Guglielmo copre gli Skype Phone di SMC

Il Wisp italiano ha siglato una partnership con SMC Networks per offrire connettività sul suo Skype Phone

Milano - SMC Networks ha siglato un accordo con il WISP Guglielmo, che offrirà la connettività dei propri hotspot allo Skype Phone di SMC per consentirne un utilizzo, in area di copertura, simile a quello di un telefono cellulare.

Il servizio - riferisce una nota aziendale - è attivo nelle aree wireless realizzate da Guglielmo, che attualmente coprono le città di Parma e Reggio Emilia oltre che diverse decine di hot spot pubblici sul territorio nazionale, ed è attualmente allo studio una estensione su altre città ed altre zone, fino a coprire tutto il territorio nazionale. A questo indirizzo è possibile avere informazioni aggiornate sulla copertura.

Quello con Guglielmo è il più recente di una serie di accordi stretti da SMC Networks ed incentrati sul proprio Skype Phone, un telefono portatile che consente di telefonare combinando due tecnologie come Skype ed il WiFi. Nel corso del 2006, infatti, sono state siglate partnership con The Cloud e con Skype e FON.
"Di fatto, registrandosi gratuitamente a tutti e 3 i WISP, e considerando le reti aperte nei centri cittadini, la user experience del WSKP 100 è davvero vicina a quella di un cellulare" dichiara Davide Fascì, Country Manager di SMC Networks Italia. Il che può essere vicino al vero, ma solo finché l'utente non esce dall'ambito della copertura dell'ombrello WiFi dei tre operatori.

D.B.
TAG: wi-fi, voip
3 Commenti alla Notizia Guglielmo copre gli Skype Phone di SMC
Ordina
  • Notizia non esatta, attualmente non funziona con la rete pubblica di Fon poiche' il telefono non e' in grado di gestire l'autenticazione tramite browser. Si spera che con un futuro firmware si riesca ad ovviare tale problema (almeno cosi' dicono).
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Notizia non esatta, attualmente non funziona con
    > la rete pubblica di Fon poiche' il telefono non
    > e' in grado di gestire l'autenticazione tramite
    > browser. Si spera che con un futuro firmware si
    > riesca ad ovviare tale problema (almeno cosi'
    > dicono).

    possiamo dire che il sig. davide fasci' ha detto una cazzètaOcchiolino
    magari non lo sapeva???
    non+autenticato
  • Oltretutto credo non funzioni nemmeno con RomaWireless, come d'altronde non funziona su qualunque rete libera in cui e' necessaria l'autenticazione tramite http (la maggior parte).
    Segnalo inoltre che la fonera non funziona direttamente connessa all'HAG di Fastweb (dovrebbe essere dovuto ad un'incompatibilità con le porte 10mbit half-duplex dell'HAG).
    non+autenticato