USA, passa l'ergastolo per i cracker

La Camera dei Rappresentanti dà il via libera alle severissime pene previste per certi crimini informatici. A questo punto manca solo l'ok del Senato. Coinvolti anche i provider. Intercettazioni più facili

USA, passa l'ergastolo per i crackerWashington (USA) - Dalla capitale americana è giunta ieri una notizia che era nell'aria da tempo: l'approvazione da parte della Camera dei Rappresentanti della legge sui crimini informatici con la quale si rende possibile, in certe condizioni, condannare un colpevole all'ergastolo.

Di particolare rilevanza, vista la portata del Cyber Security Enhancement Act (CSEA), il fatto che sia stato approvato con una maggioranza schiacciante: 385 sì e 3 no. Un risultato che va incontro alle richieste dell'amministrazione Bush che dopo l'11 settembre aveva espressamente chiesto al Congresso di muoversi rapidamente su questo fronte, considerato essenziale per la sicurezza dei sistemi informativi e delle infrastrutture telematiche pubbliche e private.

Il CSEA diverrà legge solo dopo l'approvazione del Senato che, nonostante il poco tempo a disposizione, dovrebbe comunque pervenire al voto in tempi rapidi. Questo si deve anche all'appoggio che al progetto hanno fin qui dato i provider americani, associazioni importanti come la Business Software Alliance, la Information Technology Association of America (ITAA) e altre ancora.
Il clima in cui è maturato questo provvedimento è ben descritto dal maggior sostenitore del CSEA, il repubblicano Lamar Smith, secondo cui "fino a quando non rendiamo sicura la nostra infrastruttura telematica, pochi comandi e una connessione ad internet saranno sufficienti per danneggiare l'economia e mettere vite in pericolo". "Un mouse - si era spinto a dichiarare Smith qualche mese fa - può essere pericoloso quanto un proiettile o una bomba".

Proprio la Commissione di cui Smith è presidente ha formulato alcune delle specifiche più severe del CSEA, come quella dell'ergastolo da prevedere nei casi in cui un'azione di cracking abbia messo in pericolo la vita di qualcuno. Un rapporto della Commissione allegato al CSEA afferma peraltro: "Un attacco telematico terrorista o criminale potrebbe colpire ulteriormente la nostra economia e le infrastrutture critiche. Ed è imperativo che le sanzioni e le capacità delle forze dell'ordine siano adeguate alla prevenzione e repressione di tali attacchi".

Tra gli istituti previsti dal CSEA c'è la possibilità di ottenere un certo livello di monitoraggio delle comunicazioni elettroniche da parte della polizia anche senza il mandato della magistratura. Questo può avvenire soltanto nei casi in cui si intraveda una "minaccia immediata" alla sicurezza nazionale o in presenza di un "attacco continuativo" contro un sistema connesso ad internet, come nei casi di denial-of-service, attacchi capaci di rendere server internet inutilizzabili anche per lunghi periodi.

Va detto che questo tipo di monitoraggio viene limitato dal CSEA a dati "di contorno" come i numeri IP, le URL dei siti visitati, i dati di riferimento dei messaggi di posta elettronica (gli header) o il numero di telefono della persona indagata. L'approfondimento del monitoraggio ai contenuti delle telefonate o delle email è previsto dalle leggi federali soltanto quando si è in presenza di attività di crimine organizzato oppure quando la minaccia è quella di un "grave danno contro qualsiasi individuo".

Un ruolo centrale nel quadro disegnato dal CSEA lo giocano i provider.
124 Commenti alla Notizia USA, passa l'ergastolo per i cracker
Ordina
  • cracker = terrorista -> ergastolo
    cracker =     ruba denaro(a limite)
    terrorista = uccide

    ruba denaro = uccidere

    soldi = persone .. quindi gli americani danno un prezzo alle vita umana.se volete sapere esattamente quanto, prendete la stima dperdita economica dovuta a un cracker ergastolano e dividetela per il numero di morti dovuti ad un terrorista ergastolano.

