Mexico City senza fili prima di Milano

Il sindaco della metropoli firma un accordo con un'azienda cinese per coprire l'intera città con un ombrello wireless. Una spinta alla modernizzazione per un paese con molti problemi

Roma - Internet, banda larga e wireless gratis per i quasi nove milioni di abitanti del Distretto Federale di Mexico City: ad annunciarlo è il nuovo sindaco della città Marcelo Ebrard. Grazie ad un accordo stipulato con la cinese ZTE, entro il 2008 l'intera superficie del vasto territorio cittadino potrebbe divenire un enorme Hotspot di libero accesso.

Il progetto ha avuto origine da un'altra idea, quella di realizzare una rete in fibra ottica per l'installazione di migliaia di videocamere di sorveglianza in tutta la città. Ma è stato lo stesso Ebrard a spiegare come si sia evoluto nella sua forma attuale: "Perché collegare 4mila videocamere con la fibra se chiunque oggi ha il wireless? Se dobbiamo averne 4mila, le voglio WiFi".

Salito in carica da pochi mesi, Ebrard (nella foto qui sotto) si è rapidamente distinto dai suoi predecessori grazie ad alcune iniziative davvero originali: l'ultima risale allo scorso lunedì, quando è entrata in vigore una norma che impone ai dipendenti pubblici di usare la bici per andare al lavoro almeno una volta al mese. Lo stesso sindaco ha dato dimostrazione di buona volontà, recandosi al suo ufficio in centro con tanto di casco e a cavallo di una due ruote rosso fiammante.
Sindaco e pedaliScopo dell'iniziativa è ridurre l'inquinamento e le malattie da esso derivanti, incentivando i trasporti pubblici e alternativi: una pratica guida all'utilizzo della bici per il trasporto urbano è stata stampata e distribuita gratuitamente, mentre sono previsti bonus economici per coloro i quali sceglieranno di lasciare sempre l'auto a casa.

In una città che conta nei giorni feriali quasi 18 milioni di abitanti e che soffre per lo smog e il traffico, oltre che per la mancanza di acqua corrente e di elettricità in alcune zone, l'idea di offrire la banda larga alla cittadinanza potrebbe apparire velleitaria. Ebrard ha tuttavia ambiziosamente dichiarato di voler trasformare Mexico City in una delle capitali più belle e ricche del pianeta: durante l'estate verranno allestite spiagge artificiali come accade già a Parigi e Berlino.

L'offerta wireless in tutta la città porterebbe la presenza governativa in quelle aree in cui oggi è quasi del tutto assente: un modo per avvicinare le istituzioni ai cittadini e per rilanciare lo sviluppo delle infrastrutture e dell'economia. La rete servirà inizialmente a collegare tra loro gli edifici governativi, scuole e istituti accademici. "Il governo della città sta dando al progetto la più alta priorità" ha detto Ebrard, il quale ha poi aggiunto di augurarsi di poterla espandere rapidamente all'intero distretto.

Se le previsioni del sindaco messicano si riveleranno esatte, a Mexico City si realizzerà in meno di due anni quello che a Milano probabilmente non accadrà prima del 2015. Ma l'autentica novità è la promessa di rendere il servizio completamente gratuito e senza limitazioni, al contrario di quanto avviene ad esempio a San Francisco, probabilmente la prima città ad avere annunciato un programma di copertura wireless totale.

Mentre fioriscono le iniziative per l'impiego delle connessioni senza fili, i consumatori spingono sempre più per vedere riconosciuto il diritto di accedere gratuitamente agli Hotspot nelle aree di pubblica utilità. Una polemica sta investendo in particolare il costo delle connessioni negli hotel anglosassoni, con la celebre rivista online silicon.com che guida un movimento per il Fair WiFi: è nata persino una petizione, il cui obiettivo è cancellare il sovrapprezzo da pagare agli alberghi per l'utilizzo della rete durante il soggiorno (che nella città di Londra può tradursi in centinaia di sterline al giorno).

