IBM raffredda i chip. Così

Un nuovo metodo, semplice e poco costoso, migliora il raffreddamento delle CPU. Non aggiunge alcun nuovo dispositivo di dissipazione, si limita a migliorare l'efficienza di quelli esistenti

Armonk (USA) - Migliorare significativamente il raffreddamento dei processori senza aumentare la mole (ormai "antonelliana") dei dissipatori o ricorrere a pompe di calore ed altre diavolerie del genere: IBM promette di aver superato i limiti delle soluzioni precedenti e di aver escogitato un sistema particolarmente semplice ed economico.

Come ben spiegato in questo articolo sul suo sito, Big Blue ha messo a punto una tecnica che permette di ottimizzare l'efficienza della tradizionale pasta collante termoconduttiva, che come molti sanno viene applicata tra CPU e IHS (Integrated Head Spreader: il coperchio in rame nichelato che protegge il core della CPU) per migliorare il trasferimento di calore tra i due componenti.

I ricercatori di IBM hanno spiegato che generalmente la pasta termica non si distribuisce in modo uniforme sulla superficie del chip, riducendo sensibilmente l'effetto termoconduttivo. Per risolvere il problema, IBM afferma che è sufficiente incidere sulla superficie metallica interna del IHS una speciale trama di microsolchi di varia ampiezza: tale trama, secondo il colosso, permette alla pasta termoconduttiva di diffondersi sulla superficie del chip in modo più omogeneo, raddoppiandone l'efficienza. I microsolchi permetterebbero anche di ridurre sia la quantità di pasta necessaria per una conduzione ottimale del calore, sia la pressione necessaria in fase di assemblaggio della CPU.
IBM afferma che questa tecnica può essere implementata negli attuali impianti di fabbricazione degli IHS con investimenti molto contenuti: per il momento, però, non è dato sapere se e quando verrà adottata da IBM o dalla partner AMD per le proprie CPU. Per il consumatore non cambia nulla ai fini del montaggio finale, ma dovrebbe essere possibile notare un netto miglioramento nella temperatura finale del processore pur a parità di scambiatore di calore.
31 Commenti alla Notizia IBM raffredda i chip. Così
Ordina
  • Avete presente la pubblicità dello scoiattolo che dopo aver mangiato una Vigorsol scoreggia e salva il bosco in fiamme con una ventata di aria fresca (chiamala fresca)
    non+autenticato
  • anch'io sono per lo scoiattolo!!! e poi facciamo anche un bel gesto per l'ambiente.


    - Scritto da:
    > Avete presente la pubblicità dello scoiattolo che
    > dopo aver mangiato una Vigorsol scoreggia e salva
    > il bosco in fiamme con una ventata di aria fresca
    > (chiamala
    > fresca)
    non+autenticato
  • IBM ha scoperto l'H2O calda.

    Certo, con il die coperto da solchi aumenta la superfice di scambio, ma ho idea che quando vai a pulire il die per applicare un nuovo strato di pasta ci sara' qualche difficolta'.

    Piu' precisamente: l'efficienza nello scambio termico sarà ridotta perché la vedo difficile riuscire a togliere tutta la pasta termoconduttiva, come accadeva per la versione precedente del die (perfettamente lappata).

    GT


  • - Scritto da: Guybrush
    > Piu' precisamente: l'efficienza nello scambio
    > termico sarà ridotta perché la vedo difficile
    > riuscire a togliere tutta la pasta
    > termoconduttiva, come accadeva per la versione
    > precedente del die (perfettamente
    > lappata).
    Forse basterà avere un giusto solvente e lasciarlo agire, anche se capisco il problema di pulire i residui dai solchi.

    Dai, brevettiamo il microspazzolino per i microsolchi!Sorride
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: Guybrush
    > > Piu' precisamente: l'efficienza nello scambio
    > > termico sarà ridotta perché la vedo difficile
    > > riuscire a togliere tutta la pasta
    > > termoconduttiva, come accadeva per la versione
    > > precedente del die (perfettamente
    > > lappata).
    > Forse basterà avere un giusto solvente e
    > lasciarlo agire, anche se capisco il problema di
    > pulire i residui dai
    > solchi.
    >
    > Dai, brevettiamo il microspazzolino per i
    > microsolchi!
    >Sorride

    mmmm dedicatevi al micropreservativo,sicuro fate piu' soldi.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Guybrush
    > IBM ha scoperto l'H2O calda.

    A me sembra un'idea sbagliata.

    Burp
    non+autenticato
  • Nell'articolo dite che molte cpu boxed vengono vendute coi thermal pad. A me, che le vendo, non risulta. Vedo che viene applicata dal fabbricante la dose di pasta termoconduttiva sufficiente a garantire un buon accoppiamento meccanico con il processore, ma dei thermal pad nemmeno l'ombra. Potreste dirmi su quali processori l'avete visti?
    non+autenticato
  • Pasta termoconduttiva sui dissipatori boxed? Ma sei sicuro? Cioe', quando li apri quella pasta s'è già spalmata da tutte le parti? Io posso dirti che ho comprato un Core 2 Duo E6300 boxed e sul dissipatore c'era un thermal pad...

