Photoshop ha un nuovo fratello: Lightroom

Alla famiglia di software Adobe dedicati ai professionisti della grafica si č appena aggiunto un rivale di Apple Aperture che consente di gestire ed elaborare le fotografie digitali. Rilasciato anche il Reader in italiano

Milano - Dopo oltre un anno di testing, che ha coinvolto circa mezzo milione di fotografi, Adobe ha finalmente terminato lo sviluppo di Photoshop Lightroom, un software dedicato agli hobbisti più ambiziosi e ai professionisti della fotografia digitale.

Lightroom rivaleggia con Apple Aperture e, come quest'ultimo, permette ai fotografi di gestire i flussi di lavoro della fotografia digitale, inclusi ritocco, catalogazione, visualizzazione, stampa e pubblicazione.

"Č così strano vedere fotografi professionisti comportarsi da sviluppatori software", ha commentato John Loiacono, senior vice president della Creative Solutions Business Unit di Adobe. "Per nostra fortuna è esattamente quello che è successo: tutto, dai tool per la valutazione e visualizzazione delle immagini fino alle funzioni di ritocco, è stato realizzato con il contributo dei fotografi".
Una delle caratteristiche indispensabili per software di questa categoria è il supporto ai formati d'immagine RAW, anche chiamati "negativi digitali", che sono tipicamente offerti dalle reflex digitali ma che si stanno diffondendo sempre più anche nel settore delle fotocamere compatte di fascia alta. Lightroom è in grado di gestire oltre 150 formati RAW, inclusi quelli di fotocamere di recente commercializzazione come le Nikon D40 e D80 e la Pentax K10D.

Per l'importazione e l'elaborazione delle immagini RAW, Lightroom si avvale della propria tecnologia Camera RAW e di quella sviluppata da Pixmantec, società olandese recentemente acquisita da Adobe e nota per RawShooter. Lo sviluppo di quest'ultimo software è stato abbandonato, ma Adobe offre il download gratuito di RawShooter Essentials per Windows, che fornisce funzionalità base per l'importazione, la conversione e l'editing dei file RAW.

Sebbene Lightroom non offra il ricco insieme di strumenti per il fotoritocco integrato in Photoshop, permette di modificare tutti i parametri di ripresa delle foto, quali esposizione, bilanciamento del bianco, luci e ombre, curve, livelli ecc. Grazie al fatto che le immagini RAW contengono solo i dati grezzi ricevuti dal sensore della fotocamera, senza successive elaborazioni, il fotografo può intervenire su quasi ogni aspetto della fotografia conservando la massima qualità dell'immagine. Il programma supporta tuttavia anche le immagini in formato JPEG e TIFF.

Dopo l'importazione delle fotografie, Lightroom permette la conversione dei file nel formato RAW "universale" proposto da Adobe, Digital Negative (DNG), o di archiviarli così come sono in album e cartelle ordinate secondo certi criteri.

Le immagini possono essere altresì presentate sotto forma di slide con effetti quali ombreggiatura, bordatura e sfondi in diverse tonalità. Le dimensioni e la posizione delle immagini possono essere modificate e salvate in formato PDF o HTML.

Rispetto alle più recenti versioni beta, Lightroom 1.0 ha aggiunto nuove caratteristiche, con cambiamenti significativi apportati ai moduli Library e Develop e miglioramenti introdotti nei componenti Slideshow, Print e Web. Nel modulo Library nuovi tool avanzati per la ricerca di parole chiave aiutano a filtrare immagini residenti all'interno di raccolte di grandi dimensioni; il pannello di dialogo per l'importazione dei file è stato reso più flessibile con maggiori possibilità di scelta circa la collocazione dei file stessi. Il nuovo Key Metadata Browser fornisce accesso rapido alle tag con un rinnovato sistema di classificazione e valutazione dotato di label colorate e di un sistema accetta/rifiuta che ordina e recupera le fotografie ancora più velocemente. Tra le novità del modulo Develop, gli strumenti Virtual Copies e Snapshot permettono di presentare più versioni della medesima immagine ovviando alla necessità di salvare più copie fisiche della stessa fotografia.

