Minacce web: a Roma si parla di nuove norme

Il caso delle minacce al parlamentare democristiano Rotondi potrebbe portare a nuove normative per Internet. Lo chiede lo stesso Rotondi: inammissibile l'impunità su web

Roma - Dopo le minacce su web denunciate dalla senatrice Franca Rame, ad attirare attenzione sono quelle che ha ricevuto il segretario della DC Gianfranco Rotondi e che il parlamentare ha già provveduto a denunciare. Minacce che ora rischiano di innescare nuova legislazione di tutela per Internet.

A rendere noto che minacce sono arrivate anche al parlamentare DC è stato il capogruppo DC per le autonomie del Senato, Mauro Cutrufo, che ha annunciato l'intenzione di presentare un'interrogazione urgente al ministro delle TLC, Paolo Gentiloni, in cui chiederà l'adozione di strumenti di tutela dedicati.

Da parte sua Rotondi ha ringraziato i presidenti di Camera e Senato "per la solidarietà espressa" in questa occasione e ha aggiunto: "Ringrazio il ministro Amato che avevo tempestivamente informato e l'autorità giudiziaria che sta conducendo le indagini. È un episodio grave, lo avevo tenuto riservato per mesi per agevolare le indagini. Ora è tempo di porre il problema della impunità garantita dal sistema della rete Internet".
Secondo Rotondi, oggi "chiunque può scrivere quello che vuole godendo di una impunità che i giornalisti non hanno. Puo' essere una minaccia, uno scherzo, ma anche un discorso in codice. È inaccettabile che in assenza di leggi adeguate si possa fare tutto questo. Il problema della protezione mia e di tanti colleghi non lo pongo al ministro Amato, che fa tutto il suo dovere, ma al ministro Gentiloni perché disponga subito una disciplina sull'uso improprio del web".
158 Commenti alla Notizia Minacce web: a Roma si parla di nuove norme
Ordina
  • Un saluto a tutti voi A bocca aperta


    Cari amici , che io scrivo che ci vogliono leggi che cautelano i cittadini e azziende lo scrivo da tanto tempo , se leggete noterete che lo avevo scritto e se entrate nei motori di ricerca troverete siti di giochi di carte fatti col nome scala40 , vuol dire che il mio nick non è protetto e chiunque può scrivere o togliermi il mio nome scala40 , infangare come vuole la mia personalità di madre onesta , queste sono leggi ? dove il potente può fare quello che vuole ? non ci vuole molto a prendere chi usa il nick scala40 , io non ho fatto siti di giochi di carte e non solo , cera un sito col nome scala40 ....dedicato a mio padre che era un sito volgare ...come ci sono tanti siti di giochi di carte e non fatti da mè , cosa voglio farvi capire , se una persona non ha la possibilità di avere esclusivamente il proprio nick che dietro a quel nick cè una persona vera e un cuore con i suoi veri valori , come li ho i miei veri valori e li custodisco nel cuore e ho paura di metterli in un sito , perchè ho paura che vengano calpestati ancora , ho sefferto tanto quando mi hanno tolto il mio nick di scala40 , perchè hanno calpestato mio padre , hanno calpestato i diritti umani che porto nel cuore , hanno calpestato chi ha donato la vita nella povertà , hanno calpestato chi dona il suo tempo come volontario in tutti gli aiuti umanitari , hanno calpestato chi è Stella in cielo perchè lottava contro la mafia , hanno calpestato chi lavora con onestà , dal semplice cittadino al servitore dello Stato , hanno calpestato ...chi muore perchè non hanno nulla nè da mangiare e neppure da bere e neppure medicinali per potersi curare , hanno calpestato i disabili , hanno calpestato Madre Teresa Di Calcutta , Padre Pio che io ho messo come esempio di amore per il prossimo , hanno calpestato il valore di un sorriso , che vuol dire donare un sorriso a chi soffre per qualunque sofferenza sia , compresa quella di ingiustizia ecccc. Ora io chiedo alle autoritàcompetenti di indagare se tutto questo è possibile , poi chiedo al parlamento Europa che intervengano a fare leggi e farle rispettare , poi hanno da lamentarsi se il Presidente Bush ci spia , io voglio essere spiata e spiate anche chi commette questi reati , perchè sono ingiustizie grosse e chi tiene veramente ai veri valori e li vede calpestati ci soffre tanto , non permettete che calpestino i deboli con i veri valori della vita . Un ringraziamento a tutte le persone che lavorano con onestà ...vi invio un cielo di sorrisi e un enorme abbraccio A bocca aperta   *SorrideSorride Dalla vostra amica Imbriaco Angela scala40 ...lo ho dedicato a mio padre scala40 che non ho più per gridare tutte le ingiustizie che ho nel cuore e che vi ho un pò elencato ...Un ringraziamento a punto informatica e a chi non mi ha tolto il nick di scala40 per interessi personali ....grazie di cuore a nome dei veri valori di vita e che vanno difesi e non calpestati
  • 1) è inevitabile che per evitare di essere sputtanati da tutti, ora, grazie al fatto che su internet chiunque può scrivere (e non solo coloro che possono controllare: i giornalisti -o giornalai, visto che scrivono solo per vendere-), i politici saranno costretti a lavorare veramente. E questo è inaccettabile!
    2) Loro hanno l'immunità parlamentare per qualsiasi reato (per legge o per forza -vedi Previti e compagni-), e a noi vogliono toglierci anche la possibilità di dire.
    3) Cosa vuol dire "minacce web"? e se se le son fatte da soli? in quel caso a noi chi ci protegge? le nuove leggi terranno conto di quest'evenienza (non nel caso che "se le faranno nel futuro", o che siano provate quelle già fatte -cosa quasi certamente impossibile da stabilire-, ma nel senso che, queste leggi, andranno a favore solo della classe politica?, o a favore dell'Italia e del popolo italiano?)
    4) saranno leggi sullo stile della censura fatta al programma delle Iene che ci mostrava "quantè bello drogarsi in parlamento"?
    Certo che quando devono prendere i voti fanno di tutto per mostrarci le loro "vite private", chissà perchè queste VERITA' siano state CENSURATE. ...forse perchè erano non adatte ai minori? ...o forse ai minorati? -mi sa che ci considerano tali-
    5) e 6) e 7) e...
    miiii se mi hanno stancato sti .... bho, non so neanche come chiamarli ... che palle.

