Coop e Telecom Italia, affare fatto

Si chiamerà CoopVoce l'offerta di telefonia mobile che nasce dall'accordo siglato tra l'incumbent e le cooperative

Milano - I telefonini da supermercato stanno per diventare realtà. Come preannunciato la scorsa estate, Coop sta per fare il debutto nel business della telefonia mobile. È infatti arrivata nel pomeriggio di ieri la conferma ufficiale dell'accordo siglato tra il marchio della GDO con Telecom Italia.

L'offerta di Coop si chiamerà "CoopVoce". Lo ha riferito lo stesso gruppo, in una nota diffusa ieri, che prelude ad una presentazione ufficiale del servizio, che avrà luogo oggi durante una conferenza stampa organizzata all'uopo a Milano e a cui prenderanno parte il presidente di Coop Italia Vincenzo Tassinari, il presidente Ancc-Coop Aldo Soldi e l'amministratore delegato di Telecom Italia, Riccardo Ruggiero.

CoopVoce, brand del futuro MVNO o ESP, sarà accessibile dai 1.302 punti vendita di cui Coop dispone in Italia. Come noto, la novità è solo per l'Italia: i precedenti già esistenti in Europa sono legati ai brand di supermercati come Aldi in Germania, Tesco nel Regno Unito, Auchan e Carrefour in Francia. In Svizzera, l'omonimo marchio Coop ha già una propria offerta TLC, commercializzata attraverso il brand Coop Mobile.
Telecom Italia potrebbe quindi aver battuto sul tempo Vodafone: l'operatore in gennaio aveva infatti dichiarato un impegno formale ad adoperarsi per fare "quanto ragionevolmente possibile al fine di concludere entro il 31 marzo 2007, con un soggetto disponibile, un accordo giuridicamente vincolante, preparatorio o definitivo, avente ad oggetto la fornitura di servizi di accesso wholesale alla propria rete di comunicazione mobile presente in Italia". Nei giorni scorsi si è vociferato che la concretizzazione di questo intento fosse legata ad un'intesa con Poste Italiane, che si è dichiarata pronta a debuttare nel business della telefonia mobile. Ma non esiste ancora una conferma ufficiale.

Dario Bonacina
100 Commenti alla Notizia Coop e Telecom Italia, affare fatto
Ordina
  • Dopo le aspirine alla Coop, entrano nel mercato della telefonia, guarda caso con chi?

    Con Telecom. Quella stessa Telecom cui la sinistra regalò il monopolio nel '97, quella stessa Telecom/TIM che è stata favorita dall'abolizione dei costi di ricarica OVVERO un obbligo per legge di cancellazione di sistemi tariffari (contributi di ricarica) e di erogazione del credito che ha buttato al lastrico un piccolo competitivo operatore (TROPPO SCOMODO) come Wind...

    E c'è ancora gente che crede che questi signori facciano gli interessi dei consumatori, quando altro non fanno che fare gli interessi di lobby e società a loro vicine o indirettamente controllate.

    Lo stesso che faceva Berlusconi con i suoi interessi.

    non+autenticato
  • Almeno le coop le aspirine scontate me le ha date...
    Berlusconi cosa mi dà?
    Le partite su Mediaset Premium scontate?
    Se le tenga pure! (e poi il calcio, anche senza guardarlo, lo pago lo stesso).
    Comunque attacchiamoci a tutto pur di difendere Silvo, anche quando non c'entra niente...
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Almeno le coop le aspirine scontate me le ha date...
    > Berlusconi cosa mi dà?

    a me ha aumentato la pensione minima
    non+autenticato
  • Documentati per quanto concerne il Monopolio e per i costi di ricarica i 2 Gestori maggiori Tim/Vodafone hanno sicuramente subito maggiormente il Decreto.
    Riguardo Wind le cui tariffe erano sicuramente appetibili non giustificavano assolutamente la scarsa copertura Nazionale ed il Roaming,anche se supportata non in toto guarda caso proprio da Tim,ovviamente interconnessa.
    Buona serata
    non+autenticato
  • Aspirine scontate e dove sono?

    Devo farmi 30km per il primo Ipercoop: non le trovo nel piccolo supermercato sotto casa.

    Hanno liberalizzato "ad personam"...solo per i grandi iper...
    non+autenticato
  • Qualcuno mi sa spiegare perchè una telefonata con il cellulare costa 10-20 volte di più di una telefonata normale?

    La telefonia mobile dovrebbe costare moooolto meno perchè le spese per le antenne sono mooolto inferiori alle spese che hanno i gestori di telefonia fissa.

    Avete visto come si è abbassata l'inflazione eliminando solo il costo di ricarica?

    Perchè non fanno entrare tutte le compagnie che sono in europa e negli stati uniti? Di cosa hanno paura? Che possa scendere il prezzo delle telefonate?

    Perchè con Skype si possono avere numeri di telefono di quasi tutte le nazioni del mondo e per l'Italia no?

