Intercettazioni, il Governo vuole risparmiare

Lo annuncia il ministro della Giustizia Clemente Mastella, che sta lavorando su una riforma complessiva dei sistemi e delle procedure, che sono costati all'Erario 1,3 miliardi di euro in quattro anni

Roma - L'Italia è la patria delle intercettazioni in Europa, una pratica spesso essenziale per il lavoro dell'autorità giudiziaria sebbene stigmatizzata da più parti come troppo estesa e non sempre giustificata. Soprattutto è un'attività che negli ultimi quattro anni è costata allo Stato la bellezza di 1,3 miliardi di euro.

I conti li ha fatti il ministro della Giustizia Clemente Mastella che ha annunciato un investimento di 20 milioni di euro per riorganizzare e razionalizzare l'intero sistema delle intercettazioni sulle comunicazioni degli italiani.

Secondo Mastella è ormai "ineludibile una concorde azione del Governo per modificare sostanzialmente le prestazioni obbligatorie dei gestori di telefonia e correggere, anche per il passato, evidenti distorsioni nei meccanismi e nei risultati di spesa". Come noto, le intercettazioni richiedono risorse agli operatori di telefonia e connettività che vengono compensati in modo diverso a seconda degli interventi. Costi esagerati, secondo Mastella, dovuti ad una pratica "non centralizzata e del tutto irrazionale, assolutamente non governata nello scorso quinquennio dall'amministrazione centrale".
A preoccupare però gli operatori, già più volte in prima linea nel denunciare gli elevati costi delle operazioni di intercettazione, è proprio la revisione dei compensi, che nel progetto di Mastella dovranno scendere ed essere fissati ad un tetto massimo. "La base di costo fissata con i gestori di telefonia obbligati per legge a fornire prestazioni" - ha dichiarato - "dovrà essere rivista".

I 20 milioni di euro serviranno quindi per adeguare le postazioni di lavoro e riorganizzare locali e unità operative allo scopo di ottenere proprio 20 milioni di euro di risparmi all'anno. Il tutto è compreso in un disegno di legge di iniziativa governativa che prevede, tra l'altro, la diminuzione drastica dei centri di ascolto, destinati a passare dagli attuali 166 ai futuri 26.

A pesare è anche il noleggio degli apparati che vengono utilizzati per le intercettazioni e che oggi vengono adoperati su base circoscrizionale, con costi che variano moltissimo, secondo Mastella, da sede a sede. La riorganizzazione dei centri di ascolto su base distrettuale e l'acquisto di apparati dovrebbe conseguentemente ridurre questi costi.

"Ciò che mi sembra cruciale - ha anche dichiarato il Guardasigilli - è che vengano pienamente tutelati la sovranità e il pieno controllo dell'autorità giudiziaria sul dato investigativo, garantendo concretamente l'accessibilità ad uno strumento di indagine insostituibile nelle indagini più complesse e delicate".
24 Commenti alla Notizia Intercettazioni, il Governo vuole risparmiare
Ordina
  • Leggo commenti favorevoli a questa iniziativi del nostro amatissimo ed onestissimo MASTELLA.

    Vi diro'... non ho nulla in contrario contro il risparmio delle risorse Statali, perche' di fatto sono soldi nostri e vanno investiti per l'interesse del cittadino.
    Pero'... pero' 1,3 miliardi di euro sono una bazzecola se li confrontate con :

    -I costi della politica "inutile" (portaborse, autoblu, spese pagate per i politici e i loro parenti/amici)

    -I compensi (Statali dati dalla RAI, dalle Ferrovie, dall'Alitalia, e da tutte le aziende pubbliche) ai dirigenti, sia per quanto riguarda la stipendio, sia per quanto riguarda la "buona uscita".

    -I miliardi sprecati in appalti...che poi non vengono realizzati, come strade-cantiere in perenne attivita', edifici costruiti e poi demoliti, lavori cittadini mai terminati ma con costi ancora crescita...

