Scaricava musica e film e poi li rivendeva

Megamulta

Brescia - È andata male la singolare operazione commerciale del tutto illegale messa in piedi da un uomo di 40 anni residente a Desenzano del Garda: si procurava musica e film scaricandoli dalla rete e poi li masterizzava, confezionava e li rivendeva.

Questa l'accusa contenuta nella denuncia formulata dalla Guardia di Finanza che, indagando sulle attività dell'uomo sotto il coordinamento della Procura di Brescia, ha eseguito una perquisizione nell'abitazione dell'uomo dove sono stati individuati alcuni hard disk ricolmi di materiale pirata. Quegli strumenti, insieme a centinaia di CD e DVD pronti per la spedizione, sono stati posto sotto sequestro.

Le Fiamme Gialle, che si sono avvalse della collaborazione tecnica della FPM (Federazione contro la pirateria musicale) e di FAPAV (Federazione contro la pirateria audiovisiva), hanno emesso una multa da 363mila euro a carico dell'uomo, calcolata sulla base delle sanzioni previste dalla legge sul diritto d'autore per lo sfruttamento commerciale non autorizzato di opere protette.
15 Commenti alla Notizia Scaricava musica e film e poi li rivendeva
Ordina
  • Ecco la parola giusta per definire... la multa fatta al tipo in questione, una bella multa di 5000 o 10000 euro sarebbero stati più che sufficienti per fargli passare la voglia di vendere materiale pirata, ma con una multa di più di 300000€ puo' essere che abbiano rovinato la vita di quella persona, lavorare una vita per pagare una multa è assurdo, quando certi giudici emettono le sentenze secondo me dovrebbero avere un po più di umanita.
    non+autenticato
  • "Le Fiamme Gialle, che si sono avvalse della collaborazione tecnica della FPM (Federazione contro la pirateria musicale) e di FAPAV (Federazione contro la pirateria audiovisiva)"

    questo passaggio è un pò oscuro.... lo hanno contattato per acquistare?
    hanno provato ad entrare dentro il suo pc perchè stava sempre attaccato a torrent o emule o affini?
    insomma, che vuol dire "collaborazione tecnica"???????????????????????????????????????????????????????????

    tralasciamo la multa... se tutti mettessero tutto l'impegno che ste organizzazioni (ma quante sono in tutto? poi hanno sigle assurde...), nel mondo tutto andrebbe meglio! ma si sa, scaricare l'utlimo album di nick cave da torrent per ascoltarlo la notte stessa e non vedere l'ora di comprarlo originale è qualcosa che magari va troppo al di fuori dai pensieri di sta gente... io lo faccio, scarico l'album, lo compro originale (ed è un calcio nelle balle per il prezzo!), ma ad esempio, per me è Nick Cave... magari scaricherò anche Robbie Williams... ma di sicuro, internet o non internet, un cd suo non l'avrei mai comprato..

    OT con l'articolo, ma pensare che le Fiamme Gialle, con lo schifo che ci sta in italia, per non parlare del sud, sprecano giornate con ste storie...... boh!!!!!!

    ma forse la verità è che magari la FFDFDFS e poi anche la SIAEISHFSKA e la GAGSFSGDHSJSKD e la AJHDKJFHKF so + potenti della chiesa! chissà chissà...... ci si dorme su che è meglio e magari si organizza una colletta per pagare i danni provacati da sti tipi! SE NO SI POTREBBE RISCHIARE UN TRACOLLO FINANZIARO DELLE CASE DISCOGRAFICHE E FINALMENTE SUL MERCATO TORNEREBBE GENTE CHE FA VERAMENTE MUSICA!

    eeeeeeeeeeeh....... magari....
    non+autenticato
  • E quando li paga 'sto qui tutti questi soldi?
    Alla fine cosa hanno ottenuto? Forse il tizio non scaricherà più materiale dalla rete protetto da copyright per poi rivenderlo. Ma è l'unica cosa che hanno ottenuto.
    Mi auguro che non sperino di incassare la multa...




    dillatutta.com - perchè la verità... funziona
  • Vogliono solo fare paura alla gente....
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Vogliono solo fare paura alla gente....

