Nintendo di nuovo regina delle console

La domanda di console Nintendo Wii tiene meglio di quanto accada alle console concorrenti. Gli osservatori di mercato sostengono che persino i suoi problemi di distribuzione contribuiscano all'hype

Roma - Nintendo Wii è stata incoronata dallo specialista del "click-sharing" Compete come la console dal maggiore appeal. Lo dicono i dati di una ricerca che ha cercato di approfondire la questione della "domanda" e non solo i dati sul venduto. Certamente è sul volume di vendite che si costruisce un vero successo economico, ma se la distribuzione è un po' attardata, in certi casi può essere persino un bene per il produttore.

Ebbene, secondo le analisi, la Playstation 3 ha raggiunto un picco di richieste durante la settimana del 19 novembre, vendendo alla fine 1,1 milioni di unità. Poi la domanda è calata a picco scendendo sotto le 500 mila unità nella settimana del 3 dicembre. Poco dopo l'exploit Sony, anche Wii e Xbox 360 hanno raggiunto ottimi livelli di richiesta - concentrati soprattutto a fine novembre, quando negli Stati Uniti la stagione degli acquisti natalizi normalmente entra nel vivo.

A dicembre il calo è stato diffuso, ma Nintendo Wii ha continuato a "tenere". Rispetto alle altre due console più potenti, e più care, la richiesta è stata doppia per tutto dicembre (circa 800 mila unità). Poi il fisiologico ridimensionamento della richiesta; a gennaio comunque ha mantenuto i numeri sulle 200 mila unità - quasi il doppio rispetto ai competitor.
In pratica, secondo Compete, la continua carenza di disponibilità sta contribuendo all'hype intorno al prodotto Nintendo (nella foto qui sotto). Anche due settimane fa - quando si è concretizzata l'ultima rilevazione - è stata rilevata una richiesta maggiore rispetto a Sony e Microsoft. E i consumatori in attesa avrebbero confermato anche di non essere intenzionati a ripiegare su soluzioni alternative.

La console che vende di piùCompete sostiene che Xbox 360 e Playstation 3 fondamentalmente si confrontino con lo stesso livello di domanda. Se nulla cambierà, questo si tradurrà nell'impossibilità di Sony di recuperare il terreno perduto sulla console di Microsoft, sul mercato da molto più tempo. Xbox 360, inoltre, fra un po' di tempo potrà già giocare la carta degli sconti e rilanciare con un catalogo nettamente più ampio.

In conclusione, gli esperti sono convinti che la partita non sia ancora chiusa, ma Nintendo e Microsoft sembrano ormai nettamente avvantaggiate. Con Sony - sottolineano però gli esperti - non è mai detta l'ultima parola.

Che l'hype su Wii sia ai massimi livelli lo dimostra anche la messe di video pubblicati "in tema" dagli utenti di YouTube. In questi giorni sta riscuotendo grande successo un video satirico sulla console, che riprendiamo qui sotto, al quale gli autori hanno anche dedicato un seguito:

42 Commenti alla Notizia Nintendo di nuovo regina delle console
Ordina
  • Se avete opera installato potete giocare anche
    con questi.
    Ciaps
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Se avete opera installato potete giocare anche
    > con questi.
    > Ciaps

    'na favola.
    non+autenticato
  • ...penso proprio che la XBOX 540 e la PS4 o avranno sicuramente qualcosa di simile a wii (potenziato e migliorato sicuramente)...prima o poi arriviamo a ficcarci i sensori addosso e il caschetto ambientale con gli occhiali 3d e farci una discesa sulle alpi anche se in piena estate!! Grazie Wii per aver dato uno scossone a quei 2 orsi di sony e microsoft
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > ...penso proprio che la XBOX 540 e la PS4 o
    > avranno sicuramente qualcosa di simile a wii
    > (potenziato e migliorato sicuramente)...prima o
    > poi arriviamo a ficcarci i sensori addosso e il
    > caschetto ambientale con gli occhiali 3d e farci
    > una discesa sulle alpi anche se in piena estate!!
    > Grazie Wii per aver dato uno scossone a quei 2
    > orsi di sony e
    > microsoft

