Telecom lancia il librofonino

Lo chiama così: è un cellulare sviluppato con Polymer Vision che consente di estrarre lo schermo, per leggersi comodamente paginate di contenuti wireless venduti da TIM

Roma - Viene denominato "Librofonino" e sarà ufficialmente presentato il 12 febbraio al 3GSM World Congress di Barcellona: è un telefonino pensato per portare a 13 centimetri la dimensione dello schermo che, estraibile, consentirebbe di fruire al meglio dei contenuti wireless, ad esempio notiziari, magazine e libri.

L'incumbent ha realizzato il nuovo dispositivo insieme all'olandese Polymer Vision, da sempre impegnata sul fronte dei display flessibili, e sostiene in un comunicato diffuso ieri che si basa sul prototipo Readius presentato 18 mesi fa all'IFA di Berlino dalla propria partner.

Dotato di un contrasto che assieme alle dimensioni faciliterebbe particolarmente la lettura, in futuro consentirà di visualizzare anche i filmati. Per ora i contenuti saranno quelli venduti da TIM e potranno essere archiviati in una memoria da 4 gigabyte presente fin dal primo modello. Telecom Italia ha l'esclusiva per la commercializzazione del dispositivo in Italia.
"Il nuovo telefonino - sottolinea l'azienda - funziona con una normale SIM Card e consente l'accesso immediato a dati personalizzati, alla posta elettronica, alle news, con la possibilità di consultare le mappe geografiche quando si è in movimento. Si utilizzano tutte le tecnologie che permettono il collegamento alla larga banda mobile (EDGE, UMTS e DVB-H) e al broadband fisso, grazie a una mini porta USB per collegarsi al computer anche in modalità wireless".

Il cellulare, che può riprodurre musica, audiolibri e podcast, è studiato con "comandi sensibili al tatto" che "consentono di utilizzare l'apparecchio con una sola mano, mediante un software che ne facilita la gestione". Notevole anche l'autonomia del cellulare: 10 giorni. Il tutto grazie, ancora una volta, al display a basso consumo di Polymer.
22 Commenti alla Notizia Telecom lancia il librofonino
Ordina
  • Il librofonino viene venduto da tim, quindi telecom italia media non incassa niente o vi sono accordi commerciali nella distribuzione di contenuti di telecom media attraverso il librofonino.

    Telecom italia media ci guadagna qualcosa?
    non+autenticato
  • utente precedente ha scritto:
    >Il librofonino viene venduto da tim, quindi >telecom italia media non incassa niente o vi >sono accordi commerciali nella distribuzione >di contenuti di telecom media attraverso il >librofonino.

    Il librofonino è venduto da Tim
    La Tim è posseduta da Telecom Italia
    quindi
    per ogni librofonino Telecom Italia ci guadagna

    Hamlet
    non+autenticato
  • saranno offesi dalle persone sgarbate, senza savoir-faire il telefono potrebbe pure spegnersi.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > meraviglioso

    Già, pensa se fosse addirittura multitouch http://www.apple.com/iphone
    non+autenticato
  • Invece di lanciare queste minkiate perchè non
    fanno il tiger team fonino
    o lo spyfonino oppure lo 007smartphone
    oppure ancora Little Italy NSA telecom
    e chi piu ne ha piu ne metta.
    Ficoso
    non+autenticato
  • non mi convince granché: è già faticoso leggere a monitor, figuriamoci su un aggeggio del genere. Già gli italiani leggono pochissimo, non sarà certo il librofonino a fargli cambiare idea

    Certo un aggeggio che si colleghi a internet decentemente prima o poi verrà, ma soprattutto per scopi sostanzialmente ludici: chat, videochat, e al massimo per controllare la posta o per qualche navigata d’emergenza…

    Lo schermo troppo piccolo è un ostacolo insormontabile per un uso “serio”: forse si potrà superare con degli speciali occhiali che restituiscano una visione gigante…

    http://www.aghost.wordpress.com/

  • - Scritto da: aghost
    > non mi convince granché: è già faticoso leggere a
    > monitor, figuriamoci su un aggeggio del genere.
    ...
    > Lo schermo troppo piccolo è un ostacolo
    > insormontabile per un uso “serio”: forse si potrà
    > superare con degli speciali occhiali che
    > restituiscano una visione
    > gigante…

    a dire il vero a me pare un prodotto teconologinamente molto interessante, sei satao a vedere la pagina che descrive come è fatto? Certo si deve vedee e si legge bene, ma questi schermi pieghevoli sembrano il futuro, penso che in qualche anno ne gireranno molti.
    Certo se invece della Telecom l'avessero presentato come un prodotto Apple avrebbero tutti gridato al miracolo.
    Così come quando la Telcom più di 10 anni fa vendeva i PC da salotto o i primi PC con CD e audio di serie, e poi la Packard bell è diventata ricca vendendo quello che impropriamente è stato chimato il primo pc multimediale.

    A proprio ragione chi dice che se fanno una struttura ad alto contenuto tecnologico in europa noi la nadiamo ad ammirare ma poi se la vogliono costruire da noi pesniamo che sia per forza aftta male e pericolosa.