    - Scritto da:
    > Nell'articolo dite che molte cpu boxed vengono
    > vendute coi thermal pad. A me, che le vendo, non
    > risulta. Vedo che viene applicata dal fabbricante
    > la dose di pasta termoconduttiva sufficiente a
    > garantire un buon accoppiamento meccanico con il
    > processore, ma dei thermal pad nemmeno l'ombra.
    > Potreste dirmi su quali processori l'avete
    > visti?
    non+autenticato
  • vorrei sapere: è necessario aggiungere della nuova pasta sulla cpu almeno una volta l'anno? Io ho il pc da 4 anni e non ho mai aperto il case.
    Lo chiedo seriamente!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > vorrei sapere: è necessario aggiungere della
    > nuova pasta sulla cpu almeno una volta l'anno? Io
    > ho il pc da 4 anni e non ho mai aperto il
    > case.
    > Lo chiedo seriamente!


    no.
    non+autenticato
  • Si, invece, o meglio, dovresti sostituirla.

    Posso assicurarti che una buona pasta termo-conduttiva, tipo con parti di argento o simili, può tirare giù di 5 e più gradi la temperatura della CPU, specie se data in quantità corretta (mezzo chicco di riso) ed omogeneamente distribuita (usa una carta "credit card style", le vecchie carte telefoniche sono perfette per spalmarla sul core, precedentemente ripulito con alcool dalla vecchia pasta, come d'altra parte dovrai pulire il dissipatore, sia dalla polvere sopra sia dalla pasta sotto).

    Se non l'hai MAI sostituita, potrebbe essere il momento buono... e potresti notare qualche cambiamento... prima di fare l'intervento misura la temperatura con uno dei tanti software che la possono monitorare, potrai apprezzare la differenzaOcchiolino
  • Se non l'hai MAI sostituita, e il PC non ha MAI dato problemi, lascia il mondo come sta. Potresti trovarti impelagato in problemi di semplicissima soluzione per chi è pratico, ma per chi è digiuno possono rivelarsi degli incubi.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Se non l'hai MAI sostituita, e il PC non ha MAI
    > dato problemi, lascia il mondo come sta. Potresti
    > trovarti impelagato in problemi di semplicissima
    > soluzione per chi è pratico, ma per chi è digiuno
    > possono rivelarsi degli
    > incubi.

    LoL, quoto, con tutto che sono assemblatore. Cmq una cosa che ho notato è che la pasta termoconduttiva tende a seccarsi e 'sbriciolarsi' col tempo; quindi, credo, sia buona norma farla sostituire almeno ogni 3 anni.

    Però sappiamo come vanno queste cose, dopo 6 mesi bisogna cambiare il pc; e quelli economici (ergo con chipset sis) non credo durino 3 anni XD

    byez

    PS: apparte un vs caso particolare OGNI mobo con chipset sis, vecchia o nuova chessia è stata sostituita. Fate vobis
    non+autenticato
  • Alcune paste, visto che la composizione varia da un produttore all'altro, col tempo si sbriciolano perchè hanno perso il solvente che aiutava la coesione dei componenti "attivi", si solito ossidi di un metallo o un altro o una miscela di questi. Però finchè non si separa il dissipatore dalla cpu anche la pasta "sbrisolona" continua a fare il proprio lavoro. Personalmente uso solo la Arctic Silver Ceramique, anche se toglierla non è sempre facilissimo!
    La pasta che preferisco però è quella con salmone, panna e gamberetti!
    non+autenticato
  • > LoL, quoto, con tutto che sono assemblatore.

    <domanda seria>

    Cosa significa "con tutto che"?

    È una locuzione che si usa anche dalle mie parti, ma non ho mai capito esattamente che significa.

    È una domanda seria, non sto trolliferando.

    </domanda seria>

  • - Scritto da: Gatto Selvaggio
    > > LoL, quoto, con tutto che sono assemblatore.
    >
    > <domanda seria>
    >
    > Cosa significa "con tutto che"?
    >
    > È una locuzione che si usa anche dalle mie parti,
    > ma non ho mai capito esattamente che
    > significa.
    >
    > È una domanda seria, non sto trolliferando.
    >
    > </domanda seria>

    micio perchè vieni fa fare domande serie nel mio thread che ha giù una domanda seria? Apritene uno tutto tuo!!!

    gs5
    non+autenticato
  • > perchè vieni fa fare domande serie nel mio
    > thread

    Se qualcuno fa domande nel 'tuo' thread, a te che te ne gorgonzola?

  • - Scritto da:
    > Se non l'hai MAI sostituita, e il PC non ha MAI
    > dato problemi, lascia il mondo come sta. Potresti
    > trovarti impelagato in problemi di semplicissima
    > soluzione per chi è pratico, ma per chi è digiuno
    > possono rivelarsi degli
    > incubi.

    Sono l'autrice del thread e ti ringrazio,
    ma se portassi il mio pc dallo specialista per fare questo tipo di operazione ne varrebbe la pena?
    E' questo che vorrei sapere. Vale o non vale questo tipo di intervento per una buona manutenzione del pc?

    Arigrazie Sorride
    non+autenticato
  • Se il pc funziona correttamente non ne vale la pena.
    Spenderesti almeno 50€
    non+autenticato
  • e mi faccio un sacco di microsolchi sull'athlon xp!
    grazie ibm, come ho fatto a non pensarci prima!!!
    non+autenticato
  • e quale parte di: "...incidere sulla superficie metallica di una CPU..." non è chiara?
    Ah, forse tu credi che il core sia fatto di titanio?

  • - Scritto da:
    > e mi faccio un sacco di microsolchi sull'athlon
    > xp!
    > grazie ibm, come ho fatto a non pensarci prima!!!

    In realta' la Rettore aveva anticipato tutti per abbassare la temperatura della sue braccia durante la canicola estiva,oltre vent'anni fa':

    "Dammi una lametta che mi taglio le vene"
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)