    A me piacerebbe indossare dei guanti con sensori di movimento e anche alle caviglie. Pensa che divertimento nei giochi di combattimento potere tirare calci e pugni. Mi sa che Nintendo ha mostrato la via, ora speriamo che tutti la seguano. Nei prossimi anni prevedo una dimensione videoludica assolutamente fantastica.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > ...penso proprio che la XBOX 540 e la PS4 o
    > > avranno sicuramente qualcosa di simile a wii
    > > (potenziato e migliorato sicuramente)...prima o
    > > poi arriviamo a ficcarci i sensori addosso e il
    > > caschetto ambientale con gli occhiali 3d e farci
    > > una discesa sulle alpi anche se in piena
    > estate!!
    > > Grazie Wii per aver dato uno scossone a quei 2
    > > orsi di sony e
    > > microsoft
    >
    > A me piacerebbe indossare dei guanti con sensori
    > di movimento e anche alle caviglie. Pensa che
    > divertimento nei giochi di combattimento potere
    > tirare calci e pugni. Mi sa che Nintendo ha
    > mostrato la via, ora speriamo che tutti la
    > seguano. Nei prossimi anni prevedo una dimensione
    > videoludica assolutamente
    > fantastica.

    Quindi per giocare a Tekken mi dovrò mettere in tuta e dovrò portare una asciugamani per il sudore?A bocca aperta

    Se arrivano a qualcosa del genere si potrebbero anche sostituire le palestre! (Magari come accessorio della PS4 ci sarà un tapis roulant!)
    Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • > Quindi per giocare a Tekken mi dovrò mettere in
    > tuta e dovrò portare una asciugamani per il
    > sudore?
    >A bocca aperta

    SI... guarda mi sono fatto la Wii da un paio di settimane ed il concetto è che dopo aver giocato a Boxe, Tennis o Baseball (con una certa enfasi che ti "prende" dopo pochi minuti di gioco) alla fine ti SERVE una doccia!

    Non scherzo, dopo pochi minuti parte subito il "veleno" contro il computer o peggio se giochi in due o più amici!

    VELENO!! perché il bello è colpire la pallino fortissimo per fare un fuoricampo oppure ammazzare di botte l'amico a Boxe!

    Peccato per gli effetti secondari ...naturale affaticamento fisico, sudore, acido lattico ai muscoli se non si è allenati, insomma dopo un ora di gioco si è veramente a pezzi!!

    E nel caso non fosse chiaro, se giochi due volte in un giorno a Wii, SONO DUE DOCCIE!

    Per il resto aspetto con anzia che tirino fuori il gioco di Kenshiro, oppure Bruce Lee!

    Ma vi rendete conto cosa potrà essere poi una futura Wii 2?

    Viviamo in un mondo divertente, peccato che stò diventando troppo vecchio per giocare a quella maniera!!!

    Fan AppleFan Linux

    >
    > Se arrivano a qualcosa del genere si potrebbero
    > anche sostituire le palestre! (Magari come
    > accessorio della PS4 ci sarà un tapis
    > roulant!)
    > Rotola dal ridere

    non+autenticato
  • Leggendo questo tuo resoconto riesco a pensare una sola cosa: FIGATA!!!! Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    >
    > A me piacerebbe indossare dei guanti con sensori
    > di movimento e anche alle caviglie. Pensa che
    > divertimento nei giochi di combattimento potere
    > tirare calci e pugni. Mi sa che Nintendo ha
    > mostrato la via, ora speriamo che tutti la
    > seguano. Nei prossimi anni prevedo una dimensione
    > videoludica assolutamente
    > fantastica.