    le uniche persone rette sono quelle che sfruttano il lavoro altrui per arricchirsi, che sembra nella storia non siano mai mancate(ne abbiano mai mancato alla loro rettitudine).probabilmente se lo chiederanno anche le generazioni future, nei lunghi periodi in cui dovranno rimanere nelle loro case sottoterra, in attesa che sostanze tossiche nell'aria, nel mare e sulla superficie della terra si disperdano..^____^
    don't worry..be happy! l'inquinamento non esiste! l'effetto serra lo hanno inventato gli operai.idem il buko nell'ozono.ogni tanto si desertifica un pezzo d'italia, ma non e' grave.. tanto quando si scioglieranno i poli(speriamo anche quello della liberta')
    sara' sommersa dalle acque sempre che non evaporino prima.ogni tanto ci sono sconvolgimenti climatici mai visti, ma e' normale.specie se giochi a sime@rth(i politici sono dei grandi appassionati).
    molti giornalisti non sanno neppure le cose che dicono, ma naturlamente gli spettatori/lettori(?) sono tropop ignoranti per accorgersene, quindi secondo massime di orwelliana memoria, quale e' la storia? quale e' la verita'?se ci sono delle persone vicine alla verita', probabilmente esse sono le persone che interagiscono nelle universita', i ricercatori.si puo' dire quindi che in italia tali verita' possono essere pure prodotte dai giornalisti, visto che ottenere sovvenzioni per qualcosa che non produca direttamente denaro, e' come vendere gelati al polo nord(prima che si sciogliesse).ma in italia la ricerca non serve: qui e' tutto fai da te. societa' di semianalfabeti che ti fanno il sito, poi qualcuno si sorprende che glielo hackerano in 2 minuti, oppure che spontaneamente crolla a pezzi.vi svelo il segreto: fate una colletta e vestitevi bene, specie se avete un colloquio con gente che internet non sa cosa e'.non capiranno mai perche' le cose crollano! direte che sono pirati, hacker, cracker, i raccoglitori di funghi da yuggoth che minacciano il sito.gli hacker , giusto. che schifezze che fanno! hanno solo portato avanti l'idea del pc quando la ibm era lungimirante come un proteo(wozniak) hanno tutelato il diritto di avere software libero e liberamente distribuibile senza che qualcuno privasse gli altri delle liberta' che lui stesso aveva ricevuto senza impegno(stallman), hanno creato kernel liberi, che hanno dato la spinta a produrre una alternativa a windows, a dare possibilita' di scelta(torvalds),hanno ideato e portato avanti le idee della biblioteca globale, che ora vive come www(ted nelson, tim berners lee).tanenbaum, professore universalmente conosciuto nelle facolta' di informatica, per dare idea agli studenti di come fosse realmente fatto un sistema operativo(il codice sorgente e' sotto copyright, quindi nessuno puo' riprodurlo ne utilizzarlo liberamente per i suoi scopi), ha prodotto minix, che e' stato la base per linux.
    l'informatica e' sempre stata uno scopo. un fine. non un mezzo per fare soldi. una arte.
    proprio la gente che e' venuta a specularci la ha resa piena di skifezza, di banalita', la ha resa un giocattolo e la ha messa nelle mani dei politici, che con l'inganno possono ora usarla per manipolare la gente.
    io penso non ci sia nulla di piu' schifoso che un politico imprenditore, perche' raccoglie in se le peggiori caratteristiche del genere umano: la speculazione sul lavoro altrui e la menzogna.
    ora queste persone che sostengono che la rete e' piena di skifezza violenza e terrorismo, sono le stesse persone che ce li hanno portati.
    sono questi ipocriti, gente che vede internet come un televisore piu' grande e passibile delle stesse censure, che hanno svenduto una risorsa cosi' preziosa (che non era certo solo loro) a gente che specula sulla conoscienza e sulla liberta'. la gente che censura i cartoni animati ma tradisce il marito, le brave famigliole che rubano al fisco, le persone integerrime perche' ingoiano i manici di scopa, la gente che guarda le apparenze ma trascura la meritocrazia.
    certo, perche': cosa credete? la gente che stupra, ruba, uccide, sono mika di un altro pianeta. sebbene non vi faccia godere ammetterlo, e con una sorta di bispensiero lo contenete nella vostra mente e gli impedite di diffondersi a livello conscio, sono i vostri figli, mariti, vicini, nuore e nipoti.siete voi. per cui non venite a raccontarmi str*nzate sui criminali in internet e sulla necessita' di privacy.
    siete(siamo?) una tribu' di lotek, di gente con un basso livello di intelligenza, gente poco ragionevole, che se si fermasse a pensare per un momento, piuttosto che tentare di non pensare del tutto dormendo vedendo la partita o facendo shopping o giocando a pallavolo in spiaggia, forse capirebbe quanto poco senso ha la propria vita. non per niente siete facile preda di partiti politici e chiese mistiche, vi fate buddisti perche' il requisito minimo e' essere nel giusto e voi pensate sempre di esservi.
    potessi fare una palla di tutti voi e sbattervi nel cesso, comprese le parti peggiori di me che ancora non riesco a estirpare, liquami pruriginosi diventati carne e sangue che avvelenano senza sosta il desiderio di migliorare se stessi.siete voi la scusa che permette ad altri di sentirsi impotenti, riversate la vostra mediocrita' sugli altri facendola diventare mura enormi, cosi' che giusto i sadici, la gente che non ha nulla da perdere, tenta la scalata.certo, e questi sembrano ovviamente gente poco sana, ovviamente gente troppo idealista, ovviamente gente poco pratica, perche' tutte le persone meno motivate dal puro idealismo(cio' che rimane dopo la vostra(la mia?) stupidita' filtrante), decide di rinchiudersi nelle oscurita' delle proprie case, di lasciare perdere e di conformarsi. e' inutile che fate finta che non sia successo nulla di nuovo, il mondo sta marcendo.non vi bastera' il deodorante piu' forte di questa terra per non sentirlo.la capite la differenza tra la realta' e il sogno? l'inquinamento non smettera' di progredire perche' voi non ci pensate. i poli non smetteranno di sciogliersi perche' non ci pensate.che vi faccia piacere o no, certe cose esistono, e sono le uniche portabandiera della realta' in questo mondo di sogno per alcuni, di incubo per me, in cui senza il mio permesso(col mio silenzio) qualcuno mi ha infilato.
    io sono sicuro che ci sara' lo str*nzo che mi vorra replicare al post dicendomi: ma piantala di drogarti! ma tu sei fuori di testa! ebbene: io rispondo a questi : se fosse cosi, io ne sarei sollevato.spero per voi che sia cosi'.forse siete voi, pero', che vi drogate o che non vi siete ancora svegliati, da quando siete nati. pensate bene da che parte schierarvi, sempre che sia ancora impor
    non+autenticato
  • "fino a quando non rendiamo sicura la nostra infrastruttura telematica, pochi comandi e una connessione ad internet saranno sufficienti per danneggiare l'economia e mettere vite in pericolo". "Un mouse può essere pericoloso quanto un proiettile o una bomba".

