Il desktop Linux di IBM è Open Client

Il gigante newyorchese ha lanciato una soluzione desktop per le aziende capace di girare sia su Linux che su Windows e, entro la fine dell'anno, anche sui Macintosh

Armonk (USA) - L'ultimo attacco di IBM al dominio di Microsoft nel settore desktop aziendale è il lancio di Open Client Solution (OCS), una suite di software per la produttività e la collaborazione capace di girare su Linux, Windows e, a partire dalla seconda parte dell'anno, anche su Mac OS X.

OCS fornisce agli utenti aziendali la possibilità di usare una combinazione di prodotti proprietari e open source, inclusi gli applicativi della suite Lotus e prodotti di terze parti: tra questi Firefox, Notes, Domino, Sametime, WebSphere Portal 6 e una serie di tool per la produttività compatibili con il formato dei documenti OpenDocument.

La soluzione include anche tool per il desktop management e la migrazione delle applicazioni, e diversi servizi utilizzabili attraverso un browser web o Lotus Expeditor, un client basato su Eclipse capace di far girare applicazioni business composite, dette mashup, per un utilizzo offline o online.
Alla base di OCS c'è un layer middleware, che IBM chiama Rich Client Platform, basato sulla piattaforma di sviluppo Eclipse. La versione Linux di OCS può essere utilizzata con le distribuzioni desktop enterprise di Red Hat e Novell, entrambe vecchie partner di Big Blue.

I prodotti di collaborazione e instant messaging Notes e Sametime sono stati i primi due prodotti Lotus disponibili per client Linux su PC. Con questa strategia IBM mira a colpire la piattaforma di Microsoft là dove questa è più debole, ovvero nel supporto multipiattaforma.

OCS è stato pensato soprattutto per quelle aziende che hanno ambienti informatici eterogenei, composti sia da sistemi Linux che Windows. Grazie all'avvio di progetti pilota, il big di Armonk afferma che la propria suite viene già utilizzata da un centinaio di società.
TAG: sw
22 Commenti alla Notizia Il desktop Linux di IBM è Open Client
Ordina
  • E' da pochi giorni disponibile per il download una distro molto acclamata dal consiglio dei Soviet: STALINux.

    Ricorda una Debian, ma con molte funzioni in più. Ad esempio lanciando l'applicazione "red invasion" si installa automaticamente su tutti i PC connessi alla rete, cancellando ogni tratta di software capitalistico.
    Inoltre l'applicazione "gulag" permette di isolare i file sospetti e decidere poi se eliminarli definitivamente oppure reintrodurli nelle cartelle ordinarie.
    Molti gli sfondi intercambiabili, in ognuno di essi appare Stalin mentre sorride alle masse dei lavoratori e delle lavoratrici.
    Dotata di un firewall - Stalingrado - frutto delle migliori tecnologie di sicurezza, è una distro praticamente inattaccabile.
    In caso di attacco è dotata di pacchetti TCP/IP a propulsione silenziosa che penetrano nel PC avversario senza che questi se ne accorga, se non ad attacco iniziato.
    Si installa su qualsiasi tipo di device, anche su portatili a doppia propulsione nucleare.

    STALINux. CCCP approved.

    Ulteriori info:
    http://stalinvive.blogspot.com/2005/05/migracin-st...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > E' da pochi giorni disponibile per il download
    > una distro molto acclamata dal consiglio dei
    > Soviet:
    > STALINux.
    >
    > Ricorda una Debian, ma con molte funzioni in più.
    > Ad esempio lanciando l'applicazione "red
    > invasion" si installa automaticamente su tutti i
    > PC connessi alla rete, cancellando ogni tratta di
    > software
    > capitalistico.
    > Inoltre l'applicazione "gulag" permette di
    > isolare i file sospetti e decidere poi se
    > eliminarli definitivamente oppure reintrodurli
    > nelle cartelle
    > ordinarie.
    > Molti gli sfondi intercambiabili, in ognuno di
    > essi appare Stalin mentre sorride alle masse dei
    > lavoratori e delle
    > lavoratrici.
    > Dotata di un firewall - Stalingrado - frutto
    > delle migliori tecnologie di sicurezza, è una
    > distro praticamente
    > inattaccabile.
    > In caso di attacco è dotata di pacchetti TCP/IP a
    > propulsione silenziosa che penetrano nel PC
    > avversario senza che questi se ne accorga, se non
    > ad attacco
    > iniziato.
    > Si installa su qualsiasi tipo di device, anche su
    > portatili a doppia propulsione
    > nucleare.
    >
    > STALINux. CCCP approved.
    >

    Rotola dal ridere
    Infatti il distributore per l'italia è :

    FININVEST !!!

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > E' da pochi giorni disponibile per il download
    > una distro molto acclamata dal consiglio dei
    > Soviet:
    > STALINux.
    >

    Più conoscito come :
    Windows Vista ?

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • L'ennesimo VaporWare IBM. Negli ultimi 10 anni ha lanciano semestralmente soluzioni mirabolanti per il desktop. Ce ne fosse stata una VERA.
    non+autenticato
  • Il fatto che tu non la veda in tutte le case degli utenti privati non significa che non esista e non sia usata...