    Ma no, ci sarà un nuovo filone (bene!) di giochi "atletici", ma presto sbatteranno una musata con un limite pratico: se il gioco permette a tutti di sentirsi protagonisti di avventure che non possiamo vivere nella vita di tutti i giorni ha appeal, ma se mi richiede la stessa preparazione fisica della vita reale, la maggior parte di noi otterrà risultati mediocri e si stuferà presto.

    Chi si ricorda che fine hanno fatto i supersimulatori di volo? In pochi anni erano diventati così realistici che per gestire i comandi e riconoscere gli strumenti in cabina sfioravi lo studio necessario a conseguire un brevetto di volo! Pian piano sono rimasti solo gli entusiasti (tra cui una quota non indifferente di veri piloti) e di fatto è rimasto solo Flight simulator (più qualche arcade senza alcuna pretesa di realistica simulazione).

    Quando troppi giocatori si stuferanno di fare giochi che richiedono preriscaldamento, allenamento, defaticamento e doccia finale, allora questa bella novità tornerà in una nicchia più o meno ampia, e serviranno titoli più "tranquilli" per i giocatori che hanno ore da spendere in cambio di 50/60 euro.

    Se i giochi "sportivi" avranno il merito di non lasciare i bambini a "far le larve" davanti alla TV sarà comunque un bel risultato, ma sessioni di un'oretta al massimo potrebbero richiedere giochi da 20/30 euro, per non scontentare i giocatori occasionali. (IMHO)

    Rimane il merito Nintendo di aver osato, con buoni risultati, una strada diversa che i clienti giocatori hanno mostrato di apprezzare.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > - Scritto da:
    > >
    > > A me piacerebbe indossare dei guanti con sensori
    > > di movimento e anche alle caviglie. Pensa che
    > > divertimento nei giochi di combattimento potere
    > > tirare calci e pugni. Mi sa che Nintendo ha
    > > mostrato la via, ora speriamo che tutti la
    > > seguano. Nei prossimi anni prevedo una
    > dimensione
    > > videoludica assolutamente
    > > fantastica.
    >
    > Ma no, ci sarà un nuovo filone (bene!) di giochi
    > "atletici", ma presto sbatteranno una musata con
    > un limite pratico: se il gioco permette a tutti
    > di sentirsi protagonisti di avventure che non
    > possiamo vivere nella vita di tutti i giorni ha
    > appeal, ma se mi richiede la stessa preparazione
    > fisica della vita reale, la maggior parte di noi
    > otterrà risultati mediocri e si stuferà
    > presto.
    >
    > Chi si ricorda che fine hanno fatto i
    > supersimulatori di volo? In pochi anni erano
    > diventati così realistici che per gestire i
    > comandi e riconoscere gli strumenti in cabina
    > sfioravi lo studio necessario a conseguire un
    > brevetto di volo! Pian piano sono rimasti solo
    > gli entusiasti (tra cui una quota non
    > indifferente di veri piloti) e di fatto è rimasto
    > solo Flight simulator (più qualche arcade senza
    > alcuna pretesa di realistica
    > simulazione).
    >
    > Quando troppi giocatori si stuferanno di fare
    > giochi che richiedono preriscaldamento,
    > allenamento, defaticamento e doccia finale,
    > allora questa bella novità tornerà in una nicchia
    > più o meno ampia, e serviranno titoli più
    > "tranquilli" per i giocatori che hanno ore da
    > spendere in cambio di 50/60
    > euro.
    >
    > Se i giochi "sportivi" avranno il merito di non
    > lasciare i bambini a "far le larve" davanti alla
    > TV sarà comunque un bel risultato, ma sessioni di
    > un'oretta al massimo potrebbero richiedere giochi
    > da 20/30 euro, per non scontentare i giocatori
    > occasionali.
    > (IMHO)
    >
    > Rimane il merito Nintendo di aver osato, con
    > buoni risultati, una strada diversa che i clienti
    > giocatori hanno mostrato di
    > apprezzare.

