Spammano i PC ma ora consentono di uscirne

Opt-out dallo spyware: così anche Weinberger descrive il nuovo servizio di Network Advertising Initative. Per scoprire cookie che proprio non si vorrebbero avere

Roma - Non usa mezzi termini il celebre esperto di cose della rete e autore David Weinberger, che sul proprio blog titola: Opting-out of spyware. Un titolo per descrivere un nuovo particolarissimo servizio che è stato messo a disposizione online da Network Advertising Initiative (NAI), che riunisce una serie di società di direct marketing.

Scrive Weinberger: "Quelli che installano cookie sul tuo sito e che consentono loro di tenere traccia della navigazione che fai con il tuo browser in modo da spararti pubblicità mirata, il tutto senza che tu lo sappia o abbia espresso un consenso, ora hanno un sito che ti dice quali sono i cookie di questo tipo che hai sul tuo computer e ti consentono di cancellarli. Ma come sono gentili".

Rincara la dose freds house: "Un gruppo degli operatori più autorevoli (?) in questo giochino si è messo insieme per formare un'associazione chiamata Network Advertising Initiative, e una delle loro policy e di permetterti di smettere di essere tracciato".
Sulle pagine dedicate della NAI si spiega come funziona il nuovo tool, ma si avverte: "Opting out da un network non significa che non si rivedrà più pubblicità online. Significa invece che il network dal quale ci si è disiscritti non fornirà più pubblicità mirata sulle preferenze web dell'utente e sui suoi percorsi di utilizzo della rete". Per funzionare, il tool richiede che l'utente disabiliti le funzionalità che possano impedire la ricezione di cookie: "Se si compra un nuovo computer, si cambia browser web o si cancella questo (ultimo?, ndr.) cookie, si dovrà nuovamente eseguire il procedimento di opt-out".
9 Commenti alla Notizia Spammano i PC ma ora consentono di uscirne
Ordina
  • non sarebbe meglio usare un browser impostato come si deve che non spifferi ai quattro venti i propri affari?

  • - Scritto da: picchio9999
    > non sarebbe meglio usare un browser impostato
    > come si deve che non spifferi ai quattro venti i
    > propri
    > affari?

    Esatto, per esempio Firefox con le estensioni NoScript e AdBlock Plus.

  • - Scritto da: Santos-Dumont
    > Esatto, per esempio Firefox con le estensioni
    > NoScript e AdBlock
    > Plus.

    Ancora più rapido... io mi sono trasformato il folder dei cookies in un link a /dev/null Sorride
    Così i siti pensano che il mio browser accetti i cookies, e mi fanno passare. Che poi questi cookies finiscano in un pozzo senza fondo... non lo possono sapere A bocca aperta

    Poi mi sono anche impostato squid per bloccare buona parte dei siti di advertising (in realtà non sono molti: con poche regex si intercetta il 90% dei banner), così non spreco banda per scaricare pubblicità. Io navigo usando il mio proxy locale, e così mi trovo i siti già "spurgati" A bocca aperta

    Ah, ovviamente si può fare solo con sistemi operativi seri, non coi giocattoli (costosi) di una nota casa americana...
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    >
    > Ancora più rapido... io mi sono trasformato il
    > folder dei cookies in un link a /dev/null
    > Sorride
    > Così i siti pensano che il mio browser accetti i
    > cookies, e mi fanno passare. Che poi questi
    > cookies finiscano in un pozzo senza fondo... non
    > lo possono sapere
    > A bocca aperta
    >
    > Poi mi sono anche impostato squid per bloccare
    > buona parte dei siti di advertising (in realtà
    > non sono molti: con poche regex si intercetta il
    > 90% dei banner), così non spreco banda per
    > scaricare pubblicità. Io navigo usando il mio
    > proxy locale, e così mi trovo i siti già
    > "spurgati"
    > A bocca aperta
    >
    > Ah, ovviamente si può fare solo con sistemi
    > operativi seri, non coi giocattoli (costosi) di
    > una nota casa
    > americana...


    Ricordati che ci sono sito che VIVONO con i banner.

    I comuni banner pubblicitari, non mi danno fastidio perchè tanto stanno al loro posto senza rompere i maroni!

    Io bloccherei solotanto i filmati in Flash gli spot fatti in javascript che ti rompono i maroni in tutta la pagina e adTEXT.
    Sgabbio
    26178
  • > Ah, ovviamente si può fare solo con sistemi
    > operativi seri, non coi giocattoli (costosi) di
    > una nota casa
    > americana...

    Il tuo intervento sarebbe stato interessante se non l'avessi rovinato con questa trollata finale..
    Non è che con windows non si possa filtrare via proxy locale, è che *tu* non lo sai fare.
    non+autenticato
  • > Il tuo intervento sarebbe stato interessante se
    > non l'avessi rovinato con questa trollata
    > finale..
    > Non è che con windows non si possa filtrare via
    > proxy locale, è che *tu* non lo sai
    > fare.

    hai capito veramente tutto.
    non+autenticato
  • > Ah, ovviamente si può fare solo con sistemi
    > operativi seri, non coi giocattoli (costosi) di
    > una nota casa
    > americana...


    Ma cosa hai contro Apple SorrideSorrideSorride?
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 05 marzo 2007 12.57
    -----------------------------------------------------------
  • Si, infatti...sta parlando di Apple immagino?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >> Ah, ovviamente si può fare solo con sistemi
    >> operativi seri, non coi giocattoli (costosi) di
    >> una nota casa
    >> americana...
    > Si, infatti...sta parlando di Apple immagino?

    Probabile... e concordo col fatto che, ad una esposizione tutto sommato da condividere, ha voluto strafare con un commento che dimostra invece che ha una notevole arroganza, visto che ignora completamente quello di cui sta parlando (detto tra parentesi, tutto quello che ha detto su Apple si può fare, ma non ce n'è bisogno perché browser seri lo fanno anche per utenti poco smaliziati).

    Per favore, informatevi prima di parlare, altrimenti fate la figura del troll anche quando dite cose serie!