Una legge proibisca i cellulari in classe

Un esponente dell'Ulivo vuole che il Governo promuova una normativa nazionale che regolamenti l'uso del telefonino nelle scuole. Dello stesso avviso Verdi e Osservatorio minori. Fioroni potrebbe non essere d'accordo

Roma - I cellulari distraggono gli alunni e la scuola perde la sua natura di luogo dell'educazione e della formazione. Queste, in sintesi, le ragioni che hanno spinto Enzo Foschi, consigliere DS-Ulivo in Regione Lazio, a proporre una mozione che impegni la Regione a promuovere presso il Governo un'iniziativa che porti ad una normativa nazionale sull'uso dei telefonini nelle scuole.

Foschi ritiene che occorra riflettere sulla situazione attuale a partire dalle vicende di cronaca, che avrebbero messo in luce come "l'abuso della tecnologia" dia il "la" a "fenomeni pericolosi". "Negli ultimi tempi - ha anche spiegato - si sono moltiplicate le denunce per l'ormai diffuso malcostume di conversare e scambiarsi messaggi durante le lezioni".

Secondo il consigliere dell'Ulivo, dunque, bisogna sensibilizzare gli studenti affinché frequentino la scuola con un "atteggiamento di attenzione e di ascolto" in modo tale da favorire "lo scambio di informazioni e emozioni immediate con i propri compagni di classe, senza mediazioni elettroniche, alteranti un rapporto reale e concreto". Foschi ha anche rilevato come le iniziative di singoli istituti scolastici contro l'uso del cellulare in classe "non sono supportate da una legislazione nazionale".
A suo dire, comunque, il divieto di uso in certi frangenti del cellulare "non è un'azione contro i giovani che fanno largo uso dei telefoni mobili ma, al contrario, è in loro favore, affinché possano tornare a fruire di una scuola che sia luogo di apprendimento, di incontro e di crescita".

La mozione di Foschi è peraltro solo l'ultima proposta di nuovi divieti. Opinioni simili sono state espresse nelle scorse settimane in Parlamento dai Verdi e sulla stessa linea è anche l'Osservatorio sui diritti dei minori.

A pensarla diversamente, fino a questo momento, è invece il ministro della Pubblica istruzione, Giuseppe Fioroni, secondo cui le norme che consentono di tutelare l'istituzione scolastica e il diritto degli alunni, già esistono. A suo dire, infatti, "durante l'ora di lezione una scuola seria e responsabile consente ai propri ragazzi di seguire con attenzione ciò che i docenti spiegano e di interagire con loro. Parlare al telefonino, filmare o giocare è espressamente vietato, si tratta solo di far applicare il divieto".
91 Commenti alla Notizia Una legge proibisca i cellulari in classe
Ordina
  • e giusto che i cellulari non vengano usati nelle ore di lezione perche' gli alunni si distraggono in continuazione e non ascoltano la lezione.
    non+autenticato
  • sei grandiosa!
    non+autenticato
  • perchè proibire i cellulari??e la libertà personale che fine ha fatto?????ok finchè il cellulare disturba le lezioni è lecito sequestrarli...ma se io lo tengo in tasca e non infastidisco nessuno perchè non dovrei poterlo portare???parliamo piuttosto d quanto sono noiose le lezioni oggi!!!!o in classe mi addormento o uso il cel...c sono cetri professori che davvero non t sanna trasmettere nulla.cioè dai volete fare una cosa gradita all'istruzione italiana?!partite dai professori non fate riforme che penalizzino gli studenti che tanto oramai non ne possono + della scuola....fateci vivere gli anni della scuola con serenità...se no poi finisce che rmaniamo tutti un branco d ignoranti...prima di giudicare dovreste provare cosa vuol dire essere giovano al giorno d'oggi perchè secondo me non ne avete proprio idea.
    non+autenticato
  • Occorre addirittura arrivare ad una legge in parlamento??
    Ma è così difficile per una scuola fare rispettare un regolamento che proibisca l'uso del telefonino in classe?
    Ai miei tempi non c'erano i cellulari, ma se mi portavo, ad esempio, il walkman in classe e mi mettevo a sentire musica mentre il prof spiegava era chiaro che lo facevo a mio rischio e se mi beccavano minimo mi requisivano il walkman (magari con nota). Nessuno ci trovava niente di strano! Negli anni '80, tanto di moda adesso, nessuno si è mai sognato di far passare una legge che vietasse radio o walkman semplicemente perché non serviva...
    Invece per il telefonino pare che sia ovvio il contrario, ovvero che questo debba essere in tasca del ragazzino, acceso ed utilizzabile. E per cambiare questo stato di cose, prego... si scomodi il parlamento... non c'è altro strumento...

    Ma... scherziamo?
  • Urge sensibilizzare i gentitori dato che tanti di questi se ne battono le palle se i propri figli vanno in classe con i telefonini accessi, nonostante i vari avvisi di non portare cellulari in classe, per cui benvenga la legge.
    Tanto, i genitori che educano i propri figli a rispettare le istituzioni non se ne faranno una malattia, caxxi degli altri. Attenti voi ragazzini ribelli, straffottenti e impuniti, finalmente ve li sequestreranno. Ha ha ha ha ha
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Urge sensibilizzare i gentitori dato che tanti di
    > questi se ne battono le palle se i propri figli
    > vanno in classe con i telefonini accessi,
    > nonostante i vari avvisi di non portare cellulari
    > in classe, per cui benvenga la
    > legge.
    > Tanto, i genitori che educano i propri figli a
    > rispettare le istituzioni non se ne faranno una
    > malattia, caxxi degli altri. Attenti voi
    > ragazzini ribelli, straffottenti e impuniti,
    > finalmente ve li sequestreranno. Ha ha ha ha
    > ha

    Proposta di legge:
    A tutti gli studenti scovati ad utilizzare il cellulare in classe, durante le lezioni, verrà sequestrato temporaneamente il telefonino, e resitituito dopo essere stato appoggiato per terra sulla verticale della traiettoria di una palla da bowling utilizzata per dimostrare l'effetto della caduta dei gravi.

    Non hai neanche il problema di capire quanto deve durare il sequestro o se deve diventare una confisca o altro.

    Lo prendi PAAAMMMM e glielo ridai.
    Veloce ed indolore.


CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)