    Probabilmente ci saranno diversi stili di gioco e livelli di difficoltà per i titoli più realistici, comunque non si arriverà a dover avere la preparazione atletica di un tennista da grande slam, non devi comunque fare scatti da centometrista per andare a rete, nè avere il braccio di Ivanisevic per piazzare un ace a più di 200km/h...
    non+autenticato
  • - Scritto da:

    > Grazie Wii per aver dato uno scossone a quei 2
    > orsi di sony e
    > microsoft

    speriamo almeno che i due orsi non si limiteranno a buttare fuori flash game a 60 euro come sta facendo Nintendo.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > - Scritto da:
    >
    > > Grazie Wii per aver dato uno scossone a quei 2
    > > orsi di sony e
    > > microsoft
    >
    > speriamo almeno che i due orsi non si limiteranno ("limitino" NdMarco)
    > a buttare fuori flash game a 60 euro come sta
    > facendo
    > Nintendo.

    Se per te sono game che non valgono il loro costo fai bene a non comprarli. Non credo che questa tua opinione sia obiettiva, ma resta una opinione educata e mi sembra giusto rispettarla.Sorride
    non+autenticato
  • Se Nintendo è la regina delle console e siccome l'Xbox 360 è quella che vende di più in USA ed in Europa confronto al Wii ed alla PS3, cosa si dovrebbe dire ?

    Ovviamente se si prende in esame tutte le console (GBA, DS, Wii) anche un bambino farebbe quest'analisi.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Se Nintendo è la regina delle console e siccome
    > l'Xbox 360 è quella che vende di più in USA ed in
    > Europa confronto al Wii ed alla PS3, cosa si
    > dovrebbe dire
    > ?
    >
    > Ovviamente se si prende in esame tutte le console
    > (GBA, DS, Wii) anche un bambino farebbe
    > quest'analisi.

    Xbox è sul mercato da molto più tempo.
    Se confronti i dati di vendita nello stesso lasso di tempo Wii è nettamente vincitrice.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Se Nintendo è la regina delle console e siccome
    > > l'Xbox 360 è quella che vende di più in USA ed
    > in
    > > Europa confronto al Wii ed alla PS3, cosa si
    > > dovrebbe dire
    > > ?
    > >
    > > Ovviamente se si prende in esame tutte le
    > console
    > > (GBA, DS, Wii) anche un bambino farebbe
    > > quest'analisi.
    >
    > Xbox è sul mercato da molto più tempo.
    > Se confronti i dati di vendita nello stesso lasso
    > di tempo Wii è nettamente
    > vincitrice.
    Tra l'altro, evitando di fare gli sboroni, hanno rispettato l'obbiettivo di lancio in tempo per gli acquisti natalizi in tutto il mondo, mentre XBox360 ha "toppato" il suo primo Natale, non costruendo abbastanza console per il mercato USA, spedendone fin troppe per il fallimentare lancio in Giappone e quel che è peggio, immettendo sul mercato una prima serie non abbastanza testata e piena di difetti, tanto che a fine Settembre 2006 MS si è finalmente presa la totale responsabilità per i difetti sulle console prodotte nel 2005, accettando pure di rimborsare chi avesse dovuto pagarsi le riparazioni. Guarda caso, dopo le pessime figure precedenti, questa bella figura, non sarà stata l'unica causa, ma è coincisa col sospirato decollo delle vendite.
    Sony dal canto suo è una strana "bestia", parte sempre in souplesse ma acquista impeto in seguito. L'Europa è un suo mercato forte e completando il lancio mondiale questa Primavera, sicuramente il prossimo Natale non ci saranno problemi di forniture, né di ampiezza del parco giochi, quanto a questo Natale, ovviamente poteva fare di meglio, ma la situazione è ottima per gli utenti, sembra scongiurato il rischio di monopolio da parte di chicchesia.
    non+autenticato
  • Io non ho una Wii quindi non posso dare giudizi ma ho notato che in molti qui e su Internet in genere ne parlano davvero bene.

