Windows XP diventa Media Center

Una speciale versione di Windows XP, con telecomando, entra nei salotti e trasforma il PC in un centro multimediale

Redmond (USA) - Conosciuto in precedenza con il nome in codice di Freestyle, Microsoft ha svelato Windows XP Media Center Edition (MCE), nuova versione del suo ultimo sistema operativo che verrà inclusa in alcuni PC e che consentirà agli utenti, attraverso un telecomando integrato e una speciale interfaccia grafica, di accedere ai propri contenuti digitali - fra cui musica, video e foto - e ai programmi TV da ogni punto di una stanza. La nuova interfaccia farà in modo che le icone e i menù di Windows XP risultino facilmente visibili fino a qualche metro di distanza anche su di un monitor tradizionale.

Windows XP MCE non verrà venduto separatamente dai PC, e questo - ha spiegato Microsoft - perché "è strettamente legato all'hardware". Questo significa che chi vorrà servirsi delle nuove funzionalità multimediali della nuova versione di XP dovrà acquistare un nuovo PC. E' pur vero, però, che il software alla base di Freestyle dovrebbe essere incluso nell'imminente Service Pack 1 per Windows XP: questo potrebbe significare che gli utenti che già possiedono un PC saranno in grado di usufruire di alcune delle funzionalità introdotte da Windows XP MCE, ma non sarà loro garantita la possibilità di comandare le proprie periferiche multimediali (come una scheda TV) e, soprattutto, dovranno fare a meno del telecomando.

Oltre alla capacità di riprodurre DVD, ascoltare musica e visualizzare foto e presentazioni, Windows XP MCE comprenderà anche alcune funzionalità avanzate per la visione, la ricerca e la registrazione di programmi TV, trasformando di fatto il PC in una sorta di videoregistratore digitale.
I PC con Windows XP MCE, prodotti inizialmente da Samsung, NEC e HP, dovrebbero arrivare sul mercato in tempo per le festività natalizie, ma questo solo in USA, Canada e Corea del Sud: il resto del mondo, fra cui L'Europa, dovrà probabilmente attendere fino al prossimo anno.

I nuovi computer dotati del media center di Microsoft, il cui costo dovrebbe oscillare fra i 1.000 e i 2.000 dollari, saranno rappresentati da PC tradizionali - certificati per funzionare con Windows XP MCE - o da dispositivi ibridi a metà strada fra un PC e una set-top box.
TAG: microsoft
13 Commenti alla Notizia Windows XP diventa Media Center
Ordina