    -I soldi BUTTATI per i militari stanziati INUTILMENTE all'estero.
    Come sappiamo bene, all'estero sono morti molti nostri ragazzi, senza che di fatto la nostra presenza MILITARE (non umanitaria) abbia sortito effetto alcuno.

    Quindi 1,3 miliardi sono una goccia nel mare, e sicuramente togliere la possiblita' ai magistrati di fare intercettazioni andra' tutto a favore dei delinquenti che affollano il nostro bel paese.

    Auguri Italia !
    non+autenticato
  • Aumentare l'efficienza e ridurre i costi, solo così si possono beccare i criminali. Ma bisogna anche aumentare il controllo visto il problema del terrorismo
    non+autenticato
  • Scusa quale problema del terrorismo vedi in Italia? O meglio prova a rispondere alle seguenti domande:
    1- Quanti attentati terroristici ci sono stati in italia dall 11/9/2001 in italia?
    2- Se la risposta alla precedente e' 0, quante persone sono state uccise da terroristi (ovviamente islamici..) in italia dal 11/9/2001?
    3- Se la risposta alla precedente e' 0, quanti cassonetti della spazzatura sono stati bruciati dai terroristi in italia dal 11/9/2001?
    Voglio dire, sti cavolo di terroristi martiri islamici avranno almeno bruciato un cassonetto della spazzatura..se non ce la fanno a mettere le bombe almeno andranno di notte a suonare i campanelli per svegliare la gente che dorme. Fatti due conti e poi dimmi che problema di terrorismo vedi in Italia. Se vuoi fare pure una casistica europea accomodati: somma gli attentati che ci sono stati in tutta europa. Dividi il numero dei morti per il numero delle persone che ci sono in europa e poi dimmi se devo preoccuparmi di piu' quando vado in macchina oppure dei temibilissimi ed astutissimi terroristi islamici.
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Aumentare l'efficienza e ridurre i costi, solo
    > così si possono beccare i criminali. Ma bisogna
    > anche aumentare il controllo visto il problema
    > del
    > terrorismo
    Dai, basta credere ai film di Hollywood! Il terrorismo non viene mica fermato dalle intercettazioni telefoniche, che anche loro ben sanno di rischiare.

    Il terrorismo si vince controllando i flussi di denaro che lo alimentano, facendo intelligence sul campo, controllando i movimenti di armi... e soprattutto mettendo in campo politiche internazionali che disincentivino finanziatori e aderenti.

    Le intercettazioni saranno comode per scoperchiare gli intrallazzi degli imprenditori italiani, le manipolazioni sportive, i giri di prostituzione che appestano il mondo dello spettacolo... anche se mi chiedo a che scopo spendere tutto questo denaro, se poi manca la volontà politica di perseguire fino in fondo i colpevoli smascherati. Arrabbiato
    non+autenticato

  • > Il terrorismo si vince controllando i flussi di
    > denaro che lo alimentano, facendo intelligence
    > sul campo, controllando i movimenti di armi...

    Balle. Il terrorismo si vince chiamando Jack Bauer e dicendogli: "OK, Jack, sono esattamente le 1700. Fino alle 1700 di domani puoi fare quel ca##o che vuoi."
    non+autenticato

  • > > Il terrorismo si vince controllando i flussi di
    > > denaro che lo alimentano, facendo intelligence
    > > sul campo, controllando i movimenti di armi...
    >
    > Balle. Il terrorismo si vince chiamando Jack
    > Bauer e dicendogli: "OK, Jack, sono esattamente
    > le 1700. Fino alle 1700 di domani puoi fare quel
    > ca##o che
    > vuoi."

    Troppo complicato: basta chiamare MacGyver e dargli due stuzzicadenti e della gomma da masticare, ci pensa lui.
    non+autenticato
  • Ma ci siete o ci fate? Jack Bauer e MacGyver? Da dove venite?

    Chuck Norris, ci vuole. Raccogliete un sassolino da terra e ditegli: "scommetto questo sassolino trovato per terra che non riesci a uccidere tutti i terroristi del mondo in 1 secondo usando solo un alluce."