    Sto par di balle:

    363.000 si ridurranno a 250 mila, soglia massima di sanzione amministrativa comminabile.

    250 mila diventeranno un terzo, quindi 83 mila, perchè accetta e patteggia.

    Una volta patteggiato si beccherà pure 15 mila euro di sanzione pecuniaria penale + 3 anni trasformati in altri 6 - 7 mila euro.
    Totale del penale = 21 mila che patteggiato viene dimezzato, quindi deve pagare subito circa 10 mila euro.

    Tornando alla sanzione amministrativa, invece, gli 83 mila euro potranno essere divisi in 30 rate mensili quindi circa 2800 euro al mese per 30 mesi.

    Alla fine ti lasciano la possibilità di pagarli, solo che devi sputare sengue o vendere i beni che possiedi.

    Morale della storia: se ha fatto le cose in grande mettendo da parte un pò di soldi per pagarsi le multe allora si salva, se invece ha scaricato per rivendere a pochi euro, allora AUGURI!!!!!!

    P.S.: considerando che in internet si trova già tutto non capisco come si possa ancora andare a comprare da gente che pirata materiale illegale.

    P.S.2: gli acquirenti stiano attenti SEMPRE perchè se il venditore non ha buttato gli indirizzi verranno ricercati e denunciati per incauto acquisto e simili.
    non+autenticato
  • Chi compra online dei "prodotti" che può ottenere sempre in rete a cifre irrisorie?
    Per quanto bassa possa essere la cifra richiesta per questi supporti, tra spese di spedizione e il resto, sicuramente sarà superiore ad una buona adsl.

    Oltretutto l'articolo specifica che cd e dvd venivano scaricati da internet per essere rivenduti, quindi non sussiste neanche la scusa di avere una copia di "qualità", ottenibile dalla copia del supporto originale..

    MAh... secondo me questo tizio di affari ne ha fatti ben pochi
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Chi compra online dei "prodotti" che può ottenere
    > sempre in rete a cifre
    > irrisorie?

    Parti dal presupposto che ADSL arrivi dappertuto, invece non e' affatto cosi'.
    Grazie Telecom.

    > Per quanto bassa possa essere la cifra richiesta
    > per questi supporti, tra spese di spedizione e il
    > resto, sicuramente sarà superiore ad una buona
    > adsl.
    >
    > Oltretutto l'articolo specifica che cd e dvd
    > venivano scaricati da internet per essere
    > rivenduti, quindi non sussiste neanche la scusa
    > di avere una copia di "qualità", ottenibile dalla
    > copia del supporto
    > originale..
    >
    > MAh... secondo me questo tizio di affari ne ha
    > fatti ben
    > pochi
    non+autenticato

  • > Parti dal presupposto che ADSL arrivi dappertuto,
    > invece non e' affatto
    > cosi'.
    > Grazie Telecom.
    >

    Non ci avevo pensato... scusate.
    non+autenticato
  • parti dal presupposto che basta chiedere ad amici e parenti... e si rimedia sempre quello che si vuole

    questo secondo me vendeva su ebay...
    non+autenticato
  • Incredibile a dirlo, su eBay queste cose accadono per davvero.

    Una volta, dopo che ho vinto l'asta per un gioco recente, il tipo mi scrive che "mi sembra superfluo dirlo, ma a questo prezzo il gioco è ovviamente masterizzato". Al che gli ho detto tanti saluti e non ho portato avanti l'acquisto - e lui si è stato zitto perché sennò gli facevo passare i guai.

    Il prezzo, per la cronaca, era di 10 euro: a un anno dall'uscita lo trovai originale a 15.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)