Licenziati quelli del concorso mortale su Wii

Dieci dipendenti della radio locale che avevano voluto il concorso che ha portato alla morte di una mamma desiderosa di ottenere una console per i figli sono stati licenziati in tronco

Roma - I gestori di una radio californiana hanno deciso di licenziare su due piedi 10 dei propri dipendenti: hanno agito irresponsabilmente promuovendo un concorso pericoloso, che metteva in palio console Nintendo Wii, tanto che, come sanno i lettori di Punto Informatico, una donna è morta nel tentativo di aggiudicarsi un gioco per i propri figli.

AP riferisce che l'emittente ha prima sospeso il programma legato al concorso e ha poi licenziato sia i tre speaker che la curavano che altre sette persone coinvolte nell'iniziativa.

Dall'agenzia di stampa si apprende anche che è stata condotta un'autopsia sul corpo di Jennifer Lea Strange, 28 anni e madre di due figli, che ha confermato che il decesso è stato causato dall'ingestione di una enorme quantità di acqua. Come si ricorderà, per vincere la console era necessario riuscire a bere più acqua possibile, una pratica dagli esiti fatali.
103 Commenti alla Notizia Licenziati quelli del concorso mortale su Wii
Ordina
  • ad esempio io sono almeno dieci anni che bevo solo birra!
    non+autenticato
  • La colpa è della mamma... troppo poco, meritavano di più... Deluso bah!

    A me disgusta tanto il tipo di concorso organizzato quanto la mossa di licenziare chi l'ha organizzato.

    Mi disgusta il tipo di concorso, perché dimostra che per fare audience si è disposti a promuovere anche le gare più stupide e umilianti che si possano immaginare, contando sull'imbeliccità del pubblico che ci guarderà.

    Mi disgusta la decisione di licenziare, perché dimostra l'ipocrisia di direttori che per pararsi il culo si rifanno sul (tragico) fallimento di qualche loro dipendente, che invece in caso di successo sarebbero stati pronti a prommuovere e a lodare per la creatività delle idee.

    Mi rattrista la mamma che c'ha lasciato le penne, perché in questa situazione è l'anello più debole della catena, vittima sacrificale in un mondo fatto di spot pubblicitari e degno di essere vissuto solo se si posseggono i prodotti che vengono reclamizzati.

    Ma si, sei su scherzi a parte.
  • - Scritto da: reXistenZ
    > La colpa è della mamma... troppo poco, meritavano
    > di più... Deluso
    > bah!
    >
    > A me disgusta tanto il tipo di concorso
    > organizzato quanto la mossa di licenziare chi
    > l'ha
    > organizzato.
    >
    > Mi disgusta il tipo di concorso, perché dimostra
    > che per fare audience si è disposti a promuovere
    > anche le gare più stupide e umilianti che si
    > possano immaginare, contando sull'imbeliccità del
    > pubblico che ci
    > guarderà.
    >
    > Mi disgusta la decisione di licenziare, perché
    > dimostra l'ipocrisia di direttori che per pararsi
    > il culo si rifanno sul (tragico) fallimento di
    > qualche loro dipendente, che invece in caso di
    > successo sarebbero stati pronti a prommuovere e a
    > lodare per la creatività delle
    > idee.
    >
    > Mi rattrista la mamma che c'ha lasciato le penne,
    > perché in questa situazione è l'anello più debole
    > della catena, vittima sacrificale in un mondo
    > fatto di spot pubblicitari e degno di essere
    > vissuto solo se si posseggono i prodotti che
    > vengono
    > reclamizzati.
    >
    > Ma si, sei su scherzi a parte.

    Concordo con quello che dici. Questa storia è molto triste. Comunque fare gare strane può essere pure divertente, ma questa è stata organizzata in modo criminoso. Ogni 15 minuti si doveva bere una certa quantità di acqua. In questo modo certi ioni nel sangue la cui concentrazione non deve scendere sotto una certa soglia vengono progressivamente diluiti. Se l'acqua fosse stata sostituita con una bevanda isotonica o la gara si fosse limitata ad un'unica grossa bevuta questi non sarebbe morto nessuno. Ancor più pericolosa dell'ignoranza è la superficialità.
    non+autenticato
  • ...andrebbero organizzate nelle ONLUS, almeno non si rischia il licenziamento.
    Per esempio nelle SOMS le gare di vino, ravioli, pasta, frittelle, etc sono un classico, un evergreen:
    http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=1849763&m_i...
    non+autenticato
  • può causare morte.
    da bere con moderazione.
    Innamorato
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)