Yahoo è più mobile con oneSearch

Debutta da Sunnyvale un sistema di ricerca che vuole offrire un valore aggiunto ai navigatori in mobilità

Roma - Google, come noto, non è l'unico big di Internet a cui fa gola il mondo della telefonia mobile: Yahoo ha presentato ieri un motore di ricerca realizzato "ad hoc" per essere utilizzato dagli smartphone e che, a detta dell'azienda, supera quello della rivale.

Se è vero che Internet, con tutta la disponibilità di servizi che offre, si sta sempre più spostando verso i dispositivi portatili e tascabili, è altrettanto vero che è necessario fornire servizi "su misura". oneSearch, negli intenti di Yahoo!, si propone questo obiettivo, con un servizio che verrà implementato a partire dagli States, per raggiungere gradualmente i mercati in cui l'azienda è già attiva.

Non si tratterà di una trasposizione mobile di Yahoo! Più che un motore di ricerca che restituisce una lista di indirizzi Internet, infatti, l'azienda dichiara che oneSearch si focalizzerà su informazioni che riguardano la località - o l'area geografica - in cui si trova l'utente. L'esito delle ricerche di oneSearch offrirà anche previsioni meteo, news provenienti dalle testate locali, immagini estrapolate da Flickr, informazioni sui punti di interesse.
Ricercando il titolo di un film, si potranno ottenere i link alle sale che lo hanno in programmazione. Qualcosa di vicino ai servizi che alcuni rumors vorrebbero vedere inseriti nel Googlephone, un dispositivo che, se dovesse vedere la luce, estenderebbe la grande G al branding degli smartphone. Il telefonino del futuro sembra destinato ad essere un "assistente di viaggio" ancora più efficiente di quanto già non sia.

D.B.