    Questa è la dimostrazione che per fare un bel videogioco non è necessario avere una grafica ultrarealistica ed investire miliardi in modellazioni 3D, effetti speciali, ecc. quello che conta, alla fine, è avere una bella idea... e Nintendo sembra avercela avuta.

    Ricordo, ai miei vecchi tempi, quando i dinosauri popolavano la Terra, che giocavo con quei giochetti 2D stilizzati che oggi non interessano più a nessuno se non, appunto, a quelli come il sottoscritto che li conservano più per ragioni affettive che per altro. Eppure, nonostante quei disegni oggi facciano schifo, nonostante quei giochi fossero di una semplicità estrema, mi divertivo, specie quando per giocare interagivo, fosse anche a turni, con i miei compagni.

    Oggi i videogiochi sono stracolmi di effetti grafici, così reali da far davvero impressione, ma ricordo i vecchi giochi adventure della Lucasarts come la serie Monkey Island, Day of The Tentacle, Zak McCraken... i giochi di auto come Test Drive, Lotus, Stunts, Indianapolis500... i giochi classici come Arkanoid, Tetris... i giochi ambientati nel futuro come le navicelle di Xenon2, o il laboratorio di DGen, o le missioni di Descent... i giochi di omini dell'Apogee (che poi diventò ID Software, la mamma di Doom) come Keen Commander, Bash, Blues Brothers, Prehistorik, Prince of Persia... e seppur oggi ci siano così tanti effetti speciali e così tante texture da darti l'illusione di poter quasi allungare una mano e toccare gli ambienti creati artificialmente... devo dire che, a parte qualche rara eccezione, questi giochi non mi divertono come un tempo e anzi, ci gioco forse una decina di minuti e poi mollo tutto.

    Forse è per via del fatto che questi giochi non li sento appartenere a me, alla mia generazione, forse è per via del fatto che ho perso interesse in queste cose come in molte altre crescendo oppure per via di qualcosa che nei giochi attuali manca mentre era presente nei giochi più semplici, stilizzati fino a toccare il ridicolo. Se dovessi lanciare un'ipotesi direi che è la mancanza di un elemento fondamentale: la fantasia.

    Il computer, la computer grafica, si è credo forse un po' troppo sostituita alla fantasia un po' come fa la TV con i libri. A chi non è successo di leggere un libro molto bello, vedere la sua interpretazione televisiva e rimanerne deluso? Credo sia più o meno lo stesso fenomeno.

    Questa nuova interfaccia forse da qualcosa in più alla Wii che le altre console non hanno, un'interazione nuova che stimola la nostra fantasia, il nostro voler far parte della storia anziché osservarla da spettatore passivo. La stessa fantasia che ci permette di essere Jack rinchiuso nel riformatorio del mondo del Talismano di King, o far parte del gruppo dei Perdenti in IT dentro le fognature di Derry.

    Forse è questo il "messaggio" che questo nuovo entusiasmo causato dalla Wii vuole trasmettere, forse l'industria dei videogiochi dovrebbe investire un po' meno in effetti speciali e un po' più nel rendere l'utente protagonista dell'avventura.
  • Sai che ti dico? La mio ragazza non ama assolutamente le consolle... ma la Wii la vorrebbe volentieri!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Sai che ti dico? La mio ragazza non ama
    > assolutamente le consolle... ma la Wii la
    > vorrebbe
    > volentieri!

    io gli regalerei un dildo. almeno si diverte con più gusto.
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereFicoso
    non+autenticato
  • dei vecchi giochi apprezzo soprattutto l' immediatezza.quando giochi a Phoenix o Gyruss non ti devi prima studiare un manuale di alcune pagine e soprattutto...sai cosa devi fare!(Halo è un gioco straordinario, ma se non ti leggi il manuale/spulci una decina di forum/chiedi a qualche amico, a un certo punto dici: e adesso dove devo andare ?).la console di Nintendo ti permette di usare il gioco in maniera "istintiva" senza doverti ricordare ogni volta quale combinazione di tasti utilizzare sul controller.
    non+autenticato
  • wakko io ho giocato a tutti i giochi che hai citato, prima OVVIAMENTE su amiga e poi (sigh) passando a windows...