    Chuck Norris vi farà solo una domanda: "Alluce destro o alluce sinistro?"

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Ma ci siete o ci fate? Jack Bauer e MacGyver? Da
    > dove
    > venite?
    >
    > Chuck Norris, ci vuole. Raccogliete un sassolino
    > da terra e ditegli: "scommetto questo sassolino
    > trovato per terra che non riesci a uccidere tutti
    > i terroristi del mondo in 1 secondo usando solo
    > un
    > alluce."
    >
    > Chuck Norris vi farà solo una domanda: "Alluce
    > destro o alluce
    > sinistro?"

    E' piu' potente Chuck Norris, Godzilla, Goldrake o Kenshiro?
    non+autenticato
  • Ma perché l'Italia è la patria delle interecettazioni? Perché i gestori devono tenere i tabulati delle telefonate di milioni di persone per ben CINQUE ANNI?

    Non sarà anche questo un modo per foraggiare in modo occulto e indiretto il solito monopolista?

    Non sarà anche questo un "servizio" inventato apposta per gistificare un altro esborso di denaro pubblico?

    Ora ci si accorge che sono costi esagerati, magari domani si scopre che erano anche inutili.

    http://www.aghost.wordpress.com/

  • - Scritto da: aghost
    > Ma perché l'Italia è la patria delle
    > interecettazioni? Perché i gestori devono tenere
    > i tabulati delle telefonate di milioni di persone
    > per ben CINQUE
    > ANNI?
    >
    > Non sarà anche questo un modo per foraggiare in
    > modo occulto e indiretto il solito
    > monopolista?
    >
    > Non sarà anche questo un "servizio" inventato
    > apposta per gistificare un altro esborso di
    > denaro
    > pubblico?
    >
    > Ora ci si accorge che sono costi esagerati,
    > magari domani si scopre che erano anche
    > inutili.
    >
    > http://www.aghost.wordpress.com/

    Se non hai nulla da nascondere non vedo cosa ci sia di male se ti intercettano, alla fine nessuno di noi comunica cose riservate via telefono perchè ci possono essere anche intercettazioni abusive non solo quelle disposte dalla magistratura che secondo me sono legittime.

    La privacy qui non c'entra niente perche' le intercettazioni vengono disposte quando si e' in presenza di un sospetto di qualche reato ed e' giusto che la collettivita' venga tutelata.

    Guarda la strage di Erba, sono stati intercettati, e' uno scandalo?

    non+autenticato

  • > La privacy qui non c'entra niente perche' le
    > intercettazioni vengono disposte quando si e' in
    > presenza di un sospetto di qualche reato ed e'
    > giusto che la collettivita' venga
    > tutelata.
    >
    > Guarda la strage di Erba, sono stati
    > intercettati, e' uno
    > scandalo?

    quindi, secondo il tuo ragionamento e in base al presupposto che si possa verificare una strage tipo quella di erba, tu accetteresti tranquillamente che la polizia ti sorvegliasse 24 ore su 24?

    Tanto non hai nulla da nascondere...Sorride

    E comunque abbiamo visto che in italia l'abuso delle intercettazioni è la regola, non l'eccezione.

    http://www.aghost.wordpress.com/
  • - Scritto da:
    > Se non hai nulla da nascondere
    Ho molto da nascondere: le strategie politiche della mia circoscrizione di partito che vorrebbe mettere un freno agli eccessi di abuso di potere di una parte delle forze dell'ordine. Strategie delicate che richiedono coordinamento tra persone distribuite sul territorio e tempistica nelle denunce e nella raccolta dei dati. Credi che le vittime denuncerebbero se sapessero di poter essere, anche solo potenzialmente, intercettate?