Come il fratellone Photoshop, Lightroom supporta sia Mac OS X che Windows e poggia su un'architettura modulare che permette di estendere le funzionalità dell'applicazione per mezzo di plug-in.

Photoshop Lightroom sarà commercializzato a partire da metà febbraio al prezzo di lancio di 174 euro più IVA, ma dal 30 aprile il suo prezzo passerà a 249 euro. Per confronto, Apple Aperture viene attualmente venduto a 319 euro.

Negli scorsi giorni Adobe ha reso disponibile la versione in italiano di Adobe Reader 8, scaricabile da qui.
TAG: sw, fotografia
65 Commenti alla Notizia Photoshop ha un nuovo fratello: Lightroom
Ordina
  • oh! molto molto moltissimamente più performante la versione 7 che la 8 e anche della 6.

    Quindi io mi tengo con GIOIA la 7.


    che migliorino!
    non+autenticato
  • è necessario registrarsi al sito, e arriva dopo un po' anche qualche mail non richiesta...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > è necessario registrarsi al sito, e arriva dopo
    > un po' anche qualche mail non
    > richiesta...

    e quanto COSTA la registrazione?
    non+autenticato
  • tenga duro e rilanci il suo software, perché se non era per Aperture, Adobe avrebbe continuato con Photoshop e il plugin Camera RAW.

    Mi auguro anche che Gimp o altri software di fotoritocco crescano, perché anche la beta di Photoshop CS 3 conferma che Adobe sta seduta sugli allori e ha portato poche novità pur riscrivendo parte del codice.
    Teo_
    2654
  • Io spererei (invano) anche nel miglioramento della roba macromedia:

    Flash: ha un'interfaccia terribile che fa perdere tempo ed è poco stabile, lento e, sebbene sia sempre più potente, sempre più inaccessibile

    Dreamweaver: interfaccia ancora peggiore che sta sempre sui piedi (e io lo uso su mac dove le palette sono molto più gestibili della versione win), lento e spesso altrettanto poco stabile.

    Freehand: abbandonato da anni, diventerà una specie di programmetto di grafica per uffici (la fine fatta da pagemaker).

    Fireworks: mai usato, non sapreiSorride

    Da tempo sto sostituendo Dreamweaver con il gruppetto Textmate-CSSEdit-Transmit. non fosse per il Flash che non ha sostituti darei tutto alle ortiche...

  • - Scritto da: LaNberto
    > Io spererei (invano) anche nel miglioramento
    > della roba
    > macromedia:
    >
    > Flash: ha un'interfaccia terribile che fa perdere
    > tempo ed è poco stabile, lento e, sebbene sia
    > sempre più potente, sempre più
    > inaccessibile
    >
    > Dreamweaver: interfaccia ancora peggiore che sta
    > sempre sui piedi (e io lo uso su mac dove le
    > palette sono molto più gestibili della versione
    > win), lento e spesso altrettanto poco
    > stabile.
    >
    > Freehand: abbandonato da anni, diventerà una
    > specie di programmetto di grafica per uffici (la
    > fine fatta da
    > pagemaker).
    >
    > Fireworks: mai usato, non sapreiSorride
    >
    > Da tempo sto sostituendo Dreamweaver con il
    > gruppetto Textmate-CSSEdit-Transmit. non fosse
    > per il Flash che non ha sostituti darei tutto
    > alle
    > ortiche...
    Io Textmate non lo conosco, uso TextWrangler e sto valutando BBEdit.
    CSSEdit e Trasmit li ho perennemente aperti (CSSEdit è fantastico).
    Flash non lo uso da anni (in realtà ho usato una versione trial per fare 2 modifiche al sito di un amico) e l'ho usato per anni dalla versione 3. La comunicazione che serve ai mie clienti non ha bisogno di musichine ed effetti speciali: deve essere facilmente fruibile ed uso al massimo JavaScript, ma mi rendo conto che per certi ambiti Flash è insostituibile.
    Teo_
    2654

