Apple lancia un Mac Pro a 8 core

Sull'Apple Store americano si sono affacciati i primi Mac Pro basati sui giovani Xeon quad-core di Intel. Il nuovo modello top di gamma utilizza due CPU, sommando così la potenza di ben 8 core

Cupertino (USA) - C'è la potenza di 8 core di calcolo sotto il case del nuovo Mac Pro presentato ieri da Apple. Ordinabile per il momento solo dall'Apple Store americano (Update, ore 11,00: sono ora ordinabili anche sullo store italiano), il nuovo sistemone è equipaggiato con due Xeon quad-core Clovertown e vanta frequenze di clock fino a 3 GHz.

La configurazione base del nuovo Mac professionale consiste in 1 GB di memoria DD2-667, una scheda grafica GeForce 7300 GT con 256 MB di memoria, un hard disk SATA da 250 GB, e un SuperDrive 16x. Il prezzo parte da 2.499 dollari, ma può lievitare considerevolmente se si considera che i Mac Pro sono in grado di supportare configurazioni con fino 3 TB di storage e 16 GB di RAM, schede grafiche più potenti (capaci di controllare due display Cinema HD da 30 pollici), e un SuperDrive aggiuntivo.

Macity fa notare che Intel non ha ancora ufficialmente annunciato alcuno Xeon quad-core da 3 GHz: BigI sembra dunque aver fornto ad Apple una sorta di anteprima tecnologica in esclusiva.
Per il momento la Mela ha mantenuto a catalogo i precedenti modelli dual-core, il cui prezzo base è di circa 1.500 dollari inferiore alle versioni quad-core.
137 Commenti alla Notizia Apple lancia un Mac Pro a 8 core
Ordina
  • http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=...

    Sopra il 4% con i PPC e sopra il 2% con gli Intel.
    Totale: 6,2%!!!
    Un anno fa era al 3,5%...


    Fan AppleFan AppleFan Apple
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=
    >
    > Sopra il 4% con i PPC e sopra il 2% con gli Intel.
    > Totale: 6,2%!!!
    >
    Un anno fa era al 3,5%...
    >
    >
    > Fan AppleFan AppleFan Apple


    Certo, ora costano meno dei Dell......Occhiolino
    non+autenticato
  • comprati un dell
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > http://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=
    >
    > Sopra il 4% con i PPC e sopra il 2% con gli Intel.
    > Totale: 6,2%!!!
    >
    Un anno fa era al 3,5%...
    >
    >
    > Fan AppleFan AppleFan Apple

    Ma potrebbe anche fare parecchio meglio se
    non si stessero giocando un sacco di possibili clienti nel segmento entry level con un'offerta inadeguata: semplicemente non si rendono conto che il loro entry level, il mac mini intel, che già da subito era meno appetibile di quanto fosse il vecchio mac mini PowerPC al momento del suo lancio, ora, a prezzi invariati e CPU e dotazione di memoria RAM e di massa ancora più obsolete e inadeguate, è ancora meno appetibile.
    Si stanno segando le gambe da soli con questa stupidaggine, se fornissero un entry level con dotazione e prezzo adeguato, coprirebbero tutte le fasce di mercato, economica compresa e ultraeconomica esclusa (non sarebbe un problema per Apple, questo), incrementando enormemente la loro quota di mercato.
    Devono decidersi, a 619€ di prezzo di partenza, il minimo che devono fornire di serie è:

    - CPU Core 2 Duo, anche la più lenta disponibile è OK
    - 1GB RAM
    - Sch. Grafica on-board, ma con prestazioni almeno di un Radeon X1300
    - 120GB HD
    - Masterizzatore DVD

    Tutto il resto è OK.

    L'attuale modello base, senza sovrapprezzi offre:

    - CPU Core Duo: micragnosa, fuori produzione, avanzo di magazzino
    - 512MB RAM: micragnosa
    - Sch. Grafica on-board intel GMA950: lenta e micragnosa
    - 60GB HD: micragnoso, insufficiente per i contenuti video
    - Combo DVD-ROM / CD-R/RW: micragnoso, avanzo di magazzino

    Che si sveglino, stanno gettando nel water ottime opportunità.
    non+autenticato
  • L'entry level è l'Apple TV adesso.
    non+autenticato
  • Non ho visto informazioni riguardanti il rumore della macchina.

    Visto che penso che sia un modello da ufficio ( anche per via del costo), la prima cosa che mi sono chiesto e': quanto rumore fa, ci sono ventole?


    grazie

  • - Scritto da: pippo75
    > Non ho visto informazioni riguardanti il rumore
    > della
    > macchina.
    >
    > Visto che penso che sia un modello da ufficio (
    > anche per via del costo), la prima cosa che mi
    > sono chiesto e': quanto rumore fa, ci sono
    > ventole?

    dipendi da cosa intendi per "ufficio"... per il 90% del normale lavoro di ufficio (office o equivalente, mail, poc'altro) è sufficiente anche un semplice MacMini... se devi fare elaborazioni scientifiche o grafiche o video complesse, allora vai su macchien di questo tipo
    non+autenticato

  • - Scritto da: pippo75
    > Non ho visto informazioni riguardanti il rumore
    > della
    > macchina.
    >
    > Visto che penso che sia un modello da ufficio (
    > anche per via del costo), la prima cosa che mi
    > sono chiesto e': quanto rumore fa, ci sono
    > ventole?
    >
    >
    > grazie

    Il mio Mac Pro in un ufficio molto silenzioso si sente solo quando viene spento un HP.
    Si sente appena appena il rumore delle ventole in attività normali, si sente più rumore (ma solo ad HP spento) quando ci sono i core oltre l'80% di carico per diversi minuti.
    non+autenticato
  • Lo fanno solo perche' non sono capaci di trovare un' idea che sia solo lontanamente decente.
    non+autenticato
  • Ne hanno trovate molte in passato, e molte ne troveranno in futuro. Magari non direttmente sul "ferro", ma guarda quante delle innovazioni portate su OSX vengono poi replicate sui SO MS.
    Insomma, accusare Apple di mancare di energia innovativa non penso sia possibole.

    Ovviamente IMHO
    non+autenticato
  • Come spiegavo altrove,Apple in anni di informatica si era costruita un ecosistema basato su prodotti differenti e spesso migliori.La barriera naturale al mantenimento di questo suo mercato era ovviamente l'architettura di sistema:il PowerPC.Scontato dunque,che il marketing Apple focalizzasse prima di tutto quello che non era immediatamente visibile all'occhio dell'utilizzatore con la promessa che si sarebbe trovato meglio nei fatti.In effetti per parecchi anni e' stato cosi'.
    Poi e' arrivata l'architettura x86,non so dirvi se profondamente voluta o meno,in ogni caso sembra che la strategia di marketing non sia mutata di conseguenza.Questo e' grave.Cosa volete che alla gente interessi avere in anteprima l'ultima meraviglia Intel quando,aspettando un poco,me lo ritrovo sui normali PC a costi inferiori e con un bios che mi permette di fare quello che voglio?
    Insomma il Mac lo compra colui che ha bisogno di OSX e quindi quella piccola percentuale piu' volte dichiarata.Peccato che cosi' non si cresca.
    Apple non deve fare marketing su hw indentico al PC,non avrebbe senso,lo deve fare,questa volta,solo sui contenuti software,ovvero deve darsi da fare un sacco affinche' le software house piu' importanti portino i loro titoli gia' presenti sotto windows in MacOSX,con la promessa di nuove opportunita' di mercato.Insomma,deve pestare i piedi a Microsoft,perche' per crescere ha bisogno di switchers da windows.
    Per esempio vedrei bene qualche CAD/CAE/CAM,i soliti prodotti per l'ufficio,tutto quello che siamo abituati ad usare con il PC.E' secondo me l'unica via d'uscita per ritornare a suscitare l'interesse del mercato.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Per esempio vedrei bene qualche CAD/CAE/CAM,i
    > soliti prodotti per l'ufficio,tutto quello che
    > siamo abituati ad usare con il PC.
    Se non è nicchia questa...
    Se prendi un hardware Mac hai la possibilità di far girare di tutto. Il limite è negli altri hardware!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Per esempio vedrei bene qualche CAD/CAE/CAM,i
    > > soliti prodotti per l'ufficio,tutto quello che
    > > siamo abituati ad usare con il PC.
    > Se non è nicchia questa...
    > Se prendi un hardware Mac hai la possibilità di
    > far girare di tutto. Il limite è negli altri
    > hardware!

    Tutto cosa? Non mi pare esistano gran titoli di software portato da windows.Vediamo un altro esempio su tutti: Autocad.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da:
    > > > Per esempio vedrei bene qualche CAD/CAE/CAM,i
    > > > soliti prodotti per l'ufficio,tutto quello che
    > > > siamo abituati ad usare con il PC.
    > > Se non è nicchia questa...
    > > Se prendi un hardware Mac hai la possibilità di
    > > far girare di tutto. Il limite è negli altri
    > > hardware!
    >
    > Tutto cosa? Non mi pare esistano gran titoli di
    > software portato da windows.Vediamo un altro
    > esempio su tutti:
    > Autocad.

    su Mac puoi far girare anche windows. Puoi avere tutti i sistemi su mac, anche linux, non così su PC dove il MacOsX non gira (o gira, illegalmente, solo con accrocchi e limitazioni varie)
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da:
    > > > Per esempio vedrei bene qualche CAD/CAE/CAM,i
    > > > soliti prodotti per l'ufficio,tutto quello che
    > > > siamo abituati ad usare con il PC.
    > > Se non è nicchia questa...
    > > Se prendi un hardware Mac hai la possibilità di
    > > far girare di tutto. Il limite è negli altri
    > > hardware!
    >
    > Tutto cosa? Non mi pare esistano gran titoli di
    > software portato da windows.Vediamo un altro
    > esempio su tutti:
    > Autocad.



    Che è sempre quello, l'unico e solo software per CAD che fa schifo pure a chi lo vende.
    Perché dovrei usare Autocad, qualora esistesse, quando posso permettermi VectorWorks?

    Per OSX ci sono circa 18.000 applicativi, se consideri che in quel numero NON ci sono antispyware, deframmentatori, atiquà e antilà, pulitori di Registro, utility per il bios, mi sembra una gran bella cifra.
    Alla fine se invece di scegliere tra 100 word processor devo scegliere tra solo 20... beh, mi sa che è anche un vantaggio.


    Tra parentesi... un anno fa Apple era al 3,6% del mercato, ora è al 6,2%....... dimmi chi altro nell'ultimo anno ha quasi raddoppiato la sua quota di mercato...

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • ti fo notare una cosa, l'apple fa le robe per il mercato merecano, cioè audio e video.
    per questo hanno integrato l'audio digitale.
    per dirti che fanno i loro interessi aiutando i mercati più redditizi per loro.
    se te devi fare cad, ci sono dei sw, ma non sono autocad.
    se devi fare multimedia, probabilmente, altro hw non lo compri.
    non+autenticato
  • E' proprio brutto forte il mac Perplesso pare un'uccelliera, un gabbiotto, un bandone grigioPerplesso ma era tanto belli i prodotti di prima, perchè hanno scelto di farli così??? Mah!
    non+autenticato
  • Beh il mac pro e' orientato + ad un'utenza professionale, e ti assicuro che visto dal vivo l'impatto visivo che da e' proprio quello, di una macchina senza tanti fronzoli ma molto ben fatta, elegante e pulita.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Beh il mac pro e' orientato + ad un'utenza
    > professionale, e ti assicuro che visto dal vivo
    > l'impatto visivo che da e' proprio quello, di una
    > macchina senza tanti fronzoli ma molto ben fatta,
    > elegante e
    > pulita.

    Infatti, qualsiasi produttore di qualsiasi cosa che perde tempo a mettere stupidaggini e ornamenti sull'estetica, dovrà recuperare i maggiori costi togliendo componenti di qualità e optando per ciò che costa e vale meno.


  • - Scritto da:
    > E' proprio brutto forte il mac Perplesso pare
    > un'uccelliera, un gabbiotto, un bandone grigioPerplesso
    > ma era tanto belli i prodotti di prima, perchè
    > hanno scelto di farli così???
    > Mah!

    Il case del MacPro/PowerMac G5 può piacere o no....
    a me piace di più dentro come è fatto......
    Anche a me piacevano di più i G3 blu e bianchi!!!!
    Hanno scelto di fare una linea più "professionale" meno vistosa, essenziale e pulita....
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)