    Il discorso che tu fai è il classico clichè del giochino stupido che mi faceva divertire un casino mentre i gioconi moderni sono solo grafica ed effetti.
    Semplicemente NON è vero. Anche io non ho più trovato la magia delle prime partite a Monkey 1 ma è semplicemente perchè all'epoca avevo 8 anni! ora ne ho 28... sposato, con mutuo da pagare etc. Oramai quando vado a letto non penso più a come preparare la ricetta per la birra di radice voodoo e a salvare Eleine Marley... penso alle bollette, alle scadenze sul lavoro, alle immancabili beghe in famiglia etc.

    Nel tempo libero non ho mai smesso di giocare (su PC s'intende) e giocando ad half-life 1 o 2... a quake 1-2-3-4, a fear o a serious sam od oblivion, ho trovato cmq un sacco di giochi che hanno saputo prendermi nonostante la maturità sopraggiunta negli anni.

    Io ricordo sempre con molta enfasi i film che guardavo da bambino e mi piacevano un mondo... da un po' di tempo li cerco in DVD e appena vengono editi li acquisto... beh che dire, sono film che non vedevo da 20 anni e rivedendoli alcuni di essi si sono dimostrati film grandissimi e divertentissimi (i goonies, grosso guaio a chinatown, il mio nome è remo williams In lacrime) stupendi a qualunque età (imho)... altri invece li ho rivisti giudicandoli delle cagate pazzesche (mi spiace dirlo ma rivedere la storia infinita da adulto è una tristezza infinita... le solite morali da due soldi per fiabette da bambini...)

    Penso che il motivo sia solo questo, siamo diventati grandi (ma conserviamo lo spirito di un pirata Pirata Rotola dal ridere )
    non+autenticato

  • Io per esempio sono CORSO a comprarmi R-Type Final per PS2... R-Type è sempre stato il mio mito e rivederlo con grafica un po' riaggiornata mi ha fatto molto piacere!Sorride

    In compenso mio figlio ora gioca a dei giochi con grafica da paura (Jax & Dexter, Timesplitter, Sly Raccoon) però apprezza anche una partitina a qualche gioco sul MAME ogni tantoOcchiolino

    > divertentissimi (i goonies, grosso guaio a
    > chinatown, il mio nome è remo williams In lacrime)
    > stupendi a qualunque età (imho)... altri invece
    > li ho rivisti giudicandoli delle cagate pazzesche
    > (mi spiace dirlo ma rivedere la storia infinita
    > da adulto è una tristezza infinita... le solite
    > morali da due soldi per fiabette da
    > bambini...)

    Solo per tua informazione ma Michael Ende se non ricordo male guardacaso è un pedagogo... e La Storia Infinita *è* per bambini! Ed il libro è molto molto meglio.