  • - Scritto da: Teo_
    >
    > - Scritto da: LaNberto
    > > Io spererei (invano) anche nel miglioramento
    > > della roba
    > > macromedia:
    > >
    > > Flash: ha un'interfaccia terribile che fa
    > perdere
    > > tempo ed è poco stabile, lento e, sebbene sia
    > > sempre più potente, sempre più
    > > inaccessibile
    > >
    > > Dreamweaver: interfaccia ancora peggiore che sta
    > > sempre sui piedi (e io lo uso su mac dove le
    > > palette sono molto più gestibili della versione
    > > win), lento e spesso altrettanto poco
    > > stabile.
    > >
    > > Freehand: abbandonato da anni, diventerà una
    > > specie di programmetto di grafica per uffici (la
    > > fine fatta da
    > > pagemaker).
    > >
    > > Fireworks: mai usato, non sapreiSorride
    > >
    > > Da tempo sto sostituendo Dreamweaver con il
    > > gruppetto Textmate-CSSEdit-Transmit. non fosse
    > > per il Flash che non ha sostituti darei tutto
    > > alle
    > > ortiche...
    > Io Textmate non lo conosco, uso TextWrangler e
    > sto valutando
    > BBEdit.
    > CSSEdit e Trasmit li ho perennemente aperti
    > (CSSEdit è
    > fantastico).
    > Flash non lo uso da anni (in realtà ho usato una
    > versione trial per fare 2 modifiche al sito di un
    > amico) e l'ho usato per anni dalla versione 3. La
    > comunicazione che serve ai mie clienti non ha
    > bisogno di musichine ed effetti speciali: deve
    > essere facilmente fruibile ed uso al massimo
    > JavaScript, ma mi rendo conto che per certi
    > ambiti Flash è
    > insostituibile.

    Prova Textmate e mi saprai dire!
    io uso Flash dalla versione 4 e lo uso dove oggettivamente serve: oggetti parecchio interattivi, animazione (anche per il video), presentazioni animate, video (ci ho costruito un paio di videomanuali niente male).

  • - Scritto da: LaNberto
    > Prova Textmate e mi saprai dire!

    Ho guardato il sito e dal manuale (di solito mi leggo i manuali quando possibile prima di comprare software o dispositivi) sembra davvero interessante.
    Appena riesco lo paragono a BBEdit che costa 3 volte tanto, ma entrabi valgono molto di più rispetto a quello che costano, specialmente se paragonati ai costi di Dreamweaver e GoLive.
    Grazie per la dritta!
    Teo_
    2654

  • - Scritto da: Teo_
    >
    > - Scritto da: LaNberto
    > > Prova Textmate e mi saprai dire!
    >
    > Ho guardato il sito e dal manuale (di solito mi
    > leggo i manuali quando possibile prima di
    > comprare software o dispositivi) sembra davvero
    > interessante.
    > Appena riesco lo paragono a BBEdit che costa 3
    > volte tanto, ma entrabi valgono molto di più
    > rispetto a quello che costano, specialmente se
    > paragonati ai costi di Dreamweaver e
    > GoLive.

    Beh, Golive poi è appena un filino meglio di (aaargh!) Frontpage... soldi buttati (infatti credo che Adobe lo declasserà subito o lo dismetterà)

    > Grazie per la dritta!

    Figurati!

