Canone Telecom, le petizioni aumentano

Parte una nuova petizione mirata all'eliminazione del canone di linea telefonica e di quello delle linee naked

Roma - C'è una nuova petizione in rete, varata con il fine di eliminare il canone che Telecom Italia addebita ai propri utenti di linee telefoniche e "solo dati". Una petizione che - è opportuno ricordarlo - va nello stesso senso di altre iniziative avviate da altre associazioni di utenti, e la cui proliferazione potrebbe parcellizzarne il consenso e l'efficacia.

"Sostieni la petizione per la richiesta di abolizione del canone Telecom e per la riorganizzazione tecnica e di gestione del sistema Telefonico e Dati italiano" esorta l'invito che, anche via email, riporta i motivi della nuova petizione.

"Sulla scia dei risultati ottenuti con la petizione per l'eliminazione dei costi di ricarica - spiega il messaggio di invito - si vorrebbe cercare di ottenere innanzitutto l'abolizione del canone Telecom sulla linea telefonica e, recentemente, sulle linee ADSL solo dati. Tali canoni, infatti, sono ritenuti ingiustificati in quanto l'utente non ottiene alcun servizio effettivo a fronte del pagamento degli stessi. Al tempo stesso si vorrebbe cogliere l'occasione per dare avvio ad una vera e propria riprogettazione del mondo delle telecomunicazioni fisse in Italia. E questo anche grazie al supporto degli utenti, ovvero di coloro che utilizzano i servizi in prima persona e che, come sempre accade, sono sempre gli ultimi ad essere interpellati". Oltre all'adesione alla petizione, l'appello invita anche a visitare il sito www.telecomunicare.com, forum sulle TLC wired voce/dati.
Si tratta comunque di un'iniziativa che, come detto sopra, ripercorre una strada già imboccata recentemente da Anti Digital Divide: l'associazione ha lanciato la propria petizione contro canone telefonico e canone addizionale sulle linee solo dati (ADSL nude), che ad oggi conta oltre 5.600 adesioni, per evidenziare "come l'Italia sia in ritardo rispetto agli altri paesi per quanto riguarda la qualità dell'infrastruttura di rete, nonostante i circa 5 miliardi di euro, riscossi da Telecom Italia ogni anno, che dovrebbero essere impiegati per la manutenzione e l'ammodernamento delle linee. Questo fa si che la qualità dei servizi a banda larga sia scadente nonostante anche le tariffe ADSL siano tra le più alte d'Europa. Ad aggravare ulteriormente la situazione è la mancata copertura a banda larga per circa 10 milioni di utenti".

Contro il canone piovono dunque petizioni a go-go. Ma se è vero che queste iniziative sono caratterizzate da un'unità di intenti, va sottolineato che la proliferazione di raccolte di adesioni distinte e separate verosimilmente ne diminuisce impatto ed efficacia. Un'iniziativa compatta e unitaria potrebbe indubbiamente riscuotere un consenso maggiore.

D.B.
80 Commenti alla Notizia Canone Telecom, le petizioni aumentano
Ordina
  • Ciao a tutti,
    la petizione dovrebbe iniziare così: vogliamo l'abolizione del canone e siamo disposti a pagare di più le telefonate.

    Altrimenti non ha senso: le società a scopo di lucro dovrebbero eliminare delle entrate per fare contente alcune persone???

    Siete disposti a pagare le tel molto di più??

    Hamlet
    non+autenticato
  • il risultato ottenuto con l'abolizione dei costi di ricarica (presenti in quasi tutto il mondo) è che alla fine le chiamate costeranno di più ed alla fine la spesa sarà maggiore.

    e non dite che le chiamate su cellualre in Italia sono care perchè allora forse non avete idea dei costi all'estero.

    abolire il canone Telecom?

    ottimo, allora poi pagherete le chiamate uno sproposito perchè comunque i costi legati alla rete vanno coperti e gli investimenti degli operatori remunerati... o qualche fesso credo al tutto gratis?

    nessuno regala niente!

    siamo su un mercato ed i prezzi li fa quello, se poi fanno cartello allora chi è fuori avrà convenienza ad entrare per fare concorrenza altrimenti vuol dire che il gioco non vale la candela.

    ma in nessun paese serio qualcuno può pensare di regolare i prezzi per legge.

    altrimenti adate a Cuba così non avrete bisogno di cellulari, telefoni o Internet perchè tanto non ve li danno, e risparmierete.

