C'è una nuova dieta in città: Wii

La console Nintendo è al centro di un esperimento di dimagrimento, che funziona. Si gioca e si dimagrisce. Ora il suo autore verrà assunto per ideare il divertimento che snellisce

Roma - Si chiama Mickey DeLorenzo e sul suo blog ha raccontato di un suo singolare esperimento, pensato per dimostrare come l'uso di alcuni dei giochi di Wii, la console Nintendo, possa provocare un deciso dimagrimento senza che vi si associ alcun tipo di dieta alimentare: in sei settimane e mezz'ora al giorno di videogiochi, DeLorenzo ha perso circa quattro chili.

Che Wii costringa a muoversi è cosa ben nota e fa parte della dotazione della console: molti dei suoi giochi sono basati sui sensori di movimento dei controller di nuova concezione che forniscono un'esperienza più "immersiva" spingendo l'utente a "muoversi" nell'ambiente di gioco.

Dimagrire, prima e dopoGiocare a Boxe, Basketball ed altre "specialità", dunque, si è tradotto per DeLorenzo in un "mettersi in forma" (vedi foto qui accanto, "prima" e "dopo"). Un fatto che ha avuto immediata eco finendo prima sulla CNN e poi anche su NBC.
Cosa accadrà? Al momento, confessa lo stesso DeLorenzo, tutti stanno contattando il giovane "big Nintendo fan", società che vendono prodotti di fitness e aziende che vogliono realizzare game dimagranti. Qui di seguito il video girato dallo stesso DeLorenzo nelle settimane del proprio experiment e poi pubblicato su YouTube:

31 Commenti alla Notizia C'è una nuova dieta in città: Wii
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)