    Ma perché siamo così italiofobi tutti i giorni che no gioca la nazionale?
    non+autenticato
  • non dimenticare che quello di cui stai parlando e cioè del pc da salotto collegabbile a tv con cd e quantaltro fu lanciato per primo dalla fu gloriosa OLIVETTI che grazie a quel "MOSTRO" di finanziere che risponde al nome di de benedetti ha fatto la fine che noi tutti conosciamo spero che qualcuno si ricordi di questo signore che non e noto soltanto per questo episodio ma per molti altri , è lo tenga a debita distanza dall'alitalia. UN ITALIANO APPASSIONATO ciao a tutti
    non+autenticato
  • e' tutto un magna magna...
    Rotola dal ridere
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > non dimenticare che quello di cui stai parlando e
    > cioè del pc da salotto collegabbile a tv con cd e
    > quantaltro fu lanciato per primo dalla fu
    > gloriosa OLIVETTI che grazie a quel "MOSTRO" di
    > finanziere che risponde al nome di de benedetti
    > ha fatto la fine che noi tutti conosciamo spero
    > che qualcuno si ricordi di questo signore che non
    > e noto soltanto per questo episodio ma per molti
    > altri , è lo tenga a debita distanza
    > dall'alitalia. UN ITALIANO APPASSIONATO ciao a
    > tutti
    non era ingegnere elettronico?

    http://www.repubblica.it/2005/h/sezioni/economia/f...

    non+autenticato

  • > A proprio ragione chi dice che se fanno una
    > struttura ad alto contenuto tecnologico in europa
    > noi la nadiamo ad ammirare ma poi se la vogliono
    > costruire da noi pesniamo che sia per forza aftta
    > male e
    > pericolosa.
    >
    > Ma perché siamo così italiofobi tutti i giorni
    > che no gioca la
    > nazionale?


    Ha solo detto che il telefonino non è lo strumento adatto per leggere gli ebook, motivando la sua affermazione con le dimensioni dello schermo, cosa che personalmente condivido (non riesco a leggere gli ebook nemmeno sul portatile da 15 pollici, figuriamoci su un cellullare).
    Non ha scritto "questo oggetto è fatto dalla telecom quindi fa c@g@re"
    Almeno io ho capito così..

  • - Scritto da: Mirr0r
    >
    > Ha solo detto che il telefonino non è lo
    > strumento adatto per leggere gli ebook, motivando
    > la sua affermazione con le dimensioni dello
    > schermo, cosa che personalmente condivido (non
    > riesco a leggere gli ebook nemmeno sul portatile
    > da 15 pollici, figuriamoci su un
    > cellullare).
    > Non ha scritto "questo oggetto è fatto dalla
    > telecom quindi fa
    > c@g@re"
    > Almeno io ho capito così..

    C'è un punto che non è stato considerato: il display flessibile non utilizza tecnologie CRT o LCD, ma usa e-ink, che ha una leggibilità molto superiore alle due tecniche precedenti. Per capirci, è la stessa tecnologia del Librié Sony.

  • - Scritto da: webwizard
    >
    > - Scritto da: Mirr0r
    > >
    > > Ha solo detto che il telefonino non è lo
    > > strumento adatto per leggere gli ebook,
    > motivando
    > > la sua affermazione con le dimensioni dello
    > > schermo, cosa che personalmente condivido (non
    > > riesco a leggere gli ebook nemmeno sul portatile
    > > da 15 pollici, figuriamoci su un
    > > cellullare).
    > > Non ha scritto "questo oggetto è fatto dalla
    > > telecom quindi fa
    > > c@g@re"
    > > Almeno io ho capito così..
    >
    > C'è un punto che non è stato considerato: il
    > display flessibile non utilizza tecnologie CRT o
    > LCD, ma usa e-ink, che ha una leggibilità molto
    > superiore alle due tecniche precedenti. Per
    > capirci, è la stessa tecnologia del Librié
    > Sony.
    Sì, ma hai visto le specifiche? Per ora la risoluzione fa schifo, magari fra qualche anno sarà utilizzabile.
    non+autenticato
  • - Scritto da: webwizard
    >

    > C'è un punto che non è stato considerato: il
    > display flessibile non utilizza tecnologie CRT o
    > LCD, ma usa e-ink, che ha una leggibilità molto
    > superiore alle due tecniche precedenti. Per
    > capirci, è la stessa tecnologia del Librié
    > Sony.

    Non ho mai visto questa tecnologia in azione, posso chiederti se hai avuto esperienza diretta, sì insomma, la differenza di qualità è notevole rispetto agli lcd o è ancora "acerba"?

    Grazie,

    MiRr0r

  • - Scritto da: Mirr0r
    > - Scritto da: webwizard
    > >
    >
    > > C'è un punto che non è stato considerato: il
    > > display flessibile non utilizza tecnologie CRT o
    > > LCD, ma usa e-ink, che ha una leggibilità molto
    > > superiore alle due tecniche precedenti. Per
    > > capirci, è la stessa tecnologia del Librié
    > > Sony.
    >
    > Non ho mai visto questa tecnologia in azione,
    > posso chiederti se hai avuto esperienza diretta,
    > sì insomma, la differenza di qualità è notevole
    > rispetto agli lcd o è ancora
    > "acerba"?
    >
    > Grazie,
    >
    > MiRr0r
    A occhio mi sembra davvero acerba. http://www.polymervision.com/Technology/downloads/...
    Prima credo debbano passare da LCD a retroilluminazione a LED.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Mirr0r
    > Non ho mai visto questa tecnologia in azione,
    > posso chiederti se hai avuto esperienza diretta,
    > sì insomma, la differenza di qualità è notevole
    > rispetto agli lcd o è ancora
    > "acerba"?

    io HO VISTO la tecnologia in azione, ed qualcosa di fantastico! Non ha niente a che fare con un LCD, lo schermo sembra piuttosto un pezzo di carta stampata. Non preoccuparti della risoluzione, è estremamente leggibile, e i 5 pollici sono più che sufficienti per contenere comodamente il testo.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)