  • > Beh, Golive poi è appena un filino meglio di
    > (aaargh!) Frontpage... soldi buttati (infatti
    > credo che Adobe lo declasserà subito o lo
    > dismetterà)

    GoLive è stato per anni davanti rispetto a Dreamveaver ed ancora oggi ha il miglior rendering dei CSS attualmente in piazza, per quali ragioni lo disprezzi tanto?

    probabilmente non lo conosci bene

    dreamweaver ha preso tanto piede solo perché c'era Flash a regalargli una luce riflessa, ma ha sempre fatto pena in molte cose.

    Fan AppleFan Linux

    PS: che poi il codice deve essere scritto a manina non ci piove e che CSSEdit 2.0 sia spettacolare pure...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Teo_
    > tenga duro e rilanci il suo software, perché se
    > non era per Aperture, Adobe avrebbe continuato
    > con Photoshop e il plugin Camera
    > RAW.

    eh. Perchè? credi che la gestione del raw sia migliore in Lightroom che in Photoshop?

    heheSorride

    avrà altri strumenti, ma lightroom avrà gli STESSI IDENTICI algoritmi di trattamento (dehazing) del camera raw ...

    se il workflow o la velocità di lettura della directory e dei thumbs è migliore, bene, ma la gestione interna del raw è identica. Non credo proprio che a uno che si compra la CS3 possano permettersi di dare della merda, rispetto a uno che spende 100 euro


    > Mi auguro anche che Gimp o altri software di
    > fotoritocco crescano, perché anche la beta di
    > Photoshop CS 3 conferma che Adobe sta seduta
    > sugli allori e ha portato poche novità pur
    > riscrivendo parte del
    > codice.

    che probabilmente ha riciclato proprio da LightRoomSorride

    a conferma che sicuramente condividono queste migliorie ... e quindi viva la CS3
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: Teo_
    > > tenga duro e rilanci il suo software, perché se
    > > non era per Aperture, Adobe avrebbe continuato
    > > con Photoshop e il plugin Camera
    > > RAW.
    >
    > eh. Perchè? credi che la gestione del raw sia
    > migliore in Lightroom che in
    > Photoshop?
    >
    > heheSorride
    >
    > avrà altri strumenti, ma lightroom avrà gli
    > STESSI IDENTICI algoritmi di trattamento
    > (dehazing) del camera raw ...
    >
    E qui credo non ci piova, anche se vorrei fare delle prove prima.
    >
    > se il workflow o la velocità di lettura della
    > directory e dei thumbs è migliore, bene, ma la
    > gestione interna del raw è identica. Non credo
    > proprio che a uno che si compra la CS3 possano
    > permettersi di dare della merda, rispetto a uno
    > che spende 100
    > euro
    >
    >
    > > Mi auguro anche che Gimp o altri software di
    > > fotoritocco crescano, perché anche la beta di
    > > Photoshop CS 3 conferma che Adobe sta seduta
    > > sugli allori e ha portato poche novità pur
    > > riscrivendo parte del
    > > codice.
    >
    > che probabilmente ha riciclato proprio da
    > LightRoomSorride
    >
    >
    > a conferma che sicuramente condividono queste
    > migliorie ... e quindi viva la
    > CS3
    La aspetto anche io, ma solo sapere che non sfrutta Core Image http://www.apple.com/macosx/features/coreimage/ su Mac OS X dopo anni che esiste fa venire il latte alle ginocchia.
    Considera che un filtro di sfocatura fatta da un programmino realizzato da appassionato che ha iniziato il mese scorso a programmare su Mac, riesce ad essere molto, ma molto più veloce di quello che può fare Photoshop. E siamo solo alla punta dell'iceberg.
    Credo che lo stesso valga per le librerie grafiche di Vista.
    Teo_
    2654

  • > La aspetto anche io, ma solo sapere che non
    > sfrutta Core Image
    > http://www.apple.com/macosx/features/coreimage/
    > su Mac OS X dopo anni che esiste fa venire il
    > latte alle
    > ginocchia.
    > Considera che un filtro di sfocatura fatta da un
    > programmino realizzato da appassionato che ha
    > iniziato il mese scorso a programmare su Mac,
    > riesce ad essere molto, ma molto più veloce di
    > quello che può fare Photoshop. E siamo solo alla
    > punta
    > dell'iceberg.
    > Credo che lo stesso valga per le librerie
    > grafiche di
    > Vista.