Luca Annunziata
35 Commenti alla Notizia Mexico City senza fili prima di Milano
Ordina
  • ...ho pensato subito ai ladri di rame A bocca aperta
    SiN
    1120

  • - Scritto da: SiN
    > ...ho pensato subito ai ladri di rame A bocca aperta

    ahahaha bella Rotola dal ridere
  • "Internet, banda larga e wireless gratis per i quasi nove milioni di abitanti del Distretto Federale di Mexico City"

    Veramente il DF conta 33 milioni di abitanti.. stime di 4 anni fa, in aumento ogni giorno.
    bye
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Veramente il DF conta 33 milioni di abitanti..
    > stime di 4 anni fa, in aumento ogni
    > giorno.
    > bye

    Ora sono 300 miliardi quelli che vivono a Mexico City. Poi bisogna vedere come ci vivono. E' una delle città più inquinate del mondo. Le nostre città in confronto je fanno 'na pippa.
    Dove sta poi questa gran notizia? Vedo qui gente che si piange addosso. Per cosa? Per il momento non hanno ancora fatto niente, sono solo promesse e previsioni per il futuro.
    non+autenticato
  • cavolo,
    qui in itaglia stiamo facendo esattamente la stessa identica cosa, ma uguale uguale uguale!
    proprio la medesima e pari pari di quella che si fa qui...

    (In lacrime)

    saluti dal 56kapperi!
    non+autenticato
  • Oltre 18 milioni di abitanti? La seconda città più popolosa del pianeta? (Tokyo la prima con 28 milioni).

    Indubbiamente sarà più arretrata tecnologicamente, ma il bacino di utente E' ENORME!!!!!

    Buonanotte!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Oltre 18 milioni di abitanti? La seconda città
    > più popolosa del pianeta? (Tokyo la prima con 28
    > milioni).
    >
    > Indubbiamente sarà più arretrata
    > tecnologicamente, ma il bacino di utente E'
    > ENORME!!!!!
    >
    > Buonanotte!

    Massì però devi anche tener conto che in Italia abbiamo la mania di avere 3000 comuni insignificanti attorno alle grandi città e che da essa dipendono. In realtà Milano se si calcola la provincia è una città di tutto rispetto come dimensioni e numero di abitanti.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Oltre 18 milioni di abitanti? La seconda città
    > > più popolosa del pianeta? (Tokyo la prima con 28
    > > milioni).
    > >
    > > Indubbiamente sarà più arretrata
    > > tecnologicamente, ma il bacino di utente E'
    > > ENORME!!!!!
    > >
    > > Buonanotte!
    >
    > Massì però devi anche tener conto che in Italia
    > abbiamo la mania di avere 3000 comuni
    > insignificanti attorno alle grandi città e che da
    > essa dipendono. In realtà Milano se si calcola la
    > provincia è una città di tutto rispetto come
    > dimensioni e numero di
    > abitanti

    Si' infatti. Tra l'altro la provincia di Milano (a differenza di quella di Roma per esempio) e' enorme (per numero di abitanti) e densissima; praticamente Sesto San Giovanni, Rho, Cinisello, etc sono attaccate a Milano.
    non+autenticato
  • Quindi l'equazione corretta sarebbe:

    Milano + Sesto + Rho = Mexico city?


    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Quindi l'equazione corretta sarebbe:
    >
    > Milano + Sesto + Rho = Mexico city?

    Quelli sono solo i comuni piu' grossi, mica considererai solo quelli.

    Comunque ovviamente no, ma l'area urbana di Milano va ben oltre il milione e mezzo di abitanti della citta'.
    non+autenticato
  • L'area urbana di citta del messico viaggia oltre i 24 milioni, e quello che é "il centro" é intorno ai 9.
    Ma continua tu continua pure a pensare che
    Mexico City = Milano + zone limitrofe.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Ma continua tu continua pure a pensare che
    > Mexico City = Milano + zone limitrofe.