    Ma veramente siete andati così in tanti a votarli? Cioè, davvero siete riusciti a trovarne qualcuno abbastanza degno da meritarsi il potere di gestire il vostro futuro?
    Mha ...sarà che guardo poca televisione ...forse mi sono perso qualche puntata importante
    non+autenticato
  • Cmq, visto che stiamo parlando tutti di libertà di stampa...
    ma non si vergognano meamche un pò i giornalisti italiani di far parte di un giornalismo che è arrivato all' OTTANTESIMO posto nella classifica della Freedom House.

    Non uno ha il coraggio, la coscienza, il cervello per capire quanto fanno schifo?!?!

    L'italia (e l'ho scritto con la lettera minuscola di proposito) è considerato un paese PARZIALMENTE libero.

    Che schifo!!!

    Possibile che abbiamo più coraggio noi a scrivere ciò che proviamo (visto che possiamo solo supporre DAI RISULTATI, non avevdo notizie da chi dovrebbe darcele), che non loro che dovrebbero farlo per passione; oltre che per lavoro, e per il bene comune (dato che anche loro sono cittadini, e alla fine si rivolterà anche contro di loro il male che aiutano a produrre).


    All'80% posto...
    Che schifo!!!, e ve lo dico di cuore, da italiano.

    non+autenticato
  • A guardarlo in faccia sembra una merda di cane, appena depositata, non conta un cazzo, ma dichiara anche esso e quello che è peggio si invente minacce... chi potrebbe mai minacciare iL Nulla? eppure si inventa la minaccia, e dopo essersi assicurato Indulto e Antitercettazione, vorrebbe sopprire il web. Per favore, se lo incontrate, assestategli uno sganassone sui denti.Gli direte: è papa XXIII che lo manda
    __________ http://www.ricostruire.it/analisi_di_un_linciaggio...
    -
    Modificata con Foto, spari, bummi e tric, trac
  • Hanno paura delle minacce.

    Mi hanno detto che in un paese dalla mie parti la gente depo le 20 di sera ha paura ad uscire..... e parlo del Piemonte.

    E loro non fanno una virgola....

    Anzi, indultino

CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | Successiva
(pagina 1/6 - 26 discussioni)