    > non vedo cosa ci sia di male se ti
    > intercettano,
    Se, come dici, è susseguente ad un motivato sospetto supportato da una denuncia ritenuta attendibile dal GIP, nulla di male.
    Manca però un obbligo: se, trascorsi sei mesi, non hanno trovato nulla che permetta di portare ad una incriminazione DEVONO comunicare all'intercettato i tabulati ed i contenuti delle intercettazioni, con la motivazione del perché è stato sottoposto ad intercettazione: in fin dei conti, se non hanno nulla da nascondere, ed non vedo che problemi dovrebbero avere...

    Fortunatamente i padri costituzionali hanno inserito l'inviolabilità delle comunicazioni nella costituzione.

    > alla fine nessuno di noi comunica cose
    > riservate via telefono
    Accetto l'ipotesi. La tesi quindi è che le intercettazioni sono inutili. Pertanto aboliamole in quanto spreco.
    Non ti stai un pochino contraddicendo?!?

    Tutti abbiamo cose che sono personali e come tali amiamo che restino tali. Pertanto le intercettazioni sono una grave violazione della vita privata individuale, giustificabile, in uno stato liberale, solo da gravi danni alla collettività: sono eccezioni alla norma, come la detenzione cautelativa, non "comune prassi investigativa". Ci siamo persi per strada questo "dettaglio".

    > perchè ci possono essere anche intercettazioni
    > abusive non solo quelle disposte dalla
    > magistratura che secondo me sono
    > legittime.
    Talmente vero che Telecom è in questo momento sotto processo per 400.000 intercettazioni abusive (principalmente tabulati). Anche se i giornalisti si guardano bene dal dare risalto alla cosa, visto l'azionariato di RCS e Telecom Italia. Non è censura, è pochezza professionale o timore, visto che tra gli intercettati c'è anche il giornalista che stava indagando sullo scandalo prima che esplodesse...

    > Guarda la strage di Erba, sono stati
    > intercettati, e' uno
    > scandalo?
    Sono stati intercettati, e dalle intercettazioni erano emersi elementi che suggerivano la loro innocenza. Vedi gli articoli immediatamente prima del loro arresto. Quello che li ha inchiodati è stato il risveglio dell'unico sopravvissuto, le tracce ematiche ritrovate dai RIS e un caro vecchio interrogatorio a stanze separate in cui si è riusciti a far ammettere ad uno delle parti che poi sono state usate per far crollare l'altro (classico "dilemma del prigioniero" della teoria dei giochi). Le intercettazioni, fondamentalmente ambientali, non telefoniche, non sono servite ad un bel niente.

    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > Fortunatamente i padri costituzionali hanno
    > inserito l'inviolabilità delle comunicazioni
    > nella
    > costituzione.


    > Tutti abbiamo cose che sono personali e come tali
    > amiamo che restino tali. Pertanto le
    > intercettazioni sono una grave violazione della
    > vita privata individuale, giustificabile, in uno
    > stato liberale, solo da gravi danni alla
    > collettività: sono eccezioni alla norma, come la
    > detenzione cautelativa, non "comune prassi
    > investigativa". Ci siamo persi per strada questo
    > "dettaglio".

    Scusa i tagli, ma riassumo per condividere quanto hai scritto. Viviamo in anni più bui di quanto sembri, e pian piano ci sfilano da sotto i piedi le basi della società democratica, mentre noi guardiamo le lucine colorate di quei media che si sono persi il loro ruolo di denuncia per diventare imbonitori.
    non+autenticato

  • > Ho molto da nascondere: le strategie politiche
    > della mia circoscrizione di partito che vorrebbe
    > mettere un freno agli eccessi di abuso di potere
    > di una parte delle forze dell'ordine. Strategie
    > delicate che richiedono coordinamento tra persone
    > distribuite sul territorio e tempistica nelle
    > denunce e nella raccolta dei dati. Credi che le
    > vittime denuncerebbero se sapessero di poter
    > essere, anche solo potenzialmente,
    > intercettate?

    Appunto. L'idea è questa: loro sanno che possono essere intercettati quindi non parlano e la vostra strategia politica va a fondo.

    Obiettivo raggiunto.