    Nessuno ha detto che è uguale a mexico city, continua a leggere quello che ti pare.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > L'area urbana di citta del messico viaggia oltre
    > i 24 milioni, e quello che é "il centro" é
    > intorno ai
    > 9.
    > Ma continua tu continua pure a pensare che
    > Mexico City = Milano + zone limitrofe

    Dove l'hai letto? Hai le traveggole? Sei ridicolo.
    non+autenticato
  • > Si' infatti. Tra l'altro la provincia di Milano
    > (a differenza di quella di Roma per esempio) e'
    > enorme (per numero di abitanti) e densissima;
    > praticamente Sesto San Giovanni, Rho, Cinisello,
    > etc sono attaccate a
    > Milano.

    Tecnicamente l'intera pianura padana può venire considerata un'enorme "conurbazione". Secondo questa interpretazione sarebbe la più popolosa del pianeta. Ovviamente noi italiani siamo ancora attaccati ai nostri campanilismi (ticket per entrare in Milano e compagnia)
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Oltre 18 milioni di abitanti? La seconda città
    > > più popolosa del pianeta? (Tokyo la prima con 28
    > > milioni).
    > >
    > > Indubbiamente sarà più arretrata
    > > tecnologicamente, ma il bacino di utente E'
    > > ENORME!!!!!
    > >
    > > Buonanotte!
    >
    > Massì però devi anche tener conto che in Italia
    > abbiamo la mania di avere 3000 comuni
    > insignificanti attorno alle grandi città e che da
    > essa dipendono. In realtà Milano se si calcola la
    > provincia è una città di tutto rispetto come
    > dimensioni e numero di
    > abitanti.

    L'unica cosa bella di Milano e' il treno per Roma Indiavolato
    non+autenticato
  • Infatti. Se si considerasse l'urbanizzazione e la densita' abitativa Milano (intesa come area urbana) raggiungerebbe dimensioni notevoli con limiti parecchio distanti dai confini comunali.
    non+autenticato
  • C'è qualcuno che si meraviglia ancora a questo genere di notizie? Oramai l'Italia è un paese fuori dal tempo e dallo spazio. Qui si perde tempo a discutere se due maski fanno famiglia mentre nel MONDO si va avanti sulle cose serie. La gente ha fame di risposte concrete ad esigenze economiche concrete non di chiacchiere a vanvera sull'inutile! Questo nostro povero paese è oramai senza alcun futuro, allo sbando con una classe dirigente (di DX come di SX, oltre la mondo culturale e sociale) completamente scollegata con la vita e le esigenze reali della gente. Il broadband è a gran voce richiesto e stiamo a preoccuparci se la Telecom va agli americani. Ma ben vengano se sapranno fare meglio di noi "mangia-spaghetti"!
    non+autenticato
  • "mangia-spaghetti"... e baciapile!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > "mangia-spaghetti"... e baciapile!

    Baciapile? E cosa significa?
  • > > "mangia-spaghetti"... e baciapile!
    >
    > Baciapile? E cosa significa?
    Quanta ignoranzaA bocca aperta google!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > > > "mangia-spaghetti"... e baciapile!
    > >
    > > Baciapile? E cosa significa?
    > Quanta ignoranzaA bocca aperta google!

    Invece di distribuire giudizi, prenditi un paio di minuti per spiegare. Sapientone.
  • > > > > "mangia-spaghetti"... e baciapile!
    > > >
    > > > Baciapile? E cosa significa?
    > > Quanta ignoranzaA bocca aperta google!
    >
    > Invece di distribuire giudizi, prenditi un paio
    > di minuti per spiegare.
    Ti ho spiegato www.google.com, serve altro un fettina di c@@o coi pinoli?A bocca aperta
    non+autenticato
  • Baciapile (gergo toscano) sta a significare una persona sempre prona in chiesa a baciare il marmo benedetto... un bigotto che poi nella realtà si comporta ben diversamente dagli obblighi religiosi. Praticamente quello che sono la stragrande maggioranza degli uomini politici italiani e gli italiani stessi.
    non+autenticato
  • Guarda che sono proprio i messicani, assieme alla AT&T, che si vogliono pappare Telecom.

    Vai un po' a vedere chi e' il padrone della baracca: e' il 3^ piu' ricco del pianeta, ed in procinto di superare persino Zio Bill
    Funz
    13017
  • Concordo al 100%
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)