    non+autenticato

  • > il risultato ottenuto con l'abolizione dei costi
    > di ricarica (presenti in quasi tutto il mondo) è
    > che alla fine le chiamate costeranno di più ed
    > alla fine la spesa sarà
    > maggiore.
    >
    > e non dite che le chiamate su cellualre in Italia
    > sono care perchè allora forse non avete idea dei
    > costi
    > all'estero.
    >
    > abolire il canone Telecom?
    >
    > ottimo, allora poi pagherete le chiamate uno
    > sproposito perchè comunque i costi legati alla
    > rete vanno coperti e gli investimenti degli
    > operatori remunerati... o qualche fesso credo al
    > tutto
    > gratis?
    >
    > nessuno regala niente!
    >
    > siamo su un mercato ed i prezzi li fa quello, se
    > poi fanno cartello allora chi è fuori avrà
    > convenienza ad entrare per fare concorrenza
    > altrimenti vuol dire che il gioco non vale la
    > candela.
    >
    > ma in nessun paese serio qualcuno può pensare di
    > regolare i prezzi per
    > legge.
    >
    > altrimenti adate a Cuba così non avrete bisogno
    > di cellulari, telefoni o Internet perchè tanto
    > non ve li danno, e
    > risparmierete.
    >

    sei tu, che non conosci nulla di cio' che dici...
    i costi di ricarica sono ASSENTI in quasi tutto il mondo... le tariffe spesso sono piu' economiche negli altri paesi (almeno in europa in cui ho un'esperienza diretta)

    i cartelli vanno regolati PER LEGGE, si chiama antitrust, da non confondere con l'ente, ma con l'azione legislativa per impedire questi cartelli, che tra i tanti spiacevoli inconvenienti, ha quello di impedire l'accesso al mercato di altri soggetti...

    qui l'unico fesso sei tu, tipico rappresentante italiota, che si lamenta di tutto, ma soprattutto si lamenta dei tentativi di cambiamento...
    sei tu, il piu' grande problema di questo paese...
    non+autenticato
  • infatti in UK e Germania i costi sono più bassi che in Italia... ma non diciamo scemate!

    se poi vuoi prendere come esempio paesi derelitti mi spiace farti notare che le cosa non ha molto valore.

    l'AntiTrust?

    magari ci fosse ed indagasse... peccato che i costi delle TLC siano praticamente gli unici scesi negli ultimi anni, a differenza di quasi tutto il resto.
    non+autenticato
  • > i costi di ricarica sono ASSENTI in quasi tutto
    > il mondo... le tariffe spesso sono piu'
    > economiche negli altri paesi (almeno in europa in
    > cui ho un'esperienza
    > diretta)

    dove lo hai letto su topolino?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > il risultato ottenuto con l'abolizione dei costi
    > di ricarica (presenti in quasi tutto il mondo) è
    > che alla fine le chiamate costeranno di più ed
    > alla fine la spesa sarà
    > maggiore.
    >
    > e non dite che le chiamate su cellualre in Italia
    > sono care perchè allora forse non avete idea dei
    > costi
    > all'estero.
    >
    > abolire il canone Telecom?
    >
    > ottimo, allora poi pagherete le chiamate uno
    > sproposito perchè comunque i costi legati alla
    > rete vanno coperti e gli investimenti degli
    > operatori remunerati... o qualche fesso credo al
    > tutto
    > gratis?
    >
    > nessuno regala niente!
    >
    > siamo su un mercato ed i prezzi li fa quello, se
    > poi fanno cartello allora chi è fuori avrà
    > convenienza ad entrare per fare concorrenza
    > altrimenti vuol dire che il gioco non vale la
    > candela.
    >
    > ma in nessun paese serio qualcuno può pensare di
    > regolare i prezzi per
    > legge.
    >
    > altrimenti adate a Cuba così non avrete bisogno
    > di cellulari, telefoni o Internet perchè tanto
    > non ve li danno, e
    > risparmierete.


    sei davvero un cittadino esemplare..prendi quello che ti passa il principe, basta che non disturbi i fatti "tuoi" quegli degli altri chi se ne frega?
    Ti è mai venuto in mente che pagare per quello che consumi è giusto mentre pagare un canone fisso non lo è?
    Ti è mai venuto in mente che ci sono persone che usando poco il telefono pagherebbero la metà di quanto vale il canone? se sei un telefonista accanito buon per te e paga ma lascia perdere il qualunquismo di bassa lega.
    non+autenticato
  • se qualcosa non va cerco di cambiarlo ma il mercato non si tocca!