    What's your point again?
    non+autenticato
  • - Scritto da:


    > Se non hai nulla da nascondere non vedo cosa ci
    > sia di male se ti intercettano

    Proprio in virtù del fatto che non ho nulla da nascondere, ritengo totalmente sprecato il denaro investito ad intercettarmi.
    Chiaro?


    > alla fine nessuno
    > di noi comunica cose riservate via telefono

    No, infatti le telefonate fra dirigenti di aziende che devono incontrarsi per stipulare accordi, non interessano a nessuno.
    E a te non interessa se il tuo datore di lavori sa che ti frequenti in segreto con un transessuale.
    No vero?

    > La privacy qui non c'entra niente perche' le
    > intercettazioni vengono disposte quando si e' in
    > presenza di un sospetto di qualche reato ed e'
    > giusto che la collettivita' venga
    > tutelata.

    Infatti quando un persona è sospettata (quindi ancora innocente, secondo legge) *TUTTE* le persone che chiama (che sono per la maggior parte sicuramente innocenti) perdono la privacy.

    > Guarda la strage di Erba, sono stati
    > intercettati, e' uno
    > scandalo?

    Lo scandalo sono tutti gli altri che sono stati intercettati per la stessa indagine (chissà quante migliaia).
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Guarda la strage di Erba, sono stati
    > intercettati, e' uno
    > scandalo?

    Certo, nel caso citato poi sono state addirittura fondamentali... giorni e giorni di silenzio interrotti da "speriamo che li prendano"...
    non+autenticato

  • - Scritto da: aghost
    > Ma perché l'Italia è la patria delle
    > interecettazioni? Perché i gestori devono tenere
    > i tabulati delle telefonate di milioni di persone
    > per ben CINQUE
    > ANNI?
    >

    E cosa c'entra la conservazione di tabulati con l'intercettazione, fammi capire.
    La conservazione dei tabulati (e loro acquisizione), in sede dibattimentale è
    preziosissima sia per attore che per convenuto.
    La durata secondo me è commisurata alle lunghezze della nostra giustizia, purtroppo.

    Prova a difenderti da una semplice imputazione di molestia telefonica senza la possibilità di utilizzare i tabulati perchè sono gia stati eliminati, vedrai che bello!Sorride

    In un piccolo screzio del genere, quando (e se) si arriva a dibattimento, passano anni...

    > Non sarà anche questo un modo per foraggiare in
    > modo occulto e indiretto il solito
    > monopolista?
    >

    eh?

    > Non sarà anche questo un "servizio" inventato
    > apposta per gistificare un altro esborso di
    > denaro
    > pubblico?
    >

    eh?????

    > Ora ci si accorge che sono costi esagerati,
    > magari domani si scopre che erano anche
    > inutili.
    >
    > http://www.aghost.wordpress.com/

    mavalà

  • - Scritto da: sisko1701
    >
    > - Scritto da: aghost
    > > Ma perché l'Italia è la patria delle
    > > interecettazioni? Perché i gestori devono tenere
    > > i tabulati delle telefonate di milioni di
    > persone
    > > per ben CINQUE
    > > ANNI?
    > >
    >
    > E cosa c'entra la conservazione di tabulati con
    > l'intercettazione, fammi
    > capire.
    > La conservazione dei tabulati (e loro
    > acquisizione), in sede dibattimentale è
    >
    > preziosissima sia per attore che per convenuto.
    > La durata secondo me è commisurata alle lunghezze
    > della nostra giustizia,
    > purtroppo.
    >
    > Prova a difenderti da una semplice imputazione di
    > molestia telefonica senza la possibilità di
    > utilizzare i tabulati perchè sono gia stati
    > eliminati, vedrai che bello!
    >Sorride
    >
    > In un piccolo screzio del genere, quando (e se)
    > si arriva a dibattimento, passano
    > anni...

    Guarda che in caso di processo tutte le informazioni raccolte vengono conservate per legge. Quindi se l'accusa o la difesa ritengono un tabulato utile a chiarire i fatti inerenti il processo, avviene un'acquisizione dell'informazione, senza per questo che milioni di altri cittadini debbano venir "presi in ostaggio" nelle loro libertà individuali.