    Ti ricordo che IBM fa soprattutto sistemi business. Java ed Eclipse sono molto utilizzati per lo sviluppo in moltissime aziende, e lo stesso per i client/server Lotus.

    non+autenticato
  • Il fatto è che oltre a Dominio ed a qualche grossa organizzazione che usa WebSphere il resto del software "desktop-office" di IBM è stato sempre e solo Vaporware.

    Te lo dice uno che lavora soprattutto su piattaforme IBM.....
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > L'ennesimo VaporWare IBM. Negli ultimi 10 anni ha
    > lanciano semestralmente soluzioni mirabolanti per
    > il desktop. Ce ne fosse stata una
    > VERA.

    Si saranno detti: "Se MS lo fa da più di 20 anni e la gente ci casca tutte le volte, perché non ci proviamo anche noi?" Con la lingua fuoriA bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > CDO Rotola dal ridere

    Spero che qualcuno mi renda edotto sul significato di CDO Rotola dal ridere, relativo all'argomento "poveri sognatori...", anzi mi piacerebbe sapere a chi il giudizio è riferito e perchè, e questo sorvolando sul tono immotivatamente polemico!

    Non si riesce ad essere almeno un po' più seri su questo Forum?

    Grazie
  • Le pachidermiche soluzioni proprietarie e monopiattaforma di MS hanno i giorni contati.
    E l'attacco arriva proprio mentre ancora Vista ha tutt'altro che consolidato la sua posizione, mentre a torto o a ragione viene presentato come un taglio radicale col passato, quindi, proprio per scelta di MS, perde almeno in parte l'appeal dovuto alla legacy.
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Le pachidermiche soluzioni proprietarie e
    > monopiattaforma di MS hanno i giorni
    > contati.

    Perchè, le hai provate le soluzioni di IBM? Sono snelle ed efficienti?

    Ti ricordo che sono scritte in Java!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > - Scritto da:
    > > Le pachidermiche soluzioni proprietarie e
    > > monopiattaforma di MS hanno i giorni
    > > contati.
    >
    > Perchè, le hai provate le soluzioni di IBM? Sono
    > snelle ed
    > efficienti?
    >
    > Ti ricordo che sono scritte in Java!

    Embèh?

    Io sul mio cellulare con giava guido le macchine a oltre 200 all'ora (220 senza curve) se traduco le miglia in chilometri!

    E non è nemmeno 3G!
    non+autenticato
  • > Io sul mio cellulare con giava guido le macchine
    > a oltre 200 all'ora (220 senza curve) se traduco
    > le miglia in
    > chilometri!
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere Il nuovo sochmakerA bocca aperta
    non+autenticato
  • Ormai sono 3 anni che le performance di Java non sono più un problema per la quasi totalità delle applicazioni.

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Ormai sono 3 anni che le performance di Java non
    > sono più un problema per la quasi totalità delle
    > applicazioni.
    >
    l'importante è crederci, d'altraparte oggigiorno le cpu sono così potenti che pure il java sembra volare
    non+autenticato
  • > > Ormai sono 3 anni che le performance di Java non
    > > sono più un problema per la quasi totalità delle
    > > applicazioni.
    > >
    > l'importante è crederci, d'altraparte oggigiorno
    > le cpu sono così potenti che pure il java sembra
    > volare
    Si, ma piano, chi va piano...A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Ormai sono 3 anni che le performance di Java non
    > sono più un problema per la quasi totalità delle
    > applicazioni.
    >

    Nei tuoi sogni bagnati probabilmente...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > - Scritto da:
    > > Le pachidermiche soluzioni proprietarie e
    > > monopiattaforma di MS hanno i giorni
    > > contati.
    >
    > Perchè, le hai provate le soluzioni di IBM? Sono
    > snelle ed
    > efficienti?
    >
    > Ti ricordo che sono scritte in Java!

    Io ho usato WebSphere per anni su un pc non particolarmente potenti, e andava benissimo.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > - Scritto da:
    > > Le pachidermiche soluzioni proprietarie e
    > > monopiattaforma di MS hanno i giorni
    > > contati.
    >
    > Perchè, le hai provate le soluzioni di IBM? Sono
    > snelle ed
    > efficienti?
    >
    > Ti ricordo che sono scritte in Java!

    E perché, Office + tutto il corredo di applicazioni e servizi analoghi di MS è snello ed efficiente?
    L'importante non è tanto il puro e semplice successo di IBM, ma che le aziende riinizino ad apprezzare il pluralismo, che finalmente, coi formati di documenti aperti, non rischia più di diventare una babele.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > - Scritto da:
    > > Le pachidermiche soluzioni proprietarie e
    > > monopiattaforma di MS hanno i giorni
    > > contati.
    >
    > Perchè, le hai provate le soluzioni di IBM? Sono
    > snelle ed
    > efficienti?
    >
    > Ti ricordo che sono scritte in Java!

    Appunto ! Più veloci e snelle !!
    Solo la propaganda MS dice il contrario della realtà !

    Bye
    non+autenticato