Musica digitale, la domanda s'impennerà sul 3G

Questo emerge da una ricerca condotta da Frost & Sullivan: sul mercato della musica mobile in primo piano rivenditori, operatori e major

Londra - La musica digitale sarà il volano che porterà gli utenti di telefonia mobile verso l'adozione di tecnologie 3G. Lo dice una ricerca condotta dagli analisti interpellati da Frost & Sullivan. E dove andrà l'utente, prevede il rapporto, andranno anche le major.

"Ci si aspetta - spiegano i ricercatori - che la musica digitale dia un nuovo impulso al mercato mobile e fornisca servizi 3G con slancio sempre maggiore. Inoltre, la disponibilità della capacità della rete 3G, associata all'aumento della diffusione dei cellulari predisposti per la musica, stimolerà l'adozione di questi servizi".

L'aspettativa sul mercato della musica mobile è quindi di una crescita importante. I player che giocheranno un ruolo di rilievo saranno senz'altro, dicono gli analisti, i venditori e gli operatori di telefonia mobile, che non mancheranno l'opportunità di offrire alla clientela pacchetto "all-in-one" comprendenti comunicazione e intrattenimento. All'orizzonte, la verosimile possibilità che le telco stipulino partnership con le case discografiche, portando il business della telefonia mobile a nuovi modelli di mercato.
Tutti gli smartphone dotati di player musicale e multimediale giocheranno in questa arena un ruolo importante e cercheranno di mettere i bastoni tra le ruote a lettori come l'iPod, meno convergenti (almeno fino all'avvento dell'iPhone). "Mentre il mercato dei lettori audio digitali (DAP) e altri apparecchi per la musica mobile continuerà a crescere nel corso dei prossimi tre/quattro anni, ci si aspetta che il mercato dei cellulari con servizi di musica integrati crescerà a un ritmo ancora superiore" prevede Frost & Sullivan. "Entro la metà del 2007 - aggiunge - ci si aspetta che gli esperti del mercato e i pubblicitari concentrino le loro attenzioni sulla musica mobile, una volta che sarà stata raggiunta una certa soglia di sottoscrizioni".

La chiave del successo del connubio di musica e telefonia mobile? "I partecipanti del mercato - conclude la società - dovranno concentrarsi sulla semplificazione dell'acquisto da parte del consumatore, fornendo un accesso semplice e immediato ai prodotti musicali di qualità, assicurando però che non vi siano ambiguità sui prezzi dei servizi e sulla trasmissione dei dati. In questo caso, l'utilizzo di un tipo di modello di dati flat o integrato contribuirà alla crescita del mercato. Sarà essenziale fondere i dipartimenti ad accumulo all'interno degli operatori di telefonia mobile al fine di fornire tariffe flessibili a seconda dei diversi introiti, consentendo così agli utenti di fare la loro scelta nella selezione del servizio/contenuto".