Apple corregge un Air...bug

La Mela sistema una falla nel software che gestisce il proprio adattatore wireless AirPort Extreme. La vulnerabilità può essere sfruttata per attacchi di denial of service

Cupertino (USA) - Apple ha corretto una vulnerabilità nei driver per Mac OS X forniti insieme al suo adattatore wireless AirPort. Il bug, reso noto alla fine di novembre nell'ambito dell'iniziativa indipendente Month of Kernel Bugs, può essere utilizzato da un malintenzionato per causare il crash di un sistema.

Il problema è stato corretto con la pubblicazione del bollettino AirPort Extreme Update 2007-001, dove Apple spiega che il bug interessa le versioni Core Duo dei Mac mini, MacBook e MacBook Pro dotati di modulo WiFi. La casa della Mela ha anche specificato che la falla può essere sfruttata solo entro la portata di AirPort.

Gli utenti Mac possono ottenere la patch utilizzando il sistema di aggiornamenti automatici di Mac OS X oppure scaricandola manualmente da qui.
Questa è la seconda patch rilasciata da Apple la scorsa settimana: la prima riguardava una vulnerabilità di QuickTime
TAG: sicurezza
21 Commenti alla Notizia Apple corregge un Air...bug
Ordina