    Quello che photoshop potrebbe essere è sotto gli occhi di tutti quelli che usano Apple Motion.

    Un programmino per i broadcaster ancora limitato ma che riesce a fare cose in tempo reale che nessuna macchina Windows a parità di hardware (o superiore) è in grado di fare o di sognare.

    http://www.apple.com/it/finalcutstudio/motion/desi...

    per capirci Adobe AfterEffects per gli stessi effetti ha bisogno di un tempo di rendering dalle 10 alle 100 volte superiori

    Fan AppleFan Linux
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > > La aspetto anche io, ma solo sapere che non
    > > sfrutta Core Image
    > > http://www.apple.com/macosx/features/coreimage/
    > > su Mac OS X dopo anni che esiste fa venire il
    > > latte alle
    > > ginocchia.
    > > Considera che un filtro di sfocatura fatta da un
    > > programmino realizzato da appassionato che ha
    > > iniziato il mese scorso a programmare su Mac,
    > > riesce ad essere molto, ma molto più veloce di
    > > quello che può fare Photoshop. E siamo solo alla
    > > punta
    > > dell'iceberg.
    > > Credo che lo stesso valga per le librerie
    > > grafiche di
    > > Vista.
    >
    >
    > Quello che photoshop potrebbe essere è sotto gli
    > occhi di tutti quelli che usano Apple
    > Motion.
    >
    > Un programmino per i broadcaster ancora limitato
    > ma che riesce a fare cose in tempo reale che
    > nessuna macchina Windows a parità di hardware (o
    > superiore) è in grado di fare o di
    > sognare.
    >
    > http://www.apple.com/it/finalcutstudio/motion/desi
    >
    > per capirci Adobe AfterEffects per gli stessi
    > effetti ha bisogno di un tempo di rendering dalle
    > 10 alle 100 volte
    > superiori
    >
    > Fan AppleFan Linux


    Confermo.

    Faccio cose con motion che non si possono immaginare, e mi permette di PROVARE in tempo reale gli effetti mentre vanno in loop.

    Forse ha meno effetti di AE, ma non si può nemmeno immaginare cosa significa lavorare in tempo reale.

    non+autenticato
  • come velocità?

    per me bridge è di una lentezza MOSTRUOSA

    questo come è?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > come velocità?
    >
    > per me bridge è di una lentezza MOSTRUOSA
    >
    > questo come è?

    Adobe Photoshop Lightroom
    Sportiva ed esuberante con una forte personalità. In prova con il Lightroom 1.0 (beta) per apprezzare i suoi 250 Cv ed accelerare da 0 a 100 Km/h in 5.9 secondi, fino a raggiungere i 210 di velocità massima. Consumi ridotti su tutti i percorsi.
    non+autenticato
  • beh, innanzi tutto bisogna considerare che bridge è un browser, lightroom è un software catalogatore con base di dati. Le funzionalità non sono paragonabili perchè bridge ti permette solo la gestione della valutazione (stelline), tags etc, lightroom si occupa di tutto il workflow. Come velocità: la beta 4.1 sul mio athlon 3200+ con 1gb di ram era alquanto lenta, a parte il fatto che si piantava costantemente (credo proprio che questo l'abbiano risolto, o almeno lo spero per loro Sorride)..
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 01 febbraio 2007 03.12
    -----------------------------------------------------------
    Davz
    189
  • - Scritto da: Davz
    > beh, innanzi tutto bisogna considerare che bridge
    > è un browser, lightroom è un software
    > catalogatore con base di dati.

    c'ha la sua bella base pure bridge, no?
    mi salva giga e giga di schifo (me ne accorgo SE uso ccleaner - cosa che evito perchè sospetto che quel che guadagno in spazio lo perderò pagando in velocità) ... li userà, voglio sperare.


