BeOS 5.0 riparte ed è gratis

Per diffondere il suo sistema operativo Be ha deciso di rilasciare una versione gratuita della 5.0 completamente funzionale e compatibile con Windows

Roma - Come già era successo in passato, Be tenta la strada del "free" per aumentare la visibilità del suo sistema operativo ed invogliare così gli sviluppatori a prenderlo maggiormente in considerazione.

La versione gratuita di BeOS 5.0, scaricabile dal sito di Be, si distinguerà dalla versione commerciale (che costa 99$) per la sua più limitata offerta di software di contorno e per la particolare caratteristica di poter essere installato unicamente su di una partizione Windows 9x, cosa questa che lo rende più simile ad un applicativo che ad un vero e proprio sistema operativo.

BeOS 5.0 offre infatti la possibilità di leggere e scrivere in tempo reale il file system di Windows, potendo dunque condividere con esso file e cartelle.
La strategia di Be si è focalizzata, oltre che ai computer desktop, anche alle info appliance: Be ha infatti sviluppato una versione alleggerita del suo sistema operativo, chiamata Stinger, che ambisce a portare la multimedialità e la grafica anche sui dispositivi handheld.
TAG: mercato