    "Spero tu abbia un battello veloce pronto per la fuga..."
    "Perché, te ne serviva uno?"
    non+autenticato
  • Waccko sono d' accordo su molte cose che scrivi, io gioco ai VG da circa 25 anni quindi ho conosciuto le vecchie glorie quando sono nate! Sorride
    Sicuramente i giochi di un tempo erano più immediati, ma è anche vero che siamo cresciuti e che è più difficile stupirci, coi nostri mille pensieri di tutti i giorni che allora non avevamo Triste
    Quanto al Wii io ce l' ho ed è l' acquisto videoludico più bello che abbia fatto dal 1990 ad oggi (guarda caso un altro prodotto Nintendo, il GB); e sai che ti dico? Che giocando a Zelda una lacrimuccia ad un certo punto mi è scesa, per un attimo mi sono sentito come un bambino davanti alla giostra... è stato bellissimo! E vedere la mia ragazza che si dimena come una matta per cercare di colpire la pallina nel tennis? Non ha prezzo!
    Insomma se Wii ogni tanto riesce per qualche istante a riportarmi alle sensazioni di quando ero più giovane e mi può fare passare qualche ora in allegria (e sottolineo allegria) con gli amici allora ben venga! W Nintendo!
    Se qualcuno poi preferisce Xbox e PS3 o altro va benissimo! Il bello è proprio potere scegliere!
  • ...che nulla toglie al successo di Wii:
    PS3 non ha ancora completato il lancio nel mondo, col lancio europeo dovrebbe recuperare, considerata l'attesa che si è creata, oltretutto arrivando più tardi in Europa, avrà già un parco giochi più ampio, rassicurando gli utenti e mitigando eventuali critiche sorte in precedenza.
    Comunque Wii è la grande sorpresa, chapeau Sorride
    non+autenticato
  • Stai scherzando??
    DelusoDelusoDelusoDeluso
    non+autenticato
  • PS3 recuperera' il gap con Wii, e' una cosa ovvia e scontata, se non lo facesse potresti dire addio a Playstation *per sempre* ...con xbox360 invece e' un altro discorso, non riuscira' mai a colmare il distacco di oltre un anno, ormai il parco titoli 360 e' molto importante, e per il lancio europeo della ps3 usciranno vari "titoloni" (fra i quali forza2 ecc.), se poi ci aggiungiamo pure che playstation ha perso tante esclusive, prime fra tutte GTA (ormai resta FF e la F1?), le cose (per Sony) sony si fanno ancora piu' complicate... ah dimenticavo il prezzo! Alla luce di tutto cio', non ci sono sufficienti motivi per preferire la PS3 al 360... anzi a dire il vero non ne e' rimasto nemmeno uno.
    Per quanto riguarda l'hardware, be' io sono del parere che le due console si equivalgano ai fini pratici, quindi la guerra del "chi e' il migliore" alla lunga la vincono entrambe, ma tutto il resto sopra descritto, fara' una grandissima differenza in termini di vendite.

    Sony, a mio parere ha commesso dei gravi errori:

    - Sottostimare ingenuamente che un anno di "ritardo" (rispetto alla concorrenza) non avrebbe costituito un serio problema;
    - Utilizzare una console "riconosciuta" in tutto il mondo, per promuovere una tecnologia parallela (il blu-ray) per "portarsi avanti" nel mercato del media (player, recorder e compagnia bella); prendendo in giro i propri utenti (che vogliono SOLO giocare e non promuovere l'azienda) e facendo lievitare il costo inutilmente;
    - Cimentarsi nell'utilizzo di nuove architetture (vedi Cell) per volersi distinguere a tutti i costi, puntando sull'innovazione. Il risultato e' stato: tempi ancora piu' lunghi (vedi punto 1) e developer tools inadeguati (o comunque non comparabili a quelli offerti da microsoft), questo ha portato molti sviluppatori fedele a Sony ad allontanarsi (perdita esclusive e interessi; per l'innalzamento dei costi).

    Non e' questione di "fortuna", la mazzata sui piedi Sony se la e' data da sola... e spero che una sonora "sconfitta" non ci porti Microsoft pure nel monopolio delle console... poi non ci restano che i telefonini (solo parzialmente "liberi"... con i symbian rimasti).
    non+autenticato
  • Dimentichi un particolare abbastanza fondamentale: IL PREZZO

    Con quello che costa una PS3 completa ci posso comprare uno Wii e una X360 e forse mi avanzano soldi per un gioco!

    La sony stavolta ha dalla sua solo il nome playstation (fondamentale nella sconfitta di SEGA, NINTENDO e MICROSOFT durante la passata generazione di console) e poco altro.
    Troppo avanzata teconologicamente per rispondere alle esigenze di chi vuole semplicemente giocare come giustamente è stato detto.