    è una delle poche cose che funzionano oltre alle mamme dei C O G L I O N I !
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > se qualcosa non va cerco di cambiarlo ma il
    > mercato non si
    > tocca!
    >
    > è una delle poche cose che funzionano oltre alle
    > mamme dei C O G L I O N I
    > !
    se sei convinto che il mercato funziona mi chiedo come funziona il resto della tua vita: Auguri di cuore.
    non+autenticato
  • A parte la tua simpatia, ricordati che TELECOM è una grandissima anomalia. Non è una azienda privata nata come tale. Era una azienda pubblica che poi è stata comprata da dei privati (con dei raggiri tali per cui oggi ci troviamo a pagarla noi, magari con gli stessi soldi del canone).

    Il mercato deve essere leale. E questo esempio non lo è di certo.


    - Scritto da:
    > se qualcosa non va cerco di cambiarlo ma il
    > mercato non si
    > tocca!
    >
    > è una delle poche cose che funzionano oltre alle
    > mamme dei C O G L I O N I
    > !
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > A parte la tua simpatia, ricordati che TELECOM è
    > una grandissima anomalia. Non è una azienda
    > privata nata come tale. Era una azienda pubblica
    > che poi è stata comprata da dei privati (con dei
    > raggiri tali per cui oggi ci troviamo a pagarla
    > noi, magari con gli stessi soldi del
    > canone).
    >
    > Il mercato deve essere leale. E questo esempio
    > non lo è di
    > certo.
    >

    allora saranno leali l'Alitalia e Trenitalia che succhiano il sangue dei contribuenti italiani (pero' molto lealmente).
    Svegliati pippo ! ti sei dimenticato della SIP ?

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > il risultato ottenuto con l'abolizione dei costi
    > > di ricarica (presenti in quasi tutto il mondo) è
    > > che alla fine le chiamate costeranno di più ed
    > > alla fine la spesa sarà
    > > maggiore.
    > >
    > > e non dite che le chiamate su cellualre in
    > Italia
    > > sono care perchè allora forse non avete idea dei
    > > costi
    > > all'estero.
    > >
    > > abolire il canone Telecom?
    > >
    > > ottimo, allora poi pagherete le chiamate uno
    > > sproposito perchè comunque i costi legati alla
    > > rete vanno coperti e gli investimenti degli
    > > operatori remunerati... o qualche fesso credo al
    > > tutto
    > > gratis?
    > >
    > > nessuno regala niente!
    > >
    > > siamo su un mercato ed i prezzi li fa quello, se
    > > poi fanno cartello allora chi è fuori avrà
    > > convenienza ad entrare per fare concorrenza
    > > altrimenti vuol dire che il gioco non vale la
    > > candela.
    > >
    > > ma in nessun paese serio qualcuno può pensare di
    > > regolare i prezzi per
    > > legge.
    > >
    > > altrimenti adate a Cuba così non avrete bisogno
    > > di cellulari, telefoni o Internet perchè tanto
    > > non ve li danno, e
    > > risparmierete.
    >
    >
    > sei davvero un cittadino esemplare..prendi quello
    > che ti passa il principe, basta che non disturbi
    > i fatti "tuoi" quegli degli altri chi se ne
    > frega?
    > Ti è mai venuto in mente che pagare per quello
    > che consumi è giusto mentre pagare un canone
    > fisso non lo
    > è?
    > Ti è mai venuto in mente che ci sono persone che
    > usando poco il telefono pagherebbero la metà di
    > quanto vale il canone? se sei un telefonista
    > accanito buon per te e paga ma lascia perdere il
    > qualunquismo di bassa
    > lega.

    allora dovremmo pagare l'affitto in base all'uso. Ad esempio se affitto una ferrari ma la tengo in garage non dovrei pagare niente ?
    non+autenticato
  • perche' voi nostalgici, non fate cosi'...
    organizzate una bella petizione, affinche per voi, vengano reintrodotti i costi di ricarica e che non vi venga tolto l'adorato canone telecom...

    dopo che il mondo vi ridera' alle spalle, forse capirete...
    non+autenticato
  • Manteniamo il canone e lasciamo tutto come e', manteniamo lo status quo.
    Abbiamo gia' visto che in italia quando qualcosa cambia, cambia sempre in peggio, quindi stiamo fermi e accontentiamoci di quello che c'e' che bene o male un po' funzionicchia.
    Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • E' ironico, vero?

