USA e violenza, nuovi divieti anti-cellulare

Un tempo solo fonte di distrazione, il telefonino ora viene bandito dalle scuole perché contribuisce ad aumentare la gravità degli episodi di violenza

Milwaukee (USA) - Vietato utilizzare i telefonini nelle scuole. Per evitare distrazioni? No, perché sono "armi improprie". Almeno nella capitale del Wisconsin, dove i cellulari da oggi saranno banditi dai 217 istituti scolastici della città per evitare che gli studenti li possano utilizzare nelle risse per contrastare le forze dell'ordine.

Nessuno ha combattuto contro la polizia brandendo un telefonino come un'arma. Come segnalato dal portale WBay, durante i frequenti episodi di violenza, gli studenti chiamano con il cellulare parenti e amici chiedendo rinforzi.

Peter Pochowski, responsabile della sicurezza del distretto scolastico, riferisce che negli ultimi tre anni, nelle scuole di Milwaukee, si è verificato almeno un episodio di violenza al mese. Nel mese scorso un semplice litigio ha fatto scoppiare una rissa in cui sono rimaste coinvolte venti persone e la polizia ha sedato le violenze con lacrimogeni e gas urticanti.
Il procuratore distrettuale precisa che episodi come questi assumono una maggiore gravità quando si verificano nell'ambito territoriale di una scuola: se un adulto partecipa ad una rissa e causa il ferimento di un'altra persona può essere incriminato e subire una pena più severa.