    Europeisti e promotori di liberalizzazioni, ma fatemi il piacere.

    non+autenticato
  • http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1942222&i...
    Bello spunto.
    Allora, di chi è la Coop?
    E' una cooperativa di consumatori.
    Cioè è dei soci coop? Quali soci prendono le decisioni? Ce n'è qualcuno più uguale degli altri?
    Visto che mi sembra di capire che non tutti i soci partecipano attivamente alle decisioni, si può dare delega ad altro socio o raccogliere deleghe di altri soci e farle pesare nelle assemblee?
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1942222&i
    > Bello spunto.
    > Allora, di chi è la Coop?
    > E' una cooperativa di consumatori.
    > Cioè è dei soci coop? Quali soci prendono le
    > decisioni? Ce n'è qualcuno più uguale degli
    > altri?
    > Visto che mi sembra di capire che non tutti i
    > soci partecipano attivamente alle decisioni, si
    > può dare delega ad altro socio o raccogliere
    > deleghe di altri soci e farle pesare nelle
    > assemblee?

    AnnoiatoAnnoiatoAnnoiatoAnnoiatoAnnoiato ti interessa partecipare attivamente ? Ci sono le assemblee, non ci vai ci sono i verbali, non te ne importa nulla vai a fare la spesa con gli sconti-socio e non te ne curi . Il fatto che uno sia iscritto a una cooperativa non vuol dire che si debba sbattere dietro l'amministrazione della stessa. Il punto è che se voglio partecipare alle elezioni delle cooperativa lo posso fare, se voglio entrare nel cda di altri noti marchi no.
    Ah tanto per sfatare i miti che vi hanno piantato in testa cito Alemanno : "Le cooperative sono la più grossa realtà produttiva italiana e hanno i più svariati orientamenti politici", far la guerra alle coop è far la guerra al Paese. Sintetizzando oltre che noiosi non sapete manco di cosa state parlando.
    non+autenticato
  • A coop fa capo un consiglio di amministrazione votato nelle assemble da tutti i soci ..........e
    I farmaci..........e altre tante cose che sono in arrivo.
    Pensate a qunti soci potranno avere degli sconti anche sulle telefonate.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > - Scritto da:
    > >
    > http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1942222&i
    > > Bello spunto.
    > > Allora, di chi è la Coop?
    > > E' una cooperativa di consumatori.
    > > Cioè è dei soci coop? Quali soci prendono le
    > > decisioni? Ce n'è qualcuno più uguale degli
    > > altri?
    > > Visto che mi sembra di capire che non tutti i
    > > soci partecipano attivamente alle decisioni, si
    > > può dare delega ad altro socio o raccogliere
    > > deleghe di altri soci e farle pesare nelle
    > > assemblee?
    >
    > AnnoiatoAnnoiatoAnnoiatoAnnoiatoAnnoiato ti interessa partecipare
    > attivamente ? Ci sono le assemblee, non ci vai ci
    > sono i verbali, non te ne importa nulla vai a
    > fare la spesa con gli sconti-socio e non te ne
    > curi . Il fatto che uno sia iscritto a una
    > cooperativa non vuol dire che si debba sbattere
    > dietro l'amministrazione della stessa. Il punto
    > è che se voglio partecipare alle elezioni delle
    > cooperativa lo posso fare, se voglio entrare nel
    > cda di altri noti marchi no.
    >
    > Ah tanto per sfatare i miti che vi hanno piantato
    > in testa cito Alemanno : "Le cooperative sono la
    > più grossa realtà produttiva italiana e hanno i
    > più svariati orientamenti politici", far la
    > guerra alle coop è far la guerra al Paese.
    > Sintetizzando oltre che noiosi non sapete manco
    > di cosa state
    > parlando.

    Io ho fatto delle domande e ti ringrazio delle risposte, ma non capisco il commento piccato che hai aggiunto ad esse.
    Quanto ad Alemanno, lo considero a pari merito con Pecoraro Scanio il miglior ministro delle politiche agricole che abbiamo avuto.
    non+autenticato
  • javascript:void(0);
    InnamoratoCOOP
    non+autenticato
  • Benvengano questo genere di operazioni, penso che gli italiani (almeno quelli che abitano al centro/nord) siano maturi abbastanza da poter giudicare quello che è conveniente ed utile per loro. E poi la COOP è la migliore nella grande distrubizione e non lo dico perchè son toscano. Di tutte le catene che ci sono nella mia provincia è quella che ha i prezzi più bassi e gli addetti più allegri. Se entri in un supermercato dell'esselunga vedi certi musi incarogniti, indice che l'ambiente di lavoro non è molto positivo!
    non+autenticato
  • Buonasera
    Sono perfettamente d'accordo e considerando l'estrazione della Coop non ho' dubbi sul risultato positivo e sicuramente a breve altri gestori faranno la stessa cosa ovviamente con catene diverse di distribuzione,quindi ne vedremo delle belle.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Benvengano questo genere di operazioni, penso che
    > gli italiani (almeno quelli che abitano al
    > centro/nord) siano maturi abbastanza da poter
    > giudicare quello che è conveniente ed utile per
    > loro. E poi la COOP è la migliore nella grande
    > distrubizione e non lo dico perchè son toscano.
    > Di tutte le catene che ci sono nella mia
    > provincia è quella che ha i prezzi più bassi e
    > gli addetti più allegri. Se entri in un
    > supermercato dell'esselunga vedi certi musi
    > incarogniti, indice che l'ambiente di lavoro non
    > è molto
    > positivo!

