Il cucciolofonino parla, non abbaia

On4 Communications annuncia un dispositivo GSM con ricevitore GPS per localizzare Fido e altri animali domestici

Roma - Se un telefonino per bambini può sembrare un'esagerazione, cosa si può pensare di un cellulare pensato per gli animali domestici? Prima che qualcuno possa considerarlo inverosimile, è bene sapere che On4 Communications lo ha già realizzato: il suo nome è PetsCell. Ed è un dispositivo che si spinge più in là dei suoi predecessori.

Si tratta di un apparecchio GSM waterproof dotato di collare, microfono, pulsanti per la memorizzazione di numeri telefonici di default, sensore geotermico e ricevitore A-GPS, per la localizzazione satellitare dell'animale che lo porta con sé, in caso di smarrimento.

Il nuovo dispositivoPerché funzioni è naturalmente necessario disporre della copertura di un network che consenta la navigazione assistita. E altrettanto ovviamente, è poco probabile che il numero telefonico preimpostato possa essere composto da Fido che, essendosi smarrito, voglia avvisare il padrone per essere ricondotto a casa. Verosimilmente ci dovrà pensare un volenteroso essere umano.
PetsCell è in pratica la personalizzazione, anzi l'animalizzazione, di Traxmo, un dispositivo di posizionamento GPS realizzato anche in versione SnoTrax, utilizzabile per ritrovare sciatori, scalatori ed escursionisti dispersi e difficilmente localizzabili. PetsCell sarà commercializzato entro l'estate. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare il sito petsmobility.com.

Dario Bonacina
8 Commenti alla Notizia Il cucciolofonino parla, non abbaia
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)