Download/ Teorie infinite

Infinite sinusoidi di Bioritmi, insieme ad infinite scimmie alla macchina da scrivere. E infiniti scarabocchi sul desktop, e dati EXIF

Sistema Operativo:Windows95-98WindowsNT-2000WindowsXp
Lingua:In italiano
Prezzo:gratuito
Dimensione:85 KB
Click:3.581
Commenti:Leggi | Scrivi (5)
Feed:Xml
downloadScarica dal sito originale
Esiste la teoria dei bioritmi, ovvero quei cicli di giorni "wow" e giorni "bleah" che si susseguono in maniera regolare dal momento della nascita. Negli ultimi secoli ci hanno studiato, e qualcuno ci crede. D'altronde se c'è chi crede che oggi mi gira male perché mi è entrata Venere in Scorpione con la quarta fase della prima luna... si può anche credere che esiste un ciclo emotivo di 28 giorni, un ciclo fisico di 23 ed uno intellettivo di 33.

Bioritmi è una piccola e comoda applicazione Made in Italy rivolta a chi vuol tenere d'occhio le proprie curve bioritmiche, sempre a portata sul desktop. Una volta installato, si piazza a fianco dell'orologio di sistema ed ha bisogno di una veloce configurazione per inserire i nomi e date di nascita da tenere sotto osservazione.

L'interfaccia mostra invece le curve dei bioritmi e consente di muoversi avanti ed indietro nel calendario per vedere come andranno i prossimi giorni, mesi ed anni, e di tornare alle previsioni del giorno corrente con un semplice clic sul bottone "Oggi".

Secondo il programma (vedi schermata allegata) e la teoria dei bioritmi, oggi dovrei essere fisicamente uno straccio (-73%, la linea verde), intellettualmente in calo (87% in caduta libera la linea rossa) ed emozionalmente in picchiata (22%, la linea gialla). Ed è esattamente vero! Ma non era lo stesso anche ieri e tre mesi fa?:D

Le sinusoidi dei Bioritmi sono ancora oggetto di studi (Wikipedia in inglese), e soggetto di tantissimi libri e studi, e questo software può anche rappresentare un modo per verificarne personalmente l'attendibilità o meno. I colori sono modificabili ed il programma si può avviare automaticamente insieme a Windows. (Luca\S)

Dello stesso autore:
TrekDate

TAG: windows, varie