    ... questo non è altro che un newbie del ca**o, sicuramente seguace di winzoz, ke ha tentato invano di configurarsi una qualsiasi release di linux, e per questo si accanisce contro quello che voleva essere... un cracker appunto!

    Tux Rulez =)


    non+autenticato
  • E' semplice, l'idea maturata nella gente riguardo agli Hacker non e' completamente negativa, film telefilm giornali ecc han oramai fissato nel colletivo un idea se non positiva comunque ambigua, di sicuro non tale da giustificare l'ergastolo.
    Visto che l'obiettivo del signor Bush e' invece giustificare un controllo PESANTE su tutto cio' che viene fatto, da tutti, serviva un nuovo termine, vergine, da fissare nella testa della gente come un cattivone, un pericolo...un terrorista.
    Presto arriveranno nuovi telefilm, nuovi INPUT in cui i terribili Cracker fan soffrire mamme famiglie nazioni ecc....e pian piano la gente associera' al termine un immagine negativa...e quando gli diranno: CONTROLLIAMO TUTTO CIO' CHE FAI PER IL TUO BENE, PERCHE' BISOGNA STARE ATTENTI..CI SONO I CRACKER! diranno evviva...meno maleA bocca aperta
    Bush BOIA
    non+autenticato
  • mi viene da risponderti con una brutta parola ma penso sarebbero cmq bytes sprecati... Immaginati l'ingiuria che ti sei preso
    non+autenticato


  • - Scritto da: xing
    > mi viene da risponderti con una brutta
    > parola ma penso sarebbero cmq bytes
    > sprecati... Immaginati l'ingiuria che ti sei
    > preso

    L'ingiuria posso immaginarla, i motivi mi restano oscuri....vuoi spiegarli?
    non+autenticato

  • - Scritto da: ufufu
    >
    > L'ingiuria posso immaginarla, i motivi mi
    > restano oscuri....vuoi spiegarli?

    Gnurant.
    E non e' un'ingiuria.
    non+autenticato
  • Occorre dire a Bush che i talebani si sono schiantati sulle torri a bordo di un aereo non bordo di un pc "crakkato".

    E per le compagnie aeree che cosa e' cambiato? poco o nulla, ma si e' presa la palla al balzo per cambiare tante altre cose che non centrano nulla.

    Se la Microsoft produceva WC adesso dovremmo comprare solo i WC microsoft gli unici certificati che non possono essere utilizzati dai "nemici della liberta'".
    non+autenticato
  • - Scritto da: Killer
    > Che fanno?
    > Gli mandano il killer?
    nah gli fanno il check.in
    Occhiolino
    and out...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 25 discussioni)