Come navigano i non vedenti?

di Commissione Osservatorio Siti Internet (Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti) - Seconda parte di un percorso esplorativo sulla rete accessibile. Come naviga chi non vede? Cosa può fare lo sviluppatore web?

Chi sono i non vedenti
I non vedenti sono le persone che non vedono o che percepiscono esclusivamente la luce. In Italia si stima che siano circa 110.000 persone.

Tecnologie assistive per non vedenti
Fin dalla metà degli anni Ottanta sono stati sviluppati sistemi hardware e software per consentire ai ciechi di utilizzare il computer. Attualmente esistono diversi screen readers per Windows, mentre per quanto riguarda gli altri sistemi operativi la situazione è carente, anche se ci sono alcuni progetti per rendere accessibile Linux e la Apple sta sperimentando uno screen reader per il suo Mac.

Gli screen readers, o lettori di schermo, sono degli applicativi che di solito vengono eseguiti all'avvio del computer, per consentire all'operatore non vedente di avere fin da subito il controllo del sistema operativo. Questi programmi trasformano in voce il testo che appare sullo schermo.
Nei pc multimediali la voce sintetizzata viene riprodotta attraverso la scheda audio e le relative casse, ma esistono anche dispositivi esterni dedicati a questa funzione, in modo da limitare l'uso della CPU e della scheda audio.
Comunque, ormai la quasi totalità dei ciechi utilizza la scheda audio del pc, in quanto questa soluzione è molto più economica di quella con hardware dedicato.
Il costo dello screen reader può variare dai 1.000 ai 1.500 euro, mentre una sintesi vocale hardware può costare anche 800 euro.

In Italia attualmente vengono commercializzati tre screen readers:
1) Jaws per Windows di Freedom Scientific, distribuito da varie ditte, tra cui Subvision, Centro Nazionale Tiflotecnico U.I.C. e Istituto Cavazza;

2)Window-Eyes di GW-Micro, distribuito dalla Tiflosystem;

3)Hal per Windows di Dolphin Computer Access, distribuito da Voicesystems, Audiologic e Centro Nazionale Tiflotecnico U.I.C..

Insieme alla funzione di sintesi vocale, presente in tutti gli screen readers moderni, esiste anche un altro dispositivo hardware che può essere collegato al pc: si tratta del display braille.
Questo dispositivo riproduce in alfabeto braille ciò che appare sullo schermo. Sono però pochi i ciechi che utilizzano questo strumento, sia per il suo costo elevato (si va dai 1.700 euro per un display da 20 caratteri fino a 7.000 euro per uno da 80 caratteri), sia perché sono pochi i non vedenti che conoscono l'alfabeto braille.

Bisogna ricordare che il D.M. Sanità 332/99 prevede che questi strumenti siano forniti come protesi dal Servizio sanitario nazionale, quindi dalle ASL. Tuttavia la normativa è assai farraginosa, per cui spesso risulta difficile usufruire di queste agevolazioni.
42 Commenti alla Notizia Come navigano i non vedenti?
Ordina
  • ho una cugina disabile(spina biffeta)fa la dialisi da 28 anni ma non ho mai conosciuto una persona piu vitale di lei il suo passatempo preferito era ciattare e la lettura, dico era poiche purtroppo da qualche mese gli hanno diagnosticato una maculopatia (come se non bastasse)insieme alla vista se ne sta andando anche la sua voglia di vivere chiedo informazioni per un pc adatto a lei abitiamo a castellammare di stabia   (na) grecoimmacolata@live.it
    non+autenticato
  • - Scritto da: greco immacolata
    > ho una cugina disabile(spina biffeta)fa la
    > dialisi da 28 anni ma non ho mai conosciuto una
    > persona piu vitale di lei il suo passatempo
    > preferito era ciattare e la lettura, dico era
    > poiche purtroppo da qualche mese gli hanno
    > diagnosticato una maculopatia (come se non
    > bastasse)insieme alla vista se ne sta andando
    > anche la sua voglia di vivere chiedo informazioni
    > per un pc adatto a lei abitiamo a castellammare
    > di stabia   (na) grecoimmacolata@live.it

    Molti ipovedenti usano Jaws, un reader per lo schermo
    http://it.wikipedia.org/wiki/JAWS