    I tabulati potrebbero venir conservati per un periodo molto minore, e la giustizia DEVE (*) venir sveltita nelle sue burocrazie, con il duplice vantaggio di sentenze più efficaci e nessun alibi per ridurre i diritti individuali quando non necessario.

    (*) Deve perché la dimostrano inadeguata i confronti con gli altri paesi europei, che hanno portato a denunce anche in sede di giustizia Europea.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: sisko1701
    > >
    > > - Scritto da: aghost
    > > > Ma perché l'Italia è la patria delle
    > > > interecettazioni? Perché i gestori devono
    > tenere
    > > > i tabulati delle telefonate di milioni di
    > > persone
    > > > per ben CINQUE
    > > > ANNI?
    > > >
    > >
    > > E cosa c'entra la conservazione di tabulati con
    > > l'intercettazione, fammi
    > > capire.
    > > La conservazione dei tabulati (e loro
    > > acquisizione), in sede dibattimentale è
    > >
    > > preziosissima sia per attore che per convenuto.
    > > La durata secondo me è commisurata alle
    > lunghezze
    > > della nostra giustizia,
    > > purtroppo.
    > >
    > > Prova a difenderti da una semplice imputazione
    > di
    > > molestia telefonica senza la possibilità di
    > > utilizzare i tabulati perchè sono gia stati
    > > eliminati, vedrai che bello!
    > >Sorride
    > >
    > > In un piccolo screzio del genere, quando (e se)
    > > si arriva a dibattimento, passano
    > > anni...
    >
    > Guarda che in caso di processo tutte le
    > informazioni raccolte vengono conservate per
    > legge. Quindi se l'accusa o la difesa ritengono
    > un tabulato utile a chiarire i fatti inerenti il
    > processo, avviene un'acquisizione
    > dell'informazione, senza per questo che milioni
    > di altri cittadini debbano venir "presi in
    > ostaggio" nelle loro libertà
    > individuali.
    >

    Infatti. Ma se il tabulato è stato eliminato perchè superati i termini della sua conservazione che cosa diavolo "conservi e raccogli per legge" ?

    Altri cittadini sono uguali a quei cittadini che si trovano, nella mia ipotesi, a doversi servire dei tabulati.

    E poi, ripeto: conservazione dei tabulati non c'entra una fava con intercettazione, punto.



    > I tabulati potrebbero venir conservati per un
    > periodo molto minore, e la giustizia DEVE (*)
    > venir sveltita nelle sue burocrazie, con il
    > duplice vantaggio di sentenze più efficaci e
    > nessun alibi per ridurre i diritti individuali
    > quando non
    > necessario.
    >
    > (*) Deve perché la dimostrano inadeguata i
    > confronti con gli altri paesi europei, che hanno
    > portato a denunce anche in sede di giustizia
    > Europea.

    aridaje. La conservazione di tabulati non riduce affatto diritti individuali, proprio perchè la loro acquisizione-produzione-utilizzazione è sempre e soltanto sottoposta all'autorizzazione di un magistrato.

    A meno tu non voglia sostenere che i tuoi diritti individuali sono ristretti per il fatto che la polizia giudiziaria può irrompere nel tuo domicilio sulla base di autorizzazione della magistratura. Perchè il meccanismo è lo stesso.
  • mastella, risparmiaci In lacrime
    non+autenticato
  • Se spende non va bene, se risparmia non va bene. Boh, alla fine è sempre la solita mania italiota di lamentarsi a prescindere da tutto, perfino dall'argomento.

  • - Scritto da: sisko1701
    > Se spende non va bene, se risparmia non va bene.
    > Boh, alla fine è sempre la solita mania italiota
    > di lamentarsi a prescindere da tutto, perfino
    > dall'argomento.

    Si certo. Qua parlano di come intercettarci meglio e dobbiamo anche star zitti.
    non+autenticato