Arriva l'iper-bus di AMD

AMD sforna una nuova tecnologia di bus che promette di moltiplicare per 24 l'attuale velocità del PCI. Il big di Sunnyvale rilascerà le licenze free sperando che il suo super bus divenga uno standard di mercato per i server

Taipei (Taiwan) - Dopo tre anni di sviluppo AMD rilascia la tecnologia HyperTransport, un bus modulare in grado di incrementare di circa 24 volte la velocità interna di trasferimento degli attuali PC.

L'HyperTransport, prima formalmente conosciuto come Lightning Data Transport, verrà concesso gratuitamente in licenza a tutti i produttori che entreranno a far parte di un consorzio appena formato da AMD per promuovere la sua tecnologia.

Questa nuova tecnica di interconnessione ha la particolarità di integrarsi con l'architettura degli attuali PC mantenendo la compatibilità con il PCI ed offrendo una soluzione point-to-point in grado di moltiplicare la banda passante del bus che collega fra loro CPU, periferiche e connessioni di rete.
HyperTransport fa parte integrante dell'architettura a 64 bit che AMD utilizzerà in Sledgehammer, il rivale di Itanium, e si rivolgerà in modo particolare ai server, dove potrà connettere fra loro 8 o più processori in parallelo utilizzando un'architettura Non-Uniform Memory Access (NUMA).

AMD sostiene che con il suo nuovo bus, verso cui hanno già mostrato interesse nomi del calibro di Cisco, Sun, Microsoft e Nvidia, è in grado di portare la banda passante dai tipici 266 MBps attuali a 6,4 GBps di picco.
TAG: hw
7 Commenti alla Notizia Arriva l'iper-bus di AMD
Ordina
  • I chipset Intel sono sempre stati affidabili
    se abbinati a processori Intel di fascia alta...

    Vedremo questo super bus se comporterà reali vantaggi prestazionali affiancati dalla necessaria affidabilità.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Mariobusy
    > Vedremo questo super bus se comporterà reali
    > vantaggi prestazionali affiancati dalla
    > necessaria affidabilità.
    Sarebbe interessante vedere anche i profili EMI a quelle velocità. Per non parlare del bridge verso il PCI: purtroppo necessario ancora per un bel pezzo (ancora non abbiamo smesso di avere al collo il pietrone dell'EISA), ed altrettanto necessariamente un bel collo di bottiglia per chi si troverà a realizzare soluzioni ibride (più o meno tutti, se l'accoglienza dei produttori di periferiche sarà quella riservata finora ad altri bus, da MC in giù). Certo, oggi si tende ad integrare il più possibile sulla MB... cosa che non manca di numerosi svantaggi pratici, soprattutto in caso di upgrade.

    Staremo a vedere... al momento preferisco AMD ad Intel solo quando si tratta di 5x86@133.
    non+autenticato
  • Vai amd che ho comprato le tue azioncine Sorride)))))
    non+autenticato
  • 1)prima di tutto, quando si parla di 6 Gb di picco, di solito in informatica significa che non li vedremo mai quei giga..fino ad ora è sempre stato così per tutti i bus usciti.
    Purtroppo queste dichiarazioni vengono quasi sempre effettuate dall'ufficio commerciale delle aziende e non certo dai tecnici che hanno sviluppato la tecnologia e si sà come si lavano la bocca i venditori..
    2) e l'infinity band? ma quando capiscono che se tutti assieme sviluppano uno standard decente lo vendono tutti? se la Iomega avesse dato in uso i brevetti adesso ci sarebbero zip ovunque..TONNI!
    ..anche Digital aveva sviluppato il TURBO CHANNEL..e avevano anche rilasciato le specifiche...ma i commerciali delle altre ditte..."non esiste che usiamo un qualcosa di valido che non ha inventato Intel..che figura sarebbe.." etc. etc.
    se ci fossero commerciali svegli come i tecnici il progresso sarebbe 20 anni più avanti, non ci sarebbe stato il VHS, 5 standard diversi DVD..etc ..etc..viva il commercio!
    non+autenticato


  • - Scritto da: uno che è stufo
    > 1)prima di tutto, quando si parla di 6 Gb di
    > picco, di solito in informatica significa
    > che non li vedremo mai quei giga..fino ad
    > ora è sempre stato così per tutti i bus
    > usciti.
    >    Purtroppo queste dichiarazioni vengono
    > quasi sempre effettuate dall'ufficio
    > commerciale delle aziende e non certo dai
    > tecnici
    Mi chiamo Gabriele Sartori. Combinazione sono Italiano. Dato che sono tra i co-ideatori di HyperTransport (dove ho fatto alcuni brevetti) e sono anche la persona che ha fatto l'annuncio a Taipei mi sento un po' interessato. Ti posso garantire che i 6.4 Gbytes/sec sono veri e che li vedremo. Noi dell'AMD mi sembra che abbiamo dimostrato da un po'di tempo di saper mantenere le promesse.
    Come vedi ti sbagli sia sui "commerciali del cavolo" sia sulla velocita` del Bus.
    Ciao
    Gabriele - Sunnyvale CA
    non+autenticato
  • Heheheheh ... hai calpestato i piedi a uno che ne sà anche TROPPO sull'AMD !!!

    GRANDE GABRIELE !!! sei un mito

    MD4645 !!


    - Scritto da: Gabriele Sartori
    >
    >
    > - Scritto da: uno che è stufo
    > > 1)prima di tutto, quando si parla di 6 Gb
    > di
    > > picco, di solito in informatica significa
    > > che non li vedremo mai quei giga..fino ad
    > > ora è sempre stato così per tutti i bus
    > > usciti.
    > >    Purtroppo queste dichiarazioni vengono
    > > quasi sempre effettuate dall'ufficio
    > > commerciale delle aziende e non certo dai
    > > tecnici
    > Mi chiamo Gabriele Sartori. Combinazione
    > sono Italiano. Dato che sono tra i
    > co-ideatori di HyperTransport (dove ho fatto
    > alcuni brevetti) e sono anche la persona che
    > ha fatto l'annuncio a Taipei mi sento un po'
    > interessato. Ti posso garantire che i 6.4
    > Gbytes/sec sono veri e che li vedremo. Noi
    > dell'AMD mi sembra che abbiamo dimostrato da
    > un po'di tempo di saper mantenere le
    > promesse.
    > Come vedi ti sbagli sia sui "commerciali del
    > cavolo" sia sulla velocita` del Bus.
    > Ciao
    > Gabriele - Sunnyvale CA
    non+autenticato
  • Sono più propenso a credere a Gabriele piuttosto che sottoscrivere i tuoi dubbi; non foss'altro perchè da qualche anno AMD ci ha abituati a grandi prodotti tanto più performanti quanto più economicamente vantaggiosi rispetto a quelli di Intel (abituata - eh sì... - a mantenere TUTTE le promesse). E poi, saranno i fatti a dirci se è solo battage pubblicitario o se arrriveremo ad avere questi benedetti 6,4GB. Visto che ancora nessuno l'ha provato, la tua criticha mi sembra ingenerosa, oltre che superficiale: ancora non hai prove per affermare che sono solo chiacchere!!!
    non+autenticato