    > Le funzionalità
    > non sono paragonabili perchè bridge ti permette
    > solo la gestione della valutazione (stelline),
    > tags etc, lightroom si occupa di tutto il
    > workflow.

    aspetta aspetta, fammi un esempio di workflow che intendi tu

    dallo scatto al risultato ... perchè ora io lo seguo con Bridge, quasi sempre; l'alternativa, per me, è il software di gestione della fotocamera. Su Canon è DPP, su Nikon è Nikon Capture.

    Oppure c'è ACDSEE9 che (ma non l'ho provato) pare faccia tutto questo...


    >Come velocità: la beta 4.1 sul mio
    > athlon 3200+ con 1gb di ram era alquanto lenta, a
    > parte il fatto che si piantava costantemente
    > (credo proprio che questo l'abbiano risolto, o
    > almeno lo spero per loro
    > Sorride)..

    AH!!!!

    Questo è MOLTO interessante.
    Ti ringrazio a mille!!!!

    Già Bridge è lento... se questo che è fatto apposta è lento pure lui... AHI AHI AHI

    Ovvio, io parlo di collezioni di RAW, non di jpeg
    non+autenticato
  • > aspetta aspetta, fammi un esempio di workflow che
    > intendi
    > tu

    non sono quello di prima, cmq io per arrivare alla foto finita faccio le seguenti cose:

    - importo in lightroom
    - metto i tag giusti
    - qualche piccola correzione alle curve e alle tonalità
    - sincronizzazione dei parametri di sviluppo per foto simili
    - eventuali "crop" sulla foto
    - una ripassatina con noise ninjia per togliere quanto più possibile il rumore
    - rari aggiustamenti con the gimp
    - e la foto è pronta per essere messa su shutterstock


    ho una collezione di circa 150 Giga di foto in raw (destinata a crescere...), e così mi trovo bene

    lightroom è l'unico programma che mi tiene legato a windows.
    ho provato le alternative su linux ma sono (purtroppo) nettamente inferiori a quello che si trova per windows.


    > dallo scatto al risultato ... perchè ora io lo
    > seguo con Bridge, quasi sempre;

    mai usato, proverò

    > l'alternativa,
    > per me, è il software di gestione della
    > fotocamera. Su Canon è DPP, su Nikon è Nikon
    > Capture.

    io ho un'olympus e il software dell'olympus fa pena. ho anche una compatta nikon, ma anche il programma in dotazione con quella non è una meraviglia (ma non mi ricordo se sia il nikon capture op qualcos'altro)

    > >Come velocità: la beta 4.1 sul mio
    > > athlon 3200+ con 1gb di ram era alquanto lenta,
    > a
    > > parte il fatto che si piantava costantemente
    > > (credo proprio che questo l'abbiano risolto, o
    > > almeno lo spero per loro
    > > Sorride)..

    a me si è piantato due volte.
    portatile con athlon 3200, 700 e qualcosa di ram, foto su disco esterno. lightroom cmq gira lentino, ma per il momento mi accontento.
    non+autenticato

  • - Scritto da:


    > - una ripassatina con noise ninjia per togliere
    > quanto più possibile il
    > rumore

    ehy!
    fico!!!

    ma meglio di quello recensito qui su PI-Download? per togliere il rumore, intendo?

