LinuxDMasses sta costruendo il suo team

Annuncio

Roma - Sta ripartendo il progettone "Linux4DMasses", che ha l'ambizione di creare un team capace di affiancare gli utenti dei sistemi Windows nella migrazione ad altri sistemi operativi, Linux e BSD in primis. "Stiamo cercando - spiegano i promotori - soprattutto volontari che conoscano ragionevolmente bene Linux, BSD od un altro sistema operativo e siano disposti ad affiancare (gratis o dietro compenso) gli utenti Windows interessati a migrare".

Si presenta così il progetto che è sponsorizzato da Kykoo, che fornisce l'hosting e la consulenza legale.

"Le persone interessate - si legge in una nota - possono contattare il team di sviluppo attraverso l'apposita mailing list, reperibile a questo indirizzo"
Una presentazione del servizio è a questo indirizzo
10 Commenti alla Notizia LinuxDMasses sta costruendo il suo team
Ordina
  • Il servizio va PAGATO.

    Gratis lo si può fare per un amico, non certo ad aziende.
    non+autenticato
  • > Il servizio va PAGATO.
    Si chiama volontariato.

  • - Scritto da: steve81
    > > Il servizio va PAGATO.
    > Si chiama volontariato.

    Il volontariato si fa agli amici, al massimo ai privati che vogliono usare il sistema a casa (home users) e che non hanno fini di lucro.
    Tutti gli altri PAGANO... poi si puo' discutere sulla formula, la modalita' (es. pagati solo se soddisfatti ecc.), su un prezzo modico ecc. ma le aziendine il servizio lo pagano.
    La consulenza su Windows la pagano?

    Se mi chiedono un PC con Windows che glielo do gratis? Nell' assemblaggio e' compreso (oltre all' assemblaggio stesso) anche il servizio di installazione e configurazione di Windows e il test di componenti e periferiche... 20-25€? Ok ti pare un prezzo esagerato? Si e' sbancato qualcuno? Qualcuno si e' rovinato per questo?
    No, ognuno ha avuto il suo: equo compenso/equo servizio.
    Con Linux e' lo stesso... stessi prezzi perche' sono in grado di installarlo con la stessa facilita' di Windows.
    Il cliente PAGA e ottiene quel che vuole ad un costo ragionevolissimo.
  • - Scritto da:
    > Il servizio va PAGATO.
    >
    > Gratis lo si può fare per un amico, non certo ad
    > aziende.

    Assolutamente... DACCORDO
    E si fa bene a scrivero e ribadirlo ogni qual volta se ne presenti l' occasione.
  • Tutte le volte che leggo commenti come questo "gratis non si fa un caxxo" mi rendo conto del fatto che se il mondo fa schifo ci sono delle ottime ragioni, e che forse ce lo meritiamo... continuiamo ad aspettarci l'aiuto degli altri senza muovere un dito per loro, mi raccomando
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Tutte le volte che leggo commenti come questo
    > "gratis non si fa un caxxo" mi rendo conto del
    > fatto che se il mondo fa schifo ci sono delle
    > ottime ragioni, e che forse ce lo meritiamo...
    > continuiamo ad aspettarci l'aiuto degli altri
    > senza muovere un dito per loro, mi
    > raccomando

    IO non credo che non ci sia spazio per il gratuito... un servizio gratuito si puo' fare agli amici, agli utenti casalinghi e a quelle associazioni caritatevoli che non hanno fini di lucro e in altre occasioni ma le aziende che lavorano e guadagnano i servizi LI PAGANO.
    Cifre modiche, quel che ti pare... MA PAGANO.
    Al limite si puo' offrire un servizio UNA TANTUM, gratuito a scopo promozionale.
    Tanto il vantaggio ce l' hanno lo stesso, quel che pagano lo riammortizzano in men che non si dica e il resto e' tutto guadagno.

  • - Scritto da:
    > Il servizio va PAGATO.
    >
    > Gratis lo si può fare per un amico, non certo ad
    > aziende.

    abbasso il denaro, abbasso il profitto, abbasso il capitalismo e il benessere occidentali, abbasso gli usa, abbasso l'industria, abbasso il nano, abbasso il mortadella

    viva linux e l'open sourceee!!!

    Fan LinuxFan LinuxFan LinuxFan LinuxFan Linux
    non+autenticato
  • beh quello di cui parli tu si chiama freeware, e con l'open source non centra nulla:

    prima di scrivere cavolate, verifica almeno di cosa stai parlando
    non+autenticato
  • freesoftware si intende:
    free not as free beer!

    free vuol dire libero...non vuol dire gratis!

    e se un amico ti chiede una mano con linux dagliela (e sono un fondatore di un lug, quindi te lo dico con tutto il cuore...) e fai incontri dove diffondi la cultura del freesoftware....ma le aziende PAGHINO!

    la gente ci lavora con il freesoftware!
    è una consulenza come un'altra!
    anzi. l'ultima azienda con cui ho lavorato è passata - sotto mio consiglio - a linux.
    ovviamente IO sono stato pagato, nonchè ho consigliato di dare(e così è stato) contributi (donazioni) agli sviluppatori di alcuni software di cui l'azienda si serve.

    meglio di così?
    non+autenticato
  • Don't feed the troll, please.Troll

    l'avrà scritto qualche winaro solo per screditare l'utenza linux alimentando il clichè del comunista/sovversivo/antiamericano/terrorista/$altroNemicoSenzaVolto dell'utilizzatore di linux medio
    non+autenticato