Il successore di Vista nel 2009?

Così dice Microsoft, che a quanto pare intende rilasciare la prossima versione di Windows a non più di tre anni di distanza dal lancio di Windows Vista. Mission possible?

Redmond (USA) - Ora che Windows Vista ha finalmente raggiunto i negozi di tutto il mondo, un dirigente di Microsoft ha svelato che la prossima major release del proprio sistema operativo, a cui molti si riferiscono con il nome in codice Vienna, potrebbe arrivare già nel tardo 2009.

Secondo quanto dichiarato a PCWorld da Ben Fathi, corporate vice president of development di Microsoft, il successore di Vista potrebbe fare il proprio ingresso sul mercato a meno di tre anni di distanza dal debutto mainstream di Vista. Fathi ha precisato che quello a cui si riferisce non è un service pack o un major upgrade di Vista, ma un sistema operativo del tutto nuovo.

Come fanno notare in molti, però, tre anni è lo stesso periodo di tempo che inizialmente avrebbe dovuto separare il lancio di Windows XP da quello di Vista. Ed invece, come tutti sanno, di anni ne sono passati quasi sei.
Microsoft non ha rivelato alcun particolare del presunto Vienna, o Windows 7 come chiamato da altre fonti, ma alcuni si attendono che questo nuovo sistema operativo adotti un'interfaccia grafica radicalmente nuova, una tecnologia di virtualizzazione nativa e un file-system profondamente riprogettato (WinFS?). Va ribadito, comunque, che non c'è ancora nulla di ufficiale. Con il prossimo Windows ci si aspetta anche che il software a 64 bit si imponga finalmente su quello a 32 bit.
252 Commenti alla Notizia Il successore di Vista nel 2009?
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | Successiva
(pagina 1/8 - 37 discussioni)