminatemi! Occhiolino
    >
    > TAD

    Il perche' e il percome non lo so, ho acquistato un mac per rilassarmi mentalmente, non sono un informatico e non mi interessa esserlo. Una cosa pero la so.. Crossover funziona e anche molto bene. Provato sia su un iMac con 2 giga di ram, ottime performance su giochetti vari.. e sia su un MacPro con 8 giga di ram e scheda quadro... uno sballo... mio figlio non ha piu bisogno di far girare windows su bootcamp.. per i giochetti (maggior parte 3d pesanti) cross è fantastico
    non+autenticato
  • Io sono riuscito a far funzione HL2 con Wine-0.9.20qualcosa (comunque una delle versioni più recenti) su Gentoo AMD64+Nvidia Geforce 6800.

    La resa grafica non era perfetta al 100%, c'erano un pò di sbavature (anche dal punto di vista del sonoro), però, cacchio, era giocabile!Geek
  • Per renderla semplice, crossover è wine con installate le directx.
    In effetti wine è un emulatore (parola impropria) di windows. Siccome si possono installare vari programmi che girano su windows perchè non le directx?
    Ed ecco come sono nati il cedega e crossover... Wine + directx, tutto qui (si fa per dire...).
    Di conseguenza quando tenti di installare un gioco questo crederà di essere in un sistema windows, controllerà la presenza delle direcx che ci saranno e continuerà con la procedura di installazione...
    non+autenticato
  • W.i.n.e. = wine is not an emulator !!!!! wine è una riscrittura delle api di windows non un'emulatore...
    Quanto alle domande fatte prima le directx vengono direttamente riscritte non si tratta di un wrapper tipo questo : http://sourceforge.net/projects/dxglwrap.
    I wrapper non hanno avuto grosso successo, causa prestazioni,tra gli altri ne esiste uno fornito da Ati stessa che "trasla" le directx sulle opengl. L'approccio di wine è quello di riscrivere completamente le librerie.
    non+autenticato
  • Con Bootcamp gira BENISSIMO! a 1650x1080 fa 50-60fps!!!!

    Episode ONE (causa HDR) invece per aver un bel frame rate devo scendere di risoluzione 1280x720 va benone soprattuto se ci si gioco su una bella TV LCD!!!

    Capisco un applicazione Win da far girare mentre si ha sottomano anche MAC OS X quello può essere utile, MA UN GIOCO che impegna notevoli risorse del tuo sistema e richiede molta tua interazione penso che vada benissimo sotto BOOTCAMP... il succo è ... O LAVORI O GIOCHI!!!!

    ;P
    non+autenticato
  • Vallo a dire a tutta quella gente in ufficio che confonde il concetto di "Lavori" con "prendere posto e vegetare fino alle 17" A bocca aperta
    non+autenticato
  • Io non sono uno che gioca molto col PC (anzi mai Sorride), però mi chiedo: per giocare non va meglio una console? Non so, non essendo un esperto di giochi, magari ho detto una fesseria..
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Io non sono uno che gioca molto col PC (anzi mai
    >Sorride), però mi chiedo: per giocare non va meglio
    > una console? Non so, non essendo un esperto di
    > giochi, magari ho detto una
    > fesseria..

    Per alcuni giochi - come ad es. gli FPS - il computer è ancora la piattaforma ideale.

    non+autenticato
  • le console vivono per soli 3 motivi: essere crackate/moddate, venir sfruttate da mediacenter, permettere a chi non può comprarsi un pc con skvideo decente di poter giocare titolo che altrimenti non vedrebbe neppure in screenshot.

    IHMO : ps3 w/linux + keyboard/mouse rulez!
    m00f
    445

  • - Scritto da: m00f
    > le console vivono per soli 3 motivi: essere
    > crackate/moddate, venir sfruttate da mediacenter,
    > permettere a chi non può comprarsi un pc con
    > skvideo decente di poter giocare titolo che
    > altrimenti non vedrebbe neppure in
    > screenshot.
    >
    > IHMO : ps3 w/linux + keyboard/mouse rulez!

    Io me lo posso permettere ed ho cmq una x360 + PSP... perchè?

    1. Non incasino il sistema con giochi che "strizzano" il sistema
    2. La console me la porto in montagna e la attacco comodamente alla tv da 14"
    3. Metto il gioco e non devo sperare funzioni a dovere
    4. In proporzione alla giocabilità, il prezzo è ampiamente giustificato.


    Domanda... non è che non hai mai avuto console decenti?


    Ciao ^_^
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > 2. La console me la porto in montagna e la
    > attacco comodamente alla tv da 14"
    >

    Cazzo te ne fai della console in montagna? Malol...

  • - Scritto da: nattu_panno_dam
    >
    > - Scritto da:
    >
    > > 2. La console me la porto in montagna e la
    > > attacco comodamente alla tv da 14"
    > >
    >
    > Cazzo te ne fai della console in montagna?
    > Malol...

    Magare non ha il piu' classico caminetti Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • Se piove e la moglie ha il mal di testa che fa poverino?
    non+autenticato
  • Tutti i locali che conosce sono senza il tetto? Newbie, inesperto

  • - Scritto da: m00f
    > le console vivono per soli 3 motivi: essere
    > crackate/moddate, venir sfruttate da mediacenter,
    > permettere a chi non può comprarsi un pc con
    > skvideo decente di poter giocare titolo che
    > altrimenti non vedrebbe neppure in
    > screenshot.
    >
    > IHMO : ps3 w/linux + keyboard/mouse rulez!

    ditemi un po' quanto costerebbe un PC per avere un gioco come Gears of War per Xbox360?

    ciao

    igor