    Guarda che su questo argomento essere toscano conta, Unicoop Tirreno è molto meglio di Coop Liguria, non c'è neanche il paragone.
    E Coop Centro Italia, per fare un altro esempio, è ancora meglio di Unicoop Tirreno.
    Le Coop d'Italia non sono tutte uguali.
    non+autenticato
  • Anche le COOP emiliane mi sembra siano messe bene! Come prezzi sono tra le migliori, come umore... beh, mi sembra pure (anche se, se devo essere sincero, non ci ho mai fatto troppo caso)!
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Benvengano questo genere di operazioni, penso che
    > gli italiani (almeno quelli che abitano al
    > centro/nord) siano maturi abbastanza da poter
    > giudicare quello che è conveniente ed utile per
    > loro. E poi la COOP è la migliore nella grande
    > distrubizione e non lo dico perchè son toscano.
    > Di tutte le catene che ci sono nella mia
    > provincia è quella che ha i prezzi più bassi e
    > gli addetti più allegri. Se entri in un
    > supermercato dell'esselunga vedi certi musi
    > incarogniti, indice che l'ambiente di lavoro non
    > è molto
    > positivo!

    eh eh... ho sentito storie aggiaccianti sull'Sssssssss...
    Alla Coop sicuramente sono più attenti al rispetto dei diritti dei lavoratori (parlo sempre per testimonianze dirette di persone che conosco che hanno lavorato nell'una o nell'altra catena).
    Anche la coop comunque non è un luogo di beneficenza... il lavoro è lavoro e credo che loro facciano comunque i loro interessi più che quelli del lavoratore.
    Poi comincio a essere un po' preoccupato... in toscana il successo delle coop è meritato per via della qualità e dei prezzi, però non si può negare sia stato agevolato dalle amministrazioni locali (basta guardare a firenze e dintorni la quantità di coop sorte negli ultimi anni) e sono un po' preoccupato che quella che inizialmente era concorrenza possa diventare monopolio.
    Ricordiamoci che questi grandi supermercati decidono anche cosa distribuire e cosa no... ed è meglio che ci siano più catene per avere più scelta.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Benvengano questo genere di operazioni, penso che
    > gli italiani (almeno quelli che abitano al
    > centro/nord) siano maturi abbastanza da poter
    > giudicare quello che è conveniente ed utile per
    > loro. E poi la COOP è la migliore nella grande
    > distrubizione e non lo dico perchè son toscano.
    > Di tutte le catene che ci sono nella mia
    > provincia è quella che ha i prezzi più bassi e
    > gli addetti più allegri. Se entri in un
    > supermercato dell'esselunga vedi certi musi
    > incarogniti, indice che l'ambiente di lavoro non
    > è molto
    > positivo!

    Perché? Quelli del centro/sud che sono?
    Unicoop Tirreno ce l'abbiamo anche in Campania... e i negozi sono sempre strapieni grazie ai prezzi convenientissimi...

  • - Scritto da: TeknoDMNK
    >
    > - Scritto da:
    > > Benvengano questo genere di operazioni, penso
    > che
    > > gli italiani (almeno quelli che abitano al
    > > centro/nord) siano maturi abbastanza da poter
    > > giudicare quello che è conveniente ed utile per
    > > loro. E poi la COOP è la migliore nella grande
    > > distrubizione e non lo dico perchè son toscano.
    > > Di tutte le catene che ci sono nella mia
    > > provincia è quella che ha i prezzi più bassi e
    > > gli addetti più allegri. Se entri in un
    > > supermercato dell'esselunga vedi certi musi
    > > incarogniti, indice che l'ambiente di lavoro non
    > > è molto
    > > positivo!
    >
    > Perché? Quelli del centro/sud che sono?
    > Unicoop Tirreno ce l'abbiamo anche in Campania...
    > e i negozi sono sempre strapieni grazie ai prezzi
    > convenientissimi...

    Ma è quello che dico anch'io!
    Però non dappertutto Coop è così conveniente, in Liguria per esempio abusa sfacciatamente della posizione dominante fra i supermercati e del vergognoso monopolio sugli ipermercati (nessun altro ha avuto i permessi per farne nelle province di Savona, Genova e La Spezia, mentre di Ipercoop ce ne sono ben quattro)
    http://punto-informatico.it/pm.aspx?m_id=1942425&i...
    non+autenticato
  • a me ha fatto molto sorridere grazieOcchiolino
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)