La cifratura di PGP incontra Vista

Il noto tool di crittazione è ora pienamente compatibile con l'ultimo sistema operativo di Microsoft ed è inoltre in grado di gestire la crittazione dei drive USB

Palo Alto (USA) - La celebre soluzione di crittazione PGP Encryption Platform è arrivata in una nuova release, la 9.6, che aggiunge il supporto alle versioni a 32 bit di Windows Vista. Ora tutti i tool della suite, compreso Whole Disk Encryption, sono pienamente compatibili con l'ultimo sistema operativo di Microsoft.

PGP 9.6 migliora inoltre il supporto a Mac OS X, a Lotus Notes e ai layout di tastiera europei.

Tra le altre novità vi sono delle policy di sicurezza specificamente pensate per i dispositivi rimovibili, come i drive USB: in questo modo l'utente è in grado di crittare automaticamente il contenuto dei dispositivi di memoria esterni.
La gestione dei drive USB è stata integrata nell'interfaccia di ControlGuard, un tool con cui gli amministratori possono definire nei dettagli le policy di crittazione ed eventualmente personalizzarle sui singoli dispositivi.

Le altre novità di PGP 9.6 sono descritte qui.
23 Commenti alla Notizia La cifratura di PGP incontra Vista
Ordina