    (Neat Image)
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    >
    >
    > > - una ripassatina con noise ninjia per togliere
    > > quanto più possibile il
    > > rumore
    >
    > ehy!
    > fico!!!
    >
    > ma meglio di quello recensito qui su PI-Download?
    > per togliere il rumore,
    > intendo?
    >
    > (Neat Image)

    IMHO equipollenti
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > - Scritto da: Davz
    > > beh, innanzi tutto bisogna considerare che
    > bridge
    > > è un browser, lightroom è un software
    > > catalogatore con base di dati.
    >
    > c'ha la sua bella base pure bridge, no?
    > mi salva giga e giga di schifo (me ne accorgo SE
    > uso ccleaner - cosa che evito perchè sospetto che
    > quel che guadagno in spazio lo perderò pagando in
    > velocità) ... li userà, voglio
    > sperare.
    >
    >
    > > Le funzionalità
    > > non sono paragonabili perchè bridge ti permette
    > > solo la gestione della valutazione (stelline),
    > > tags etc, lightroom si occupa di tutto il
    > > workflow.
    >
    > aspetta aspetta, fammi un esempio di workflow che
    > intendi
    > tu
    >
    > dallo scatto al risultato ... perchè ora io lo
    > seguo con Bridge, quasi sempre; l'alternativa,
    > per me, è il software di gestione della
    > fotocamera. Su Canon è DPP, su Nikon è Nikon
    > Capture.
    >
    > Oppure c'è ACDSEE9 che (ma non l'ho provato) pare
    > faccia tutto questo...
    >
    >
    >
    > >Come velocità: la beta 4.1 sul mio
    > > athlon 3200+ con 1gb di ram era alquanto lenta,
    > a
    > > parte il fatto che si piantava costantemente
    > > (credo proprio che questo l'abbiano risolto, o
    > > almeno lo spero per loro
    > > Sorride)..
    >
    > AH!!!!
    >
    > Questo è MOLTO interessante.
    > Ti ringrazio a mille!!!!
    >
    > Già Bridge è lento... se questo che è fatto
    > apposta è lento pure lui... AHI AHI
    > AHI
    >
    > Ovvio, io parlo di collezioni di RAW, non di jpeg

    Per la catalogazione, un software molto veloce e potente (lo usano anche contrasto, fotogramma, e le principali agenzie fotografiche) è fotostation. www.fotoware.com
    Costicchia eh, però anche lui permette l'editing dei files direttamente dall'interfaccia del catalogatore.
    Cmq se ne hai la possibilità, accattati un mac mini e compra aperture. Va da dio, lo uso con molta soddisfazione, alla fine essendo sviluppato da apple è molto più legato al sistema operativo e riesce a sfruttarne le ottimizzazioni. E questo si ripercuote pesantemente sulla velocità di utilizzo. Attualmente la mia libreria di aperture contiene circa 20000 scatti raw, e la riesco a browsare con una facilità estrema.
    non+autenticato

  • > Per la catalogazione, un software molto veloce e
    > potente (lo usano anche contrasto, fotogramma, e
    > le principali agenzie fotografiche) è
    > fotostation.
    > www.fotoware.com
    > Costicchia eh, però anche lui permette l'editing
    > dei files direttamente dall'interfaccia del
    > catalogatore.
    > Cmq se ne hai la possibilità, accattati un mac
    > mini e compra aperture. Va da dio, lo uso con
    > molta soddisfazione, alla fine essendo sviluppato
    > da apple è molto più legato al sistema operativo
    > e riesce a sfruttarne le ottimizzazioni. E questo
    > si ripercuote pesantemente sulla velocità di
    > utilizzo. Attualmente la mia libreria di aperture
    > contiene circa 20000 scatti raw, e la riesco a
    > browsare con una facilità
    > estrema.

    ah!! tutto molto interessante, grazie!

    ma il primo sw fotostation. > www.fotoware.com ... è solo per mac?

    beh, guarderò!Sorride

    grazie, interesting
    non+autenticato

  • > c'ha la sua bella base pure bridge, no?
    > mi salva giga e giga di schifo (me ne accorgo SE
    > uso ccleaner - cosa che evito perchè sospetto che
    > quel che guadagno in spazio lo perderò pagando in
    > velocità) ... li userà, voglio
    > sperare.

