No, non aboliamo lo scatto

Lo chiede un lettore, secondo cui la cancellazione dello scatto alla risposta provocherebbe un terremoto per chi si è tenuto stretto le tariffe d'un tempo senza cambiare piano tariffario

Roma - Buongiorno PI Telefonia, in relazione al vostro ultimo approfondimento riguardo alle cannonate sui balzelli telefonici mi sento di segnalarvi la mia posizione, forse egoistica ma che penso meriti rispetto.

Il mio attuale numero telefonico è in mio possesso da ormai diversi anni (1998), ho rifiutato diverse proposte di cambiare piano telefonico, sono passato indenne attraverso il cambio lira-euro ma sono sempre riuscito a mantenere la stessa tariffa, che prevede come scatto alla risposta e costo degli sms 10 centesimi, le vecchie 200 lire.

Nonostante veda con molto piacere ogni misura come l'abolizione del canone Telecom, l'abolizione della tassa di concessione governativa invece vedo come fumo negli occhi l'abolizione dello scatto alla risposta.
Spiego i miei motivi: l'eliminazione dello scatto alla risposta sarebbe forzoso per ogni tariffa come è stato forzosa l'abolizione del costo di ricarica (wind docet) e quindi comporterebbe che le persone che hanno faticosamente resistito alle varie proposte di allettanti tariffe si troverebbero a dover, per legge, abbandonare la propria.

Ovviamente, le compagnie, così come effettuato per i costi di ricarica sui nuovi clienti, si rivarrebbero sulla tariffazione al minuto (o al secondo). Almeno nel mio caso una abolizione dello scatto alla risposta, sono moderatamente certo, comporterebbe un aumento per legge della mia tariffa telefonica.
Penso di non essere l'unica persona in Italia in questa condizione.

Cordiali saluti
Daniele
8 Commenti alla Notizia No, non aboliamo lo scatto
Ordina
  • Vorrei rispondere al vostro interlocutore contrario all'abolizione dello
    scatto alla risposta chiedendogli se è giusto pagare ogni volta che per
    motivi veri o presunti (volontari?) cade la linea e si deve richiamare e di
    nuovo pagare lo scatto per chiamare lo stesso numero,sarebbe più giusto fare
    in modo che se cade la linea e richiamo lo stesso numero non debba pagare
    ancora.Grazie










    non+autenticato
  • buongiorno,
    sono Daniele...il lettore della lettera...la caduta della linea, almeno in zone dove vi é una discreta copertura, rimane una condizione abbastanza rara, se non (e come diceva qualcuno prima di me a pensar male si fa peccato ma molto spesso ci si azzecca) in quei rari periodi dove ci sono le chiamate dove si paga solo il primo minuto...Deluso mah
    non+autenticato
  • A mio avviso lo scatto alla risposta è un illecito guadagno delle compagnie telefoniche poichè non fornisce alcun servizio! Dovrebbe scomparire e basta (non ricaricato sulle tariffe di chiamata).
    Pensateci un po': è come se si andasse in un negozio e il negoziante facesse pagare "l'ingresso" senza che la persona abbia ancora acquisato nulla, per poi pagare ancora dopo l'acquisto vero e proprio.

    ...voi ci andreste volentieri in un negozio così? Occhiolino
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > A mio avviso lo scatto alla risposta è un
    > illecito guadagno delle compagnie telefoniche
    > poichè non fornisce alcun servizio! Dovrebbe
    > scomparire e basta (non ricaricato sulle tariffe
    > di
    > chiamata).
    > Pensateci un po': è come se si andasse in un
    > negozio e il negoziante facesse pagare
    > "l'ingresso" senza che la persona abbia ancora
    > acquisato nulla, per poi pagare ancora dopo
    > l'acquisto vero e
    > proprio.
    >
    > ...voi ci andreste volentieri in un negozio così?
    >
    >Occhiolino


    oggi come oggi sembra che siano a consumatori a decidere quali siano i prezzi giusti da pagare e quali invece no.

    non+autenticato
  • Salve vorrei precisare che ci sono diverse tipologie di utenti ...ne possono essere quelli che fanno telefonate lunghe e quelli che fanno telefonate corte , da queste due e ovvio che per bilanciare ed accontentare uno o l'altro ci deve essere o no lo scatto. Sarebbe però più intelligente obbligare i operatori ad avere tariffe con scatto e senza in modo da evitare cartelli tariffari.Da questa constatazione e ovvio che senza lo scatto ,il tirchio che fa le telefonate corte ci risparmirà, ma quello che parla tanto ci rimetterà.

    Manuel
    non+autenticato
  • Tariffe senza scatto alla risposta conteggiate al secondo esistono già. Il prezzo è di circa 24 cent/minuto praticato da quasi tutte le compagnie.

    Vorrei far notare le compagnie telefoniche non possono costringerti a cambiare piano tarrifario, eliminando lo scatto alla risposta sarà un risparmio per tutti i vecchi piani (chi lo ha se lo tenga stretto).
    I vari gestori potranno rifarsi solo sui nuovi clienti per recuperare la perdita ma è ovvio che tutti ci guadagneranno.
    non siete daccordo?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Tariffe senza scatto alla risposta conteggiate al
    > secondo esistono già. Il prezzo è di circa 24
    > cent/minuto praticato da quasi tutte le
    > compagnie.
    >
    > Vorrei far notare le compagnie telefoniche non
    > possono costringerti a cambiare piano tarrifario,
    > eliminando lo scatto alla risposta sarà un
    > risparmio per tutti i vecchi piani (chi lo ha se
    > lo tenga
    > stretto).
    > I vari gestori potranno rifarsi solo sui nuovi
    > clienti per recuperare la perdita ma è ovvio che
    > tutti ci
    > guadagneranno.
    > non siete daccordo?

    indubbiamente, tranne i gestori che invece non hanno diritto al profitto
    non+autenticato

  • > indubbiamente, tranne i gestori che invece non
    > hanno diritto al
    > profitto.

    I gestori hanno ovviamente diritto ad un profitto (un giusto profitto). Pago ciò che consumo, secondo un prezzo che sempre i gestori stabiliscono.
    Lo scatto alla risposta è un spesa ingiustificata.
    non+autenticato