RAI, approvato il Contratto di Servizio

Il CdA dice sì

Roma - La RAI ha un nuovo Contratto di Servizio che ne detterà le linee di sviluppo fino al 2009, un contratto di cui molto si è parlato e che è ora stato formalmente approvato dal Consiglio di Amministrazione dell'ente pubblico radiotelevisivo.

Il presidente della Commissione di Vigilianza sulla RAI, Mario Landolfi, si è detto molto soddisfatto per l'approvazione del Contratto. "Il parere della Commissione - ha dichiarato - ha introdotto elementi distintivi del servizio pubblico con particolare riferimento al bollino di qualità, all'accesso alla programmazione degli utenti disabili, ad una complessiva, maggiore trasparenza dell'attività della RAI, che va dalla previsione di concorsi per il reclutamento del personale, alla conoscibilità delle retribuzioni alle informazioni da trasmettere alla Commissione di Vigilanza".