Scaglia: beta Babelgum non lontana

Conferme

Roma - In una intervista al Corriere della Sera Silvio Scaglia, patron di Fastweb di cui ha ceduto recentemente un certo quantitativo di azioni, ha spiegato che il progetto in cantiere, quello di una nuova televisione in Internet formulata in modo nuovo e con contenuti innovativi denominata "Babelgum", è già a buon punto.

Scaglia ha precisato che si tratta di un progetto che proporrà "contenuti professionali, di alta qualità d'immagine, di una possibilità totale di personalizzazione". A suo dire la platea potenziale di un servizio del genere è di "300 milioni di persone che hanno una connessione Internet a banda larga".

Secondo Scaglia la beta di Babelgum potrebbe vedere la luce già entro marzo, mentre il lancio ufficiale della piattaforma dovrà attendere almeno il 2008, "quando avremo un numero di contenuti adeguato".
4 Commenti alla Notizia Scaglia: beta Babelgum non lontana
Ordina
  • Cercassero di ampliare la rete in fibra ottica sarebbe molto più interessante.

  • - Scritto da: Angelone
    > Cercassero di ampliare la rete in fibra ottica
    > sarebbe molto più
    > interessante.

    Guarda che Scaglia investe in questa cosa per i cavoli suoi, non è un'iniziativa di fastweb.

    Per me portare la fibra ottica in ogni casa è troppo costoso per un'azienda. Infatti fastweb era in perdita finché ha continuato per quella strada. Non è un caso che ora offrano solo l'adsl.
    non+autenticato

  • > Per me portare la fibra ottica in ogni casa è
    > troppo costoso per un'azienda. Infatti fastweb
    > era in perdita finché ha continuato per quella
    > strada. Non è un caso che ora offrano solo
    > l'adsl.

    che però costa più di qualsiasi altra adsl e la pago quanto la fibra...
  • Qui su questo sito ho visto gente criticare il nome joost. Mentre su digg erano molto critici sul nome babelgum e dicevano che joost era molto meglio. Probabilmente i gusti variano a seconda della lingua. A me del nome importa sino a un certo punto, basta che il servizio sia ok.

    Su Scaglia non punterei molto. La videostation poteva anticipare di anni itunes e invece è venuto fuori un prodotto deludente.
    Mi sembra che cose come babelgum stiano spuntando come funghi un po' ovunque. E poi hanno scelto di far usare quicktime per windows, avrei preferito una soluzione più open.
    non+autenticato