    Io resto fedele alla vecchia scuola di coloro che forse non sanno fare miliardi di $, ma che sicuramente sanno fare bai giochi.
    Wii è qui per dimostrarlo non avrà la grafica next gen ma l'appeal del sistema di gioco è assolutamente innegabile, se poi questo verrà sfruttato a fondo in giochi realmente innovativi (non centinaia di seguiti e cloni vari), saremo tornati finalmente a quello che ogni nuovo videoGioco dovrebbe fare: far DIVERTIRE e possibilmente in maniera DIVERSA da ciò che si è acquistato prima.

    Nicola
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > PS3 recuperera' il gap con Wii, e' una cosa ovvia
    > e scontata, se non lo facesse potresti dire addio
    > a Playstation *per sempre* ...con xbox360 invece
    > e' un altro discorso, non riuscira' mai a colmare
    > il distacco di oltre un anno, ormai il parco
    > titoli 360 e' molto importante, e per il lancio
    > europeo della ps3 usciranno vari "titoloni" (fra
    > i quali forza2 ecc.), se poi ci aggiungiamo pure
    > che playstation ha perso tante esclusive, prime
    > fra tutte GTA (ormai resta FF e la F1?),

    ollè, le info inventate!
    http://www.gta4.net/news/index.php
    quante altre cagate leggerò qui sotto?

    > le cose
    > (per Sony) sony si fanno ancora piu'
    > complicate... ah dimenticavo il prezzo! Alla luce
    > di tutto cio', non ci sono sufficienti motivi per
    > preferire la PS3 al 360... anzi a dire il vero
    > non ne e' rimasto nemmeno
    > uno.

    hai scordato di mettere "IMHO".

    > Per quanto riguarda l'hardware, be' io sono del
    > parere che le due console si equivalgano ai fini
    > pratici, quindi la guerra del "chi e' il
    > migliore" alla lunga la vincono entrambe,

    come quella volta ps2VSxscatola?
    dai, non scrivere fesserie...

    > ma
    > tutto il resto sopra descritto, fara' una
    > grandissima differenza in termini di
    > vendite.
    >
    > Sony, a mio parere ha commesso dei gravi errori:
    >
    > - Sottostimare ingenuamente che un anno di
    > "ritardo" (rispetto alla concorrenza) non avrebbe
    > costituito un serio
    > problema;

    vero.
    però vedremo...

    > - Utilizzare una console "riconosciuta" in tutto
    > il mondo, per promuovere una tecnologia parallela
    > (il blu-ray) per "portarsi avanti" nel mercato
    > del media (player, recorder e compagnia bella);
    > prendendo in giro i propri utenti (che vogliono
    > SOLO giocare e non promuovere l'azienda) e
    > facendo lievitare il costo
    > inutilmente;

    bho.
    vedremo pure qui.

    > - Cimentarsi nell'utilizzo di nuove architetture
    > (vedi Cell) per volersi distinguere a tutti i
    > costi, puntando sull'innovazione. Il risultato e'
    > stato: tempi ancora piu' lunghi (vedi punto 1) e
    > developer tools inadeguati (o comunque non
    > comparabili a quelli offerti da microsoft),
    > questo ha portato molti sviluppatori fedele a
    > Sony ad allontanarsi (perdita esclusive e
    > interessi; per l'innalzamento dei
    > costi).

    per i tempi ok, ma tool inadeguati?
    semmai architettura aliena, questo si, ma quando gli sviluppatori hanno visto i risultati...robbe da orgasmo (te o dico x diretta esperienza)!

    > Non e' questione di "fortuna", la mazzata sui
    > piedi Sony se la e' data da sola... e spero che
    > una sonora "sconfitta" non ci porti Microsoft
    > pure nel monopolio delle console... poi non ci
    > restano che i telefonini (solo parzialmente
    > "liberi"... con i symbian
    > rimasti).

    bhe dai, in ultima sei migliorato in obbiettività...
    non male dai

    ciao
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)