Sondaggio aperto sui PC Linux

PC-Linux Open Survey

Roma - Simone Brunozzi, contributore della comunità italiana di Ubuntu, ha pubblicato un sondaggio aperto sui PC con Linux preinstallato. Il PC-Linux Open Survey nasce in risposta e sulla falsariga di quello pubblicato recentemente da Dell, di cui Brunozzi critica la scarsa trasparenza sui risultati e il mancato approccio alla questione del trusted computing.

"I risultati del sondaggio (che vengono aggiornati una volta al giorno) sono e saranno sempre disponibili per tutti", ha scritto l'autore dell'iniziativa sul proprio blog, sottolineando in una comunicazione a Punto Informatico di aver segnalato il link del sondaggio a Mark Shuttleworth, fondatore di Ubuntu.

PC-Linux Open Survey è qui.
12 Commenti alla Notizia Sondaggio aperto sui PC Linux
Ordina
  • Ma io mi chiedo: un appassionato mette su un sondaggio aperto, pur con dimenticanze, ma in maniera gratuita e volontaria, e voi siete capaci solo di criticare?

    E poi rispondo agli anti-linuxari: se Dell si muove, qualcosa significa.
    Usate la testa, invece di difendervi dietro una "finestra".

    Ciao
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Ma io mi chiedo: un appassionato mette su un
    > sondaggio aperto, pur con dimenticanze, ma in
    > maniera gratuita e volontaria, e voi siete capaci
    > solo di
    > criticare?

    massi ma tanto chi legge quelle critiche si mette a ridere, facile sputare su chi fa qualcosa.
    non ti curar di loro...
    non+autenticato
  • mi rifiuto di votare per un sondaggio che alla voce "quale distribuzione sceglieresti" mette un numero così limitato di scelte.

    io sono nato con la slackware, ci lavoro e ci "gioco" da più di 10 anni.... la prima che ho avuto in mano credo fosse la 3.5 , kernel 1.2.qualcosa ...

    slackware rulez forever !
    non+autenticato

  • > slackware rulez forever !
    quotissimo!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > mi rifiuto di votare per un sondaggio che alla
    > voce "quale distribuzione sceglieresti" mette un
    > numero così limitato di
    > scelte.
    >
    > io sono nato con la slackware, ci lavoro e ci
    > "gioco" da più di 10 anni.... la prima che ho
    > avuto in mano credo fosse la 3.5 , kernel
    > 1.2.qualcosa ...
    >
    >
    > slackware rulez forever !

    capisco quello che intendo...io uso linux dal 1997 e ho usato distro spigolose come Slack, Gentoo, Debian e infine sono approdato a Arch

    il problema è che queste distro per l'utente non vanno bene....c'è un tipo che non riesce ad attivare XGL con Mandriva 2007, se avesse incontrato Slack si sarebbe suicidato

    penso che il sondaggio debba aggiungere un campo "Altra distro" e permettere di scegliere un'alternativa a quelle listate, però resta il fatto che quelle sono le uniche distro che un utente comune può usare senza impazzire
    non+autenticato
  • "Simone Brunozzi, contributore della comunità italiana di Ubuntu, ha pubblicato un sondaggio aperto..."

    Ho caspita, ma siete proprio fissati co sto "aperto" e "open" un po qui e un po' la'... chissà cosa vi succederà quando scoprirete che l'universo è chiuso (secondo teorie di albert) Rotola dal ridere

    Povera Dell... ma chi gliel'ha fatto fare... mo ora sarà perseguitata a vita dai linari In lacrime
    non+autenticato
  • ma no che i linari sono gente allegra, che non ha problemi di virus, che non cerca di craccare anche il piu' semplice dei programmi shareware, che non deve pagare fior di quattrini per software di base o preinstalled dai messaggi minacciosi.
    Ragazzi che possono scegliere quale tipo di interfaccia grafica usare, e qualche volta si diverte ad andare anche un po' piu' in la' dell'interfaccia grafica dei problemi.
    Certo, si incazzano quando cerchi di rifilargli un file con drm, o gli mandi per attach qualche file con formati proprietari che solo per capire cosa c'e' dentro devi firmare una end user licence agreement con tutte le clausole vessatorie che richiedono doppia firma, ma per il resto le loro interminabili discussioni se sia meglio risparmiare 2 bit o 2 milionesimi di secondo sono piene di passione.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > ma no che i linari sono gente allegra, che non ha
    > problemi di virus, che non cerca di craccare
    > anche il piu' semplice dei programmi shareware,
    > che non deve pagare fior di quattrini per
    > software di base o preinstalled dai messaggi
    > minacciosi.
    > Ragazzi che possono scegliere quale tipo di
    > interfaccia grafica usare, e qualche volta si
    > diverte ad andare anche un po' piu' in la'
    > dell'interfaccia grafica dei
    > problemi.
    > Certo, si incazzano quando cerchi di rifilargli
    > un file con drm, o gli mandi per attach qualche
    > file con formati proprietari che solo per capire
    > cosa c'e' dentro devi firmare una end user
    > licence agreement con tutte le clausole
    > vessatorie che richiedono doppia firma, ma per il
    > resto le loro interminabili discussioni se sia
    > meglio risparmiare 2 bit o 2 milionesimi di
    > secondo sono piene di
    > passione.

    talmente allegra che se solo provi a non essere d'accordo con loro ripiantano la croce sul monte calvo.
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > ma no che i linari sono gente allegra

    Talmente allegra che passa la vita a piangere e a lamentarsi della sua impotenza nei confronti di M$.
    non+autenticato
  • Bravo Simone, ottima iniziativa!

    Angelo
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > Bravo Simone, ottima iniziativa!

    Peccato che da ubuntista, come si firma, abbia messo SEI volte ubuntu, e una volta sola le altre distro, dimenticandosene giusto un paio (Slackware, Mandriva e tutte le altre), e dimenticandosi l'opzione che gran parte della comunita` lamentava nel sondaggio DELL: "nessun S.O."
    Shu
    1232
  • un sondaggio completamente sbagliato nella scelta delle distro, ubuntu nominata 6 volte e le altre una volta, manca l'opzione nessun pc, manca l'opzione altre distro
    non+autenticato