Nessun limite di spazio su Yahoo Mail

Da maggio gli utenti dei servizi del portalone potranno archiviare email e allegati senza farsi problemi di dimensioni. Ci si potrà salvare di tutto

Roma - Da maggio la casella di posta elettronica di Yahoo diventerà smisurata. Sulle pagine del blog ufficiale lo stesso John Kremer, vice presidente di Yahoo Mail, ha confermato che dall'attuale gigabyte di spazio per l'archiviazione si passerà a una dimensione illimitata. Insomma, ben oltre i 2 GB di Microsoft HotMail o i 2,8 GB di Gmail. Il tutto in piena gratuità - se si esclude la pubblicità. La dimensione massima degli allegati, invece, dovrebbe rimanere invariata e mantenersi sui 10 MB.

"Non vi sarà più l'esigenza, per gli utenti, di cancellare le vecchie email", ha sottolineato David Filo, co-fondatore del colosso statunitense. "Potrete tenere le vostre cose per sempre". La dirigenza Yahoo ha spiegato che la decisione di rimuovere ogni limite riflette semplicemente la riduzione dei costi di storage. "Le persone dovrebbero pensare alle email come a qualcosa dove archiviano la loro vita", ha aggiunto Filo. Con tutto quello spazio oltre alla vita potrebbero facilmente trovare posto musica, film e chissà cos'altro.

Il "passaggio" inizierà a maggio, ma si completerà in qualche mese. "Abbiamo monitorato a lungo l'uso medio. Siamo confortati dal fatto che la nostra utenza, nella maggior parte dei casi, sia ben al di sotto del GB di utilizzo", ha dichiarato John Kremer. "Quello che abbiamo notato, comunque, è che stanno aumentando i file di grosse dimensioni, dato che gli utenti tendono a spedire sempre di più foto digitali".
Il Gruppo statunitense è certo di poter riuscire agevolmente a controllare il traffico, eliminando ogni rischio di abuso. Ad esempio sarà assolutamente vietato con Yahoo Mail concedere il proprio spazio ad altri utenti. E per ora è stata anche prevista l'esclusione di Cina e Giappone dalla nuova offerta. "Continueremo comunque a lavorare sui progetti di storage di questi mercati", ha sottolineato Kremer, ricordando che Yahoo ha una quota di minoranza con Softbank in Yahoo Japan, e di maggioranza in Alibaba nel mercato cinese.

"Mi ricordo ancora quando una decina di anni fa discutemmo sul lancio di RocketMail. Eravamo preoccupati del fatto che 2 MB non fossero abbastanza, e così decidemmo di essere radicali e raddoppiare lo storage a 4 MB per account", ha scherzosamente ricordato David Nakayama, vice presidente dell'engineering del Gruppo statunitense, nonché sviluppatore di RocketMail - la soluzione che venne acquistata per creare nel 1997 Yahoo Mail.

Dario d'Elia
32 Commenti alla Notizia Nessun limite di spazio su Yahoo Mail
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)