    Sono due cose differenti. Ligtroom crea il catalogo in una base di dati, contiene ad esempio una versione più o meno grande dell'immagine e varie altre informazioni (ad esempio tag privati); se tu elimini le immagini dal disco il catalogo rimane e puoi continuare a ricercare le foto ed eventualmente sapere dove le hai messe. La cache che bridge crea serve per velocizzare il caricamento delle miniatura, può essere centralizzata o relativa ad ogni cartella.Se ad esempio elimini le foto, la cache non serve a nulla. Se elimini la cache quando accederai alla cartella lui ricaricherà le miniature (lo puoi notare dl fatto che ci mette più tempo a visualizzartele)

    > aspetta aspetta, fammi un esempio di workflow che
    > intendi
    > tu
    >
    > dallo scatto al risultato ... perchè ora io lo
    > seguo con Bridge, quasi sempre; l'alternativa,
    > per me, è il software di gestione della
    > fotocamera. Su Canon è DPP, su Nikon è Nikon
    > Capture.

    Certo, ci sono una miriade di applicazioni che servono al workflow, fra browsers (come bridge) o con base dati (come lightroom, iviewmedia pro etc). Lightroom contiene funzionalità che bridge non ha (ad esempio gestione dei backup). La scelta di cosa usare sta a te, semplicemnte alcune applicazioni come lightroom cercano di offrire il controllo completo, dall'inizio alla fine, tutto nella stessa applicazione.

    Davz
    189
  • Hai mai provato Picasa?
    non+autenticato
  • scusate ma sgc10.exe che scarica assieme ad acrobat 8 che diavolo è?

    tenta di connettersi... ma che cavolo è?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > scusate ma sgc10.exe che scarica assieme ad
    > acrobat 8 che diavolo
    > è?
    >
    > tenta di connettersi... ma che cavolo è?

    Fa parte dell'installer:

    http://www.ezinstructions.com/adobereader8.html

    Con Google ci mettevi pochissimo a trovare la risposta.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > scusate ma sgc10.exe che scarica assieme ad
    > > acrobat 8 che diavolo
    > > è?
    > >
    > > tenta di connettersi... ma che cavolo è?
    >
    > Fa parte dell'installer:
    >
    > http://www.ezinstructions.com/adobereader8.html
    >
    > Con Google ci mettevi pochissimo a trovare la
    > risposta.

    è bello che tu pensi di saperla così lunga da credere che non abbia già cercato.

    Ma se lo chiedo è perchè non c'era la risposta.
    E quindi dato che tu guardi su google, LEGGI quello che hai cercato e vedrai che NON C'E' questa risposta.

    ho chiesto che cavolo è.
    allora se preferisci: CHE CAVOLO FA?

    ho già cercato con google.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da:
    > > > scusate ma sgc10.exe che scarica assieme ad
    > > > acrobat 8 che diavolo
    > > > è?
    > > >
    > > > tenta di connettersi... ma che cavolo è?
    > >
    > > Fa parte dell'installer:
    > >
    > > http://www.ezinstructions.com/adobereader8.html
    > >
    > > Con Google ci mettevi pochissimo a trovare la
    > > risposta.
    >
    > è bello che tu pensi di saperla così lunga da
    > credere che non abbia già
    > cercato.
    >
    > Ma se lo chiedo è perchè non c'era la risposta.
    > E quindi dato che tu guardi su google, LEGGI
    > quello che hai cercato e vedrai che NON C'E'
    > questa
    > risposta.

    Cocco, leggi meglio, al punto 19 dice di cancellare il tuo stracazzo di sgc10.exe una volta che hai installato l'adobe reader 8 e vedi che funziona, non ti serve più, eliminalo e fatti meno paranoie.
    >
    > ho chiesto che cavolo è.
    > allora se preferisci: CHE CAVOLO FA?
    >
    > ho già cercato con google.

    Se vuoi maggiori informazioni chiedi al signor Adobe.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)