    Ti consiglio di contattare l'unione ciechi, sono gentili e disponibili.
    krane
    22544
  • Con windows "VISTA" non dovrebbero avere piu problemi
    non+autenticato
  • Salve io sono un appassionato di informatica che usa il pc dal 286. Mia madre e non vedente e utilizza la sintesi vocale dal 486 con barra braille hardware alla versione di jaws 7.0 che usa adesso(le ho insegnato tutto io su win )Geek. Pero qualcosa mancava, mi son dovuto fare un mazzo tanto ore e ore a trovare e ricordare i tasti di jaws... Per fortuuna adesso c'è vinguido per tutti i on vedenti che vogliono usare il pc http://www.winguido.it/ il software si usa quasi solamente con le frecce e permette di far tutto. Grazie a guido ruggieri che lo da gratis Rotola dal ridere... Se ci fosse una versione per linux sarebbe una cosa mitica Fan LinuxImmaginate che mia madre fa i giochi di carte i cruciverba e gli scacchi onlineeee!!!!! La navigazione e semplicissima e si può usare la posta elettronica. Io non ho mai programmato ma se lo sapessi fare lo aiuterei volentieri p.s. si può usare skype e la chat!!!!!Rotola dal ridere
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Salve io sono un appassionato di informatica che
    > usa il pc dal 286. Mia madre e non vedente e
    > utilizza la sintesi vocale dal 486 con barra
    > braille hardware alla versione di jaws 7.0 che
    > usa adesso(le ho insegnato tutto io su win
    > )Geek. Pero qualcosa mancava, mi son dovuto
    > fare un mazzo tanto ore e ore a trovare e
    > ricordare i tasti di jaws... Per fortuuna adesso
    > c'è vinguido per tutti i on vedenti che vogliono
    > usare il pc http://www.winguido.it/ il software
    > si usa quasi solamente con le frecce e permette
    > di far tutto. Grazie a guido ruggieri che lo da
    > gratis Rotola dal ridere... Se ci fosse una versione per
    > linux sarebbe una cosa mitica Fan LinuxImmaginate
    > che mia madre fa i giochi di carte i cruciverba e
    > gli scacchi onlineeee!!!!! La navigazione e
    > semplicissima e si può usare la posta
    > elettronica. Io non ho mai programmato ma se lo
    > sapessi fare lo aiuterei volentieri p.s. si può
    > usare skype e la
    > chat!!!!!Rotola dal ridere

    Lho testato da poco per un amico, e sai cosa non mi piace di winguido ??

    Ti fa dimenticare come si usa un computer, onestamente ho problemi a consigliarlo ad alcuni amici ipovedenti, a meno che non siano persone piuttosto anziane.
    Questo perche' lo trovo eccessivamente invasivo e troppo limitato all'uso dei programmi interi > ad un giovane che sappia usare windows tendo a non consigliarlo spesso ti installano una sintesi (Jaws) e il computer impari ad usarlo quasi normalmente, con winguido dopo poco perdi l'abitudine a cercare le cose nei menu' e dimentichi le combinazioni di tasti standard che ti servono a cavartela.

    Secondo me l'ideale sarebbe una finestra o una voce di menu che si apre, per il resto e' eccezzionale, anche se ho notato che si poggia sulle solite librerie IBM e usa alcune dll di jaws che installa in versione demo.
    non+autenticato
  • winguido però non è uno screen reader a tutti gli effetti, ma un ambiente integrato che permette di effettuare un buon numero di operazioni di uso comune.
    Sicuramente comunque è un gran bel programma, utile soprattutto a bambini e anziani che non hanno il tempo e/o la voglia di imparare ed usare programmi standard windows ma sono interessate a poche cose fondamentali (leggere scrivere, chattare, inviare e mail, navigare siti semplici ecc..)
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > winguido però non è uno screen reader a tutti gli
    > effetti, ma un ambiente integrato che permette di
    > effettuare un buon numero di operazioni di uso
    > comune.
    > Sicuramente comunque è un gran bel programma,
    > utile soprattutto a bambini e anziani che non
    > hanno il tempo e/o la voglia di imparare ed usare
    > programmi standard windows ma sono interessate
    > a poche cose fondamentali (leggere scrivere,
    > chattare, inviare e mail, navigare siti semplici
    > ecc..)

    Ma non era KDE quello accessibile ? In questi giorni ne installo uno e vi dico.
    non+autenticato
  • Non riesco a capire, ma e' gia' da un anno che sia con Kubuntu che Ubuntu sono integrati degli screen reader che funzionano molto bene (per Gnome Festival).
    Perche' nell'articolo non se ne parla?
    non+autenticato
  • io li ho provati ma sono solol in inglese o sbaglio ?
    non+autenticato
  • No, festival ha anche le voci in italiano (con voce maschile e femminile) e altre lingue; qui, per esempio, puoi trovare un elenco di software per i disabili per linux: http://www.linux4d.it/proj_linux.html
    non+autenticato
  • lo screen reader per gnome è quello piu' evoluto in ambiente linux: nonostante questo direi che è ancora abbastanza immaturo, è rispetto ai lettori di schermo per windows: permette l'accesso al desktop, gnopernicus, qualche editor, il writer di openoffice; il supporto per firefox è ancora embrionale.
    in ogni caso nell'ultimo anno i progressi sono stati notevoli, firefox 3.0 dovrebbe essere un gran passo in avanti.
    Luca - Commissione Osservatorio Siti Internet
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)