Aculei ai robot per farli camminare meglio

Le macchine intelligenti di domani avranno bisogno di una maggiore agilità durante il movimento. La soluzione? Dotarli di zampe, appuntite come quelle di ragni e insetti

Roma - C'è chi li vuole capaci di aprire porte e prendere ascensori e chi sogna calabroni volanti offensivi e tecnologicamente super-dotati, ma secondo alcuni ricercatori americani la vera arma vincente dei robot multifunzione del futuro imminente saranno zampette da ragno con cui affrontare ogni genere di superficie.

Concepite dagli esperti in forze all'Università della California e alla University of Pennsylvania, queste zampe a forma di aculei sono progettate per fornire equilibrio e agilità di movimento anche su terreni e in condizioni difficili da affrontare per le robo-armate tradizionali.

Gli scienziati hanno accuratamente osservato in slow-motion riprese dal vivo gli aracnidi in movimento su maglie di filo metallico, e hanno scoperto che solo il 22% degli insetti rallenta la propria elegante corsa passando da un piano solido alla rete filiforme. E il segreto di questo loro "super-potere" risiederebbe proprio nelle zampette super sottili, grazie alle quali i ragni sono in grado di ridistribuire equamente il proprio peso ed evitare di perdere equilibrio e velocità se una di queste fallisce la presa.
Lo stresso principio che i ricercatori stanno cercando di applicare alle propaggini robotiche, idealmente in grado di lavorare di concerto con l'unità centrale per avere un drone sempre agile e scattante in ogni condizione operativa.

"Giusto quello che ci serve - osserva Engadget - un'invenzione per rendere le armate robotiche - che un giorno sicuramente si ribelleranno ai propri creatori - migliori arrampicatori". Lo Skynet prossimo venturo avrà il volto di un ragno?

Alfonso Maruccia
8 Commenti alla Notizia Aculei ai robot per farli camminare meglio
Ordina