Fumo? Il cellulare dà l'allarme

Ispirato al funzionamento di molti allarmi domestici, questo dispositivo collega un rilevatore di fumo ad un telefonino

Roma - Un rilevatore di fumo che fa suonare l'allarme in un ambiente deserto non allerta nessuno. Deve aver pensato a questo la giapponese Keisoku Giken quando ha deciso di proporre uno speciale adattatore che al primo fil di fumo attiva una chiamata telefonica.

Lo segnala Wireless World Japan, che descrive l'invenzione: in pratica si tratta di una base, una sorta di piccola docking station, che si collega ad un normale rilevatore di fumo e accoglie un telefono cellulare, che deve essere evidentemente sacrificato a presidiare il dispositivo, almeno finché nessuno penserà ad un gateway che integri uno slot per la SIM, risolvendo il problema.

Il dispositivo, in presenza di fumo, viene così predisposto per inviare una chiamata telefonica ad un numero predefinito, allertando il destinatario che agirà di conseguenza. Il prezzo per attrezzarsi con questo "smoke alarm" è di 16.800 yen, meno di 110 dollari. Ma alla causa va immolato anche un telefonino, per metterlo in grado di dare l'allarme con solerzia. Se l'ambiente è interrato e non ha copertura GSM, è completamente inutile.
D.B.
1 Commenti alla Notizia Fumo? Il cellulare dà l'allarme
Ordina