    - Scritto da:
    > Manteniamo il canone e lasciamo tutto come e',
    > manteniamo lo status
    > quo.
    > Abbiamo gia' visto che in italia quando qualcosa
    > cambia, cambia sempre in peggio, quindi stiamo
    > fermi e accontentiamoci di quello che c'e' che
    > bene o male un po'
    > funzionicchia.
    > Rotola dal ridere


  • - Scritto da: david74
    > E' ironico, vero?
    >
    > - Scritto da:
    > > Manteniamo il canone e lasciamo tutto come e',
    > > manteniamo lo status
    > > quo.
    > > Abbiamo gia' visto che in italia quando qualcosa
    > > cambia, cambia sempre in peggio, quindi stiamo
    > > fermi e accontentiamoci di quello che c'e' che
    > > bene o male un po'
    > > funzionicchia.
    > > Rotola dal ridere
    >

    non credo.
    non+autenticato
  • Sono altre le cose da abolire.

    Il canone va benissimo, ma allora eliminiamo il consumo.
    Oppure: la tariffa a consumo va benissimo. Eliminiamo il canone.

    Oppure:
    teniamoceli tutti e due, ma eliminiamo i vincoli che riducono i tempi di cambio operatore a determinati periodi dell'anno (2 mesi prima della scadenza del contratto) ecc...

    Insomma non e' il fatto del canone o del traffico a pagamento, ma l'assoluta omogeneita' delle offerte (o scarsa differenziazione) a fronte di solide barriere opposte da un certo operatore nei confronti dei cambi di utenza.

    Io sarei favorevole ad una tariffa "tutto incluso", qualcun altro preferirebbe pagare a consumo perche' consuma poco, altri ancora preferiscono un mix perche' cosi' risparmiano... insomma: il canone di telecom andrebbe bene, se e soltanto se ci fossero altre reali alternative.

    Invece, conti alla mano, le offerte sono poche e similmente confuse. L'unica cosa certa, alla fine della storia, e' la bolletta.

    Saluti.
    GT
  • Concordo con Guy,

    abolire il canone telecom ora è proprio una cretinata. Fastweb ha un canone di 20 euro al mese per la ricezione delle telefonate, skype ha un servizio che si chiama SkyIn che permette di avere un numero di telefono e si paga un canone mensile.

    In più tutte le altre compagnie, tipo wind, si stanno operando per accollarsi il canone - e cmq devono abbassare la testa perchè le infrastrutture sono di telecom e quindi pagano un fitto.

    Non capisco l'accanimento contro il canone.

    Quello che occorre vedere, al limite, è la somma finale della bolletta in funzione dei servizi ottenuti.

    Io ho FW da 7 anni ormai e, nonostante al momento non lo consiglierei a nessuno perchè sono state fatte delle porcate assurde sulla rete internet, ho sempre accettato l'idea di avere un fisso sicuro da pagare a bimestre. E basta.

  • Tutto belle cose, che comunque possono essere applicate in un paese chiamato "Utopia".
    Vedi http://en.wikipedia.org/wiki/Utopia_(book)

    Se si smettesse di pagare il canone, chi:
    - pagherebbe i debiti e relativi interessi?
    - farebbe la manutenzione della rete?
    - gli investimenti, anche quelli solo ADSL e lasciando perdere NGN (Next Generation Network), FTTC (Fiber-To-The-Cabinet), ecc?
    - pagherebbe gli stipendi degli oltre 80.000 dipendenti e dei 200.000 e più dell'indotto?

    Io lavoro in Telecom, ho una laurea in ingegneria con lode e un discreto curriculum, anche scientifico, lavoro con un certo impegno , non sono raccomandato (anche se sicuramente non ci crederete), però se mi buttate per la strada dato che devo dare da mangiare a due bambini, vengo a casa dei "petenti" (nel senso di quelli che partecipano alla petizione) a rubare nel frigorifero.
    non+autenticato
  • Non dirmi che con il canone finanziano lo sviluppo e le manutenzioni ! Con il canone appianano solo i debiti che hanno accumulato in anni di pessima gestione (tronchetti provera, per esempio).

    Perchè comunque lo sviluppo lo possono benissimo pagare con le telefonate e con i contratti adsl.

    Ti ripeto: il canone non viene usato, se non in minima parte, per ammodernare e manutenere.

    Quindi, ti chiedo, se io ho una ditta che ho gestito con il fondoschiena, devo far pagare ai miei clienti per gli sbagli che ho fatto?

    Mi rendo perfettamente conto della tua situazione e posso anche dire che hai ragione, ma questo se Telecom fosse una azienda pubblica.

    L'infrastruttura è gia stata ampiamente ammortizzata (quella era pubblica, per inciso).

    Quindi se per assurdo, telecom toglie il canone e ti licenzia perchè non ha di che pagarti, è solamente colpa loro.

    Guarda, con questo non voglio minimizzare le preoccupazioni dei dipendenti, ma soprattutto uno come te, con un curriculum invidiabile, non credo che avrebbe problemi a trovare lavoro in una azienda piu seria.

    Diciamo che comunque la strada migliore sarebbe, forse, quella di A) ridimensionare il canone (è veramente troppo alto) - B) obbligare telecom a usare i soldi del canone solo per riammodernare e manutenere, e non per farsi i loro giochini finanziari.
    non+autenticato
  • Gia, se telecom usasse i nostri soldi per ammodernare la rete sarebbe molto meglio...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Gia, se telecom usasse i nostri soldi per
    > ammodernare la rete sarebbe molto
    > meglio...

    Non riesco a capire per quale strano motivo se uno va dal fornaio a comprare il pane i soldi che spendiamo restano di proprietà del fornaio. Mentre se uno compra un servizio telefonico i soldi spesi restano di nostra proprietà !
    Boh !
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Non dirmi che con il canone finanziano lo
    > sviluppo e le manutenzioni ! Con il canone
    > appianano solo i debiti che hanno accumulato in
    > anni di pessima gestione (tronchetti provera, per
    > esempio).
    >
    > Perchè comunque lo sviluppo lo possono benissimo
    > pagare con le telefonate e con i contratti
    > adsl.
    >
    > Ti ripeto: il canone non viene usato, se non in
    > minima parte, per ammodernare e
    > manutenere.
    >
    > Quindi, ti chiedo, se io ho una ditta che ho
    > gestito con il fondoschiena, devo far pagare ai
    > miei clienti per gli sbagli che ho
    > fatto?
    >
    > Mi rendo perfettamente conto della tua situazione
    > e posso anche dire che hai ragione, ma questo se
    > Telecom fosse una azienda
    > pubblica.
    >
    > L'infrastruttura è gia stata ampiamente
    > ammortizzata (quella era pubblica, per
    > inciso).
    >
    > Quindi se per assurdo, telecom toglie il canone e
    > ti licenzia perchè non ha di che pagarti, è
    > solamente colpa loro.
    >
    >
    > Guarda, con questo non voglio minimizzare le
    > preoccupazioni dei dipendenti, ma soprattutto uno
    > come te, con un curriculum invidiabile, non credo
    > che avrebbe problemi a trovare lavoro in una
    > azienda piu
    > seria.
    >
    > Diciamo che comunque la strada migliore sarebbe,
    > forse, quella di A) ridimensionare il canone (è
    > veramente troppo alto) - B) obbligare telecom a
    > usare i soldi del canone solo per riammodernare e
    > manutenere, e non per farsi i loro giochini
    > finanziari.


    Obbligare la telecom a fare questo e a fare quello, diciamo che non è questo il concetto di libero mercato, e non posso certo dar torto ad alcune aziende se non investono abbastanza.
    Se poi arriva lo stato e con una scusa qualsiasi si frega i loro profitti (come e' successo recentemente con i CDR) a chi si rivolgono ? al telefono amico ?
    Se tu fossi un imprenditore anche tu non investiresti su un'azienda che sta costantemente sotto la mannaia dello stato.





    non+autenticato
  • Se io fossi un imprenditore del settore telecomunicazioni non mi sognerei mai di far pagare al mio cliente un "canone sulla linea telefonica" per poi usare quei soldi per pagare la security telecom e pirelli e per far spiare la gente, ma userei i soldi per questioni di "linea telefonica" come, ad esempio, manutenzione, sviluppo, ammodernamento, ecc.

    Altrimenti vorrei una fattura dove c'è scritto:
    "canone per finanziamento attivitò collaterali telecom". Mi incazzerei tanto uguale ma almeno gli farei una lode per la trasparenza.





    > Obbligare la telecom a fare questo e a fare
    > quello, diciamo che non è questo il concetto di
    > libero mercato, e non posso certo dar torto ad
    > alcune aziende se non investono abbastanza.
    >
    > Se poi arriva lo stato e con una scusa qualsiasi
    > si frega i loro profitti (come e' successo
    > recentemente con i CDR) a chi si rivolgono ? al
    > telefono amico
    > ?
    > Se tu fossi un imprenditore anche tu non
    > investiresti su un'azienda che sta costantemente
    > sotto la mannaia dello
    > stato.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Se io fossi un imprenditore del settore
    > telecomunicazioni non mi sognerei mai di far
    > pagare al mio cliente un "canone sulla linea
    > telefonica" per poi usare quei soldi per pagare
    > la security telecom e pirelli e per far spiare la
    > gente, ma userei i soldi per questioni di "linea
    > telefonica" come, ad esempio, manutenzione,
    > sviluppo, ammodernamento,
    > ecc.
    >
    > Altrimenti vorrei una fattura dove c'è scritto:
    > "canone per finanziamento attivitò collaterali
    > telecom". Mi incazzerei tanto uguale ma almeno
    > gli farei una lode per la
    > trasparenza.
    >
    >


    siamo sempre li', un'azienda che sta sotto la mannaia dello stato fa queste cose, un'altra azienda che invece ha dei diritti garantiti dalla legge queste cose non le fa e pensa unicamente a fare il suo lavoro.

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Tutto belle cose, che comunque possono essere
    > applicate in un paese chiamato
    > "Utopia".
    > Vedi http://en.wikipedia.org/wiki/Utopia_(book)
    >
    > Se si smettesse di pagare il canone, chi:
    > - pagherebbe i debiti e relativi interessi?
    > - farebbe la manutenzione della rete?
    > - gli investimenti, anche quelli solo ADSL e
    > lasciando perdere NGN (Next Generation Network),
    > FTTC (Fiber-To-The-Cabinet),
    > ecc?
    > - pagherebbe gli stipendi degli oltre 80.000
    > dipendenti e dei 200.000 e più
    > dell'indotto?
    >
    > Io lavoro in Telecom, ho una laurea in ingegneria
    > con lode e un discreto curriculum, anche
    > scientifico, lavoro con un certo impegno , non
    > sono raccomandato (anche se sicuramente non ci
    > crederete), però se mi buttate per la strada dato
    > che devo dare da mangiare a due bambini, vengo a
    > casa dei "petenti" (nel senso di quelli che
    > partecipano alla petizione) a rubare nel
    > frigorifero.

    non ti preoccupare, se aboliscono il canone poi ogni telefonata costerà quanto 4 stipendi mensili di un ingegnere dela telecom (pero' saranno tutti molto piu' contenti)
    non+autenticato
  • > non ti preoccupare, se aboliscono il canone poi
    > ogni telefonata costerà quanto 4 stipendi mensili
    > di un ingegnere dela telecom (pero' saranno tutti
    > molto piu'
    > contenti)

    Buona questaRotola dal ridere

    Ma non so se alludi più alle telefonate che costerebbero tanto o agli ing. Telecom che guadagnano poco...cmq avresti ragione su entrambi i fronti.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > > non ti preoccupare, se aboliscono il canone poi
    > > ogni telefonata costerà quanto 4 stipendi
    > mensili
    > > di un ingegnere dela telecom (pero' saranno
    > tutti
    > > molto piu'
    > > contenti)
    >
    > Buona questaRotola dal ridere
    >
    > Ma non so se alludi più alle telefonate che
    > costerebbero tanto o agli ing. Telecom che
    > guadagnano poco...cmq avresti ragione su entrambi
    > i
    > fronti.

    beh una cosa e' sicura, se gli italiani vogliono usare il telefono i soldi da qualche parte si devono pur prendere,. nessuno lavora aggratis.
    A chi dice che una volta licenziata la telecom tu come dipendente ti troveresti meglio in un'altra azienda invece rispondo: sarete mica gli stessi che prima criticavano il gestore unico e adesso criticano il presunto cartello dei gestori mobili ?
    Insomma c'è gente che che ha l'hobby di trarre delle conclusioni a spese degli altri, mai a spese proprie.



    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)