Presentato in Italia il Pack di Visual Studio

Microsoft racconta le novità del Service Pack e spiega che a breve arriverà la versione per Vista. Molti i miglioramenti e i bug fix. I dettagli

Milano - Supporto allo sviluppo per dispositivi mobili, miglioramenti sul versante delle performance e tool per la piattaforma Windows embedded 6.0. Sono le principali caratteristiche del Service Pack 1 di Visual Studio 205, che Microsoft Italia ha presentato venerdì in una conferenza stampa.

È bastato, dunque, un anno agli sviluppatori della società di Redmond - c'erano voluti tre anni per assistere al primo service pack sul VS Net 2003 - per mettere a punto un pacchetto di migliorie e correzioni a 70 bug, in buona parte rilevati dagli utenti, per il resto frutto del MSDN Product Feedback Center o delle consuete attività di testing interne a Microsoft.

Le imprecisioni segnalate spaziano da situazioni operative in cui la colorazione della sintassi era sbagliata ai crash riportati dai clienti nelle situazioni più disparate. Il programma pesa 432 Mb e può essere scaricato da questo indirizzo.
In arrivo la versione per Vista
Il Service Pack - il cui lavoro di sviluppo si è protratto fino al 31 ottobre scorso - è disponibile per tutte le edizioni di Visual Studio 2005 attualmente in circolazione: Standard, Professional e Team, Team Foundation Server ed Express Edition. Non ci sono ancora annunci ufficiali, ma nel corso della presentazione è stato annunciato il rilascio "a giorni" di una versione per Vista.

Tra le novità introdotte, vi è un supporto per i processori di nuova generazione (come Core Duo) che consente di generare e profilare codice. Inoltre sono stati messi a punto un supporto tecnico per dispositivi mobili (connessi occasionalmente) e per SQL Server Compact Edition; un supporto addizionale per progetti web file based; un supporto e tool per la piattaforma Windows Embedded 6.0. Inoltre sono stati apportati miglioramenti in termini di performance e scalabilità all'interno di Team Foundation Server ed è stata perfezionata l'integrazione di Team Foundation Server con Excel 2007 e Project 2007.

Microsoft accelera sui software collaborativi
Nell'occasione, Microsoft ha presentato anche il Visual Studio Team Edition for Database Professionals, prodotto di punta nel mercato del software collaborativi. Nato come integrazione di Visual Studio 2005 e lanciato sul mercato già dalla fine del 2006, contiene una serie di funzionalità dedicate alle aziende che impiegano team di lavoro misti nella realizzazione di applicazioni data-driven affidabili.

Così architetti di database, sviluppatori, amministratori e altri professionisti possono utilizzare la funzionalità di change-management per ottimizzare le modifiche ai loro database e ridurre i rischi legati all'alterazione degli schemi del database.

Inoltre, assicura l'azienda, possono migliorare la qualità di un software durante le prime fasi del processo di sviluppo, grazie al sistema di testing integrato del database, che include: supporto per i test dei database unit, creazione di test complessi e generazione automatica di dati di test significativi.

L'integrazione di Visual Studio Team Edition for Database Professionals con Microsoft Visual Studio 2005 Team System costituisce un passo verso il rilascio di Visual Studio "Orcas", che offrirà nuove funzionalità per sviluppare applicazioni avanzate rivolte a Microsoft SQL Server 2005, Windows Vista e 2007 Microsoft Office system.

Luigi dell'Olio
8 Commenti alla Notizia Presentato